Luglio 31, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Il Regno Unito riafferma il suo sostegno alla causa d’oro da 1 miliardo di dollari contro Quito come presidente del Venezuela

Il leader dell’opposizione venezuelana Juan Guido si rivolge ai media il 9 aprile 2021 a Caracas, in Venezuela. REUTERS / Manaure Quintero / File Photo

LONDRA, 19 luglio (Reuters) – Il governo britannico ha ribadito lunedì il riconoscimento del leader dell’opposizione Juan Guido come presidente del Venezuela, volto a contrastare il tentativo di Nicolas Maduro di rimpatriare quasi 1 miliardo di dollari di riserve auree della banca centrale venezuelana. Londra.

I comitati legali che rappresentano Maduro e Guido saranno alla Corte Suprema del Regno Unito lunedì nell’ultima fase di un lungo braccio di ferro su ciò che costituisce circa il 15% delle riserve di valuta estera del Venezuela.

I sostenitori della banca centrale affermano che la vendita dell’oro finanzierà la risposta all’epidemia del virus corona e migliorerà un sistema sanitario che è stato afflitto da oltre sei anni di crisi economica.

Tuttavia, la Banca d’Inghilterra ha rifiutato di rilasciare la vittoria alle elezioni presidenziali di Maduro nell’anno precedente, dopo che il governo britannico, insieme a dozzine di altri paesi, ha sostenuto Guido all’inizio del 2019.

Il ministero degli Esteri britannico ha rilasciato una dichiarazione chiedendo alla Corte suprema di chiarire la sua posizione, affermando che “il governo del Regno Unito ha chiarito che Juan Guido Sua Maestà è l’unico presidente legittimo del Venezuela dal febbraio 2019”. Caso del lunedì.

“Lui (Guido) è l’unica persona autorizzata ad agire come capo di stato per conto del Venezuela”, ha detto un portavoce del ministero degli Esteri, aggiungendo che il Sud America aveva bisogno di “una transizione pacifica verso la democrazia”.

La controversia sull’oro è iniziata nel maggio 2018, quando la principale coalizione di opposizione ha boicottato e Maduro ha vinto la rielezione in un cosiddetto referendum fraudolento. Più tardi, l’allora ministro degli Esteri britannico Boris Johnson disse: “Dobbiamo stringere le viti economiche al Venezuela”.

READ  Crollo della gru di Kelowna: il secondo crollo di una gru in Canada ha ucciso molti

Maduro ha detto alla Banca centrale venezuelana (PCV) di voler portare a casa 14 tonnellate di oro immagazzinate lì, aumentando le sanzioni contro il governo.

Alla fine del 2018, il presidente di PCV Calixto Ortega è andato a Londra per discutere la questione con le autorità della BoE, ha affermato Sarosh Jaiwala, un avvocato con sede a Londra che rappresenta PCV, ma hanno affermato che Ordega aveva un problema con la sua autorità.

Il febbraio successivo, la Gran Bretagna, insieme a dozzine di altri paesi, sostenne la pretesa di Guido di essere il presidente legittimo. Ad aprile, il Tesoro degli Stati Uniti ha imposto sanzioni a PCV, accusando Maduro di utilizzare i beni del Venezuela per “arricchire i corrotti”.

Prima dell’embargo, il Venezuela aveva concordato una serie di operazioni di cambio dell’oro con PCV Deutsche Bank. (DBKGn.DE) Negli anni precedenti, hanno detto coloro che hanno familiarità con l’accordo. Di conseguenza, 17 tonnellate di oro nelle casse della BOE sono tornate al controllo della BCV, portando le sue scorte a 31 tonnellate, un quarto delle riserve auree totali del Venezuela.

Il team legale di Guido ha sospeso altri trasferimenti di oro effettuati tra PCV e Deutsche Bank, secondo una tempistica presentata in precedenti casi giudiziari, rilasciando più oro a PCV.

Il team di Quito ha chiesto ai tribunali del Regno Unito di determinare chi ha l’autorità per rappresentare il PCV e ricevere l’oro.

L’Unione Europea, che è uscita formalmente dalla Gran Bretagna all’inizio di quest’anno, gennaio Sebbene l’Unione Europea non abbia approvato il referendum, non ha riconosciuto legalmente Quito come presidente del Venezuela dopo aver perso il suo seggio parlamentare a seguito delle elezioni parlamentari di dicembre.

READ  Ladro di gioielli insegue dopo un "furto da capogiro" a Parigi | Francia

Rapporto Mark Jones; Montaggio di Peter Cooney

I nostri standard: Principi della Fondazione Thomson Reuters.