Luglio 31, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Non guardare in alto! Le divisioni di Bangkok tengono occupati i cacciatori di serpenti

BANGKOK (AP) – Un serpente di montagna è stato avvistato giovedì in una delle due località sempreverdi più popolari della città sulle moto onnipresenti della capitale thailandese, con grande sorpresa degli abitanti del parco di Bangkok in cerca di sollievo dai rinnovati controlli del virus corona.

Il serpente di montagna reticolato è solo l’ultimo grande serpente a tornare nel denso centro di Bangkok, dove negli ultimi anni mangiare negli habitat naturali urbani è stato accusato di aumentare la visione del serpente.

È stato avvistato a Benjamin Park, circondato da hotel a molti piani, condomini e diversi centri commerciali a molti piani, che ora sono stati violati a causa delle restrizioni imposte questa settimana per prevenire un aumento dei casi virali. Le restrizioni sono state chiuse solo per trasportare attività non essenziali e ristoranti limitati e i parchi sono ancora aperti in alcuni luoghi pubblici.

Mentre i genitori spingevano i passeggini e i corridori giravano intorno a una pista da corsa vicina, i vigili del fuoco hanno chiamato per piegare il serpente, cercando di catturare il serpente da terra con una scala.

Il serpente di montagna progettava di fuggire andando verso un arto legato a un edificio ai margini del parco che ospita la Compagnia Mondiale dei Buddha.

Altri vigili del fuoco lo stavano aspettando sul tetto dell’edificio. Mentre uno usava un bastone per afferrare per il collo il serpente di montagna, un altro cercava di tagliare il ramo dove si trovava. Lo legarono rapidamente in un sacco, legarono la borsa e lo portarono via.

Il serpente era lungo 3,5 metri (11,5 piedi) e pesava 35 chilogrammi (77 libbre), ha detto il pompiere Somsai Yusabai.

READ  Bennett si ritirò dalla libertà religiosa degli ebrei al Monte del Tempio

I vigili del fuoco di Bangkok in genere ricevono chiamate per rimuovere migliaia di serpenti ogni anno. Yusufai ha detto che il suo dipartimento cattura solo un serpente o due al giorno durante l’attuale stagione delle piogge, soprattutto nei quartieri o nelle case con animali domestici.

Con l’aumentare del numero di casi di coronavirus, aumentano anche i rischi.

“Se ci sono case… se ci sono casi di COVID-19, dovremmo comunque andare a prendere i serpenti”, ha detto. “Inoltre, ovunque andiamo a catturare un serpente, la folla è sempre presente. Non possiamo evitarlo. ”

Giovedì sono stati segnalati 9.186 nuovi casi di virus in Thailandia.

I serpenti di montagna restaurati si trovano in tutto il sud-est asiatico e sono i serpenti più grandi del mondo. Cacciano le loro prede intorno alla loro preda, di solito piccoli mammiferi e uccelli, che si pensa siano occasionalmente noti per attaccare gli umani.

___

La scrittrice dell’Associated Press Salita Ekvitayaveknukul ha contribuito al rapporto.