Menu
In Aspromonte
Wwf Calabria. L’eterno problema cinghiale

Wwf Calabria. L’eterno problem…

Nonostante lo abbia fa...

Nota stampa di Maria Carmela Lanzetta in risposta al Presidente del Parco Aspromonte Bombino

Nota stampa di Maria Carmela L…

«La mia candidatura al...

Reggio. Sabato 17 febbraio il Segretario Generale del Partito Comunista, Marco Rizzo, presenta i candidati del territorio

Reggio. Sabato 17 febbraio il …

Riceviamo e pubblichia...

Nota stampa di Francesco Toscano, candidato capolista della Lista del Popolo nel collegio plurinominale Calabria 2

Nota stampa di Francesco Tosca…

Per liberare il sud da...

WWF al fianco dei Carabinieri forestali in Calabria

WWF al fianco dei Carabinieri …

"Apprendiamo in queste...

La nostra storia. Il tempo dei mascherati

La nostra storia. Il tempo dei…

A dispetto delle duris...

Brancaleone. Straordinario successo della giornata nazionale del dialetto organizzata dalla Pro - Loco

Brancaleone. Straordinario suc…

Straordinario successo...

Reggio. Sabato 13 gennaio si terrà la presentazione del Programma Escursionistico 2018 di “Gente in Aspromonte”

Reggio. Sabato 13 gennaio si t…

"Siamo pronti ai senti...

Bioshopper, WWF: necessario porre un argine all'invasione della plastica

Bioshopper, WWF: necessario po…

NEI MARI DEL PIANETA “...

Presepe Vivente: a San Roberto (RC) rivive la Betlemme di duemila anni fa

Presepe Vivente: a San Roberto…

Il Presepe Vivente com...

Prev Next

Locri, Torrente Novito. Prontamente riparata la pompa di sollevamento: la fogna non ha interessato il mare

  •   Redazione
Locri, Torrente Novito. Prontamente riparata la pompa di sollevamento: la fogna non ha interessato il mare

A meno di due ore dalla segnalazione della nostra testata, riguardo a delle perdite dalle pompe di sollevamento poste sotto il torrente Novito, arriva la risposta dell’Amministrazione comunale di Locri.

Spiega il vicesindaco Raffaele Sainato che «le perdite si sono verificate a causa del blocco di una delle pompe, avvenuto probabilmente nel primo pomeriggio». Ribadisce che «la situazione d’inquinamento del mare di Locri non può essere legata a sporadici incidenti, consueti nella gestione degli impianti consortili, e che la fogna non ha interessato il mare».

Meno di un’ora fa, dunque, «la ditta incaricata ha riparato il tutto e riattivato la stazione di sollevamento». 


  • fb iconLog in with Facebook