Menu
In Aspromonte
CaiReggio: Domenica 16 settembre l'escursione sul sentiero "dell’Acqua Luntana"

CaiReggio: Domenica 16 settemb…

La domenica del 16 set...

La nostra storia. I fratelli Borruto e i loro rapporti con Staiti

La nostra storia. I fratelli B…

di Fortunato Stelitano...

CaiReggio. 1-2 settembre il Pellegrinaggio al Santuario di Polsi: "Cammino della Madonna"

CaiReggio. 1-2 settembre il Pe…

Da diversi anni diamo ...

Parco Nazionale dell’Aspromonte. Venerdì 24 agosto il PARKBUS 2018 farà tappa a San Giorgio Morgeto

Parco Nazionale dell’Aspromont…

«San Giorgio Morgeto: ...

Polsi: "il cammino ed il cambiamento"

Polsi: "il cammino ed il …

Un passo dopo l'altro....

Melito di Porto Salvo. Grande partecipazione alla proiezione del Film Documentario di Claudio Cordova “La terra degli alberi caduti”

Melito di Porto Salvo. Grande …

Venerdì scorso, nella ...

Gerace. Sabato 18 agosto si la Seconda Edizione de “Il Tocco”, rievocazione storica della disputa di Roberto e Ruggero D’Altavilla per le terre di Gerace

Gerace. Sabato 18 agosto si la…

La disputa di Roberto ...

Giubileo dei San Robertesi nel mondo, il programma dell’ultima settimana: il 21 agosto Mons. Morosini alla cerimonia di chiusura

Giubileo dei San Robertesi nel…

Si chiuderà il 21 agos...

San Roberto, 17 e 18 agosto evento imperdibile: scatta la seconda edizione della Festa della Birra e dell’Asado argentino

San Roberto, 17 e 18 agosto ev…

Le date sono di quelle...

Roccaforte del Greco. Parte domenica 12 agosto la Quarta edizione di “Estate Roccafortese” 2018

Roccaforte del Greco. Parte do…

A Roccaforte del Greco...

Prev Next

Motta San Giovanni. Si è conclusa la prima tappa de "La via dei borghi"

  •   Redazione
Motta San Giovanni. Si è conclusa la prima tappa de "La via dei borghi"
Ottimo l'avvio del progetto La via dei Borghi con la sua prima tappa alla scoperta del territorio del comune di Motta San Giovanni.
Grande la partecipazione di curiosi provenienti da ogni angolo della provincia e anche oltre, che non si sono fatti fermare dalle incerte condizioni meteo a dimostrazione del fatto che la sete di conoscenza è relamente una motivazione forte anche alle nostre latitudini.
Dopo il raduno il serpentone dei partecipanti ha conquistato il punto di partenza del trekking dove le associazioni promotrici, Kalabria Experience, Il Giradino di Morgana che si sono avvalsi della preziosissima collaborazione della Pro Loco del comune di Motta san Giovanni, hanno dato il benvenuto e presentato l'escrusione prima di cedere la parola al delegato della giunta comunale Mottese Domenico Cogliandro che si è detto contento dell'iniziativa e del percorso intrapreso alla scoperta delle ricchezze del territorio di Motta San Giovanni. 
Il percorso è stato intervallato dalle letture del diario di Edward Lear che hanno permesso ai curiosi di immedesimarsi nel pensiero di questo viaggiatore inglese che tra il 29 ed il 30 luglio 1847 ha attraversato lo stesso territorio interessato dalla prima tappa de La via dei borghi.
L'arrivo al castello è stato preceduto dall'introduzione storica prima di Francesco Manti e poi del prof. Saverio Verduci che ha accompagnato i tanti visitatori nei secoli di storia del castello di Santo Niceto e del territorio di Motta e Lazzaro.
Molto significativo anche l'intervento della prof. Anna Rita Mazzitelli che a quattro mani con il prof. Verduci hanno dato alle stampe un libro di approfondimento proprio sulla figura di Lear dal titolo "Edward Lear tra Motta San Giovanni e la Bovesia, la storia del grand tour nella Calabria meridionale".
Nel pomeriggio l'escursione è poi continuata presso l'Antiquarium Leucopetra di Lazzaro dove ancora il prof. Verduci ha esposto, coinvolgendo, la storia dei tanti reperti custoditi che attestano la grande importanza che il terrirorio Mottese nei secoli ha sempre mantenuto.
L'escrusione, si è ormai conclusa ma è ancora possibile partecipare al contest fotografico conneso alla prima tappa del progetto in collaboragione con IG_CALABRIA condividendo su Instagram le foto con l'hashtag #IG_MottaSanGiovanni. 
Il ringraziamento degli organizzatori è andato poi a tutte quelle realtà che hanno decretato il successo di questo percorso tra i paesaggi e la storia del territorio attraversato,in primis la Pro Loco di Motta San Giovanni che da subito ha accettato di far parte del progetto e al prof. Saverio Verduci che ha saputo affascinare con i suoi racconti puntuali i tanti curiosi e poi ancora tutti gli altri partner dell'iniziativa come Iuntamu, 0964.biz e Photo Three.

Prossimo appuntamento nel cuore dell'Area Grecanica alla scoperta di Amendolea e Gallicianò. 


  • fb iconLog in with Facebook