Menu
In Aspromonte
Tutto pronto per il I° Slalom automobilistico “Città di San Roberto”: una bellissima domenica di sport lungo le strade dell’Aspromonte

Tutto pronto per il I° Slalom …

Cresce l’attesa, si co...

CaiReggio. Domenica 15 aprile 2018 escursione sul Monte Pinticudi

CaiReggio. Domenica 15 aprile …

Un escursione molto im...

Reggio. Mercoledì 4 aprile alla "botteguccia di PietraKappa" si parlerà della dimensione urbana della "Reggio medievale"

Reggio. Mercoledì 4 aprile all…

Qual era la dimensione...

Reggio. Sabato 31 marzo alla "Botteguccia di PietraKappa" un incontro per parlare del Sentiero del Brigante

Reggio. Sabato 31 marzo alla …

Appuntamento per oggi,...

Wwf: «Il clima che cambia minaccia api e impollinatori»

Wwf: «Il clima che cambia mina…

Dopo i pesticidi il cl...

Escursioni. Il Fuori Sede di Gente in Aspromonte, 7 giorni alla scoperta di “Grecia Classica e Meteore”

Escursioni. Il Fuori Sede di G…

Domani, giovedì 29 mar...

Anas. Chiusa al traffico la Galleria della Limina, dalle 22.00 del 29 marzo

Anas. Chiusa al traffico la Ga…

Calabria, Anas: per il...

Il Comitato Civico Pro Condofuri e l’Alica Festival propongono un interessante trekking fotografico nella Valle Grecanica dell’Amendolea

Il Comitato Civico Pro Condofu…

Col timido avanzare de...

Bovalino superiore. Dopo Scinà, la discarica lungo la Statale 112

Bovalino superiore. Dopo Scinà…

Lungo la Statale 112, ...

Prev Next

Wwf: il Governo ferma la legge pro caccia del Veneto

  •   Redazione
Wwf: il Governo ferma la legge pro caccia del Veneto

Il Consiglio dei ministri, nella seduta del 10 marzo, ha deciso di impugnare presso la Corte Costituzionale la legge regionale del Veneto, voluta dal Consigliere regionale Sergio Berlato che prevede sanzioni pecuniarie pesanti per chi “disturba” le attività di caccia o di pesca. Il Governo Gentiloni ha accolto la richiesta del WWF che, con  altre associazioni, aveva inviato una nota alla Presidenza del Consiglio, che ha deciso l’impugnazione con questa motivazione :      

1. legge Regione Veneto n. 1 del 17/01/2017, “Norme regionali in materia di disturbo all'esercizio dell'attività venatoria e piscatoria" (...) in quanto alcune norme, che individuano come illeciti amministrativi comportamenti di disturbo o di ostruzionismo delle attività venatorie e piscatorie, stabilendo al riguardo specifiche sanzioni amministrative, eccedono dalle competenze regionali. Esse invadono infatti la competenza legislativa riservata allo Stato dall’art. 117, secondo comma, lett. h) e l), della Costituzione, in materia di ordine pubblico e di sicurezza, nonché in materia di ordinamento civile e penale. Tali previsioni regionali risultano inoltre contrarie ai principi di  legalità, razionalità e non discriminazione rinvenibili negli  articoli 25,  3 e 27 della Costituzione.

"Si tratta di un risultato positivo per  la legalità ed il rispetto della Costituzione -ha detto Patrizia Fantilli, Direttore dell'area legale istituzionale del WWF Italia - un buon esempio di ottima collaborazione tra le associazioni. Voglio inoltre ringraziare i nostri volontari del WWF Veneto per il  validissimo aiuto". 


  • fb iconLog in with Facebook