Menu
In Aspromonte
Samo. La Pro Loco Pitagora organizza la IX Edizione della Festa del Vino e dei Prodotti Tipici Samesi

Samo. La Pro Loco Pitagora org…

SAMO – La Pro Loco “PI...

Reggio. Azione Identitaria esterna la propria avversione nei confronti dell'Amministrazione Comunale reggina

Reggio. Azione Identitaria est…

Riceviamo e pubblichia...

La Calabria nell'Atlante dei cammini d'Italia del Mibact con due percorsi: quello di San Francesco di Paola e il Sentiero del Brigante tra Aspromonte e Serre

La Calabria nell'Atlante dei c…

È stato presentato a R...

A Condofuri Marina assaggio d’autunno..., aspettando San Martino

A Condofuri Marina assaggio d’…

Domenica 5 novembre 20...

Calabria Greca. Doppio taglio del nastro, Bova sempre più “roccaforte di cultura”

Calabria Greca. Doppio taglio …

Un lunedì speciale.Due...

Planetarium Pythagoras. Reggio: Sabato 21 ottobre 2017, ore 20.30  XXIV giornata nazionale contro l'inquinamento luminoso

Planetarium Pythagoras. Reggio…

Sabato 21 Ottobre alle...

Escursioni. Domenica 15 “Gente in Aspromonte” sarà a Montalto (1956 metri)

Escursioni. Domenica 15 “Gente…

Domenica 15 ottobre, d...

Ambiente. Incendi: Galletti firma piano riforestazione parchi da 5 milioni

Ambiente. Incendi: Galletti fi…

Il ministro porta ad A...

Il Cai di Reggio Calabria presenta il libro “il fuoco dell’anima” incontro con l’autore Andrea di Bari

Il Cai di Reggio Calabria pres…

Sabato 28 ottobre alle...

Partito Radicale: precisazioni di Maurizio Turco, rappresentante legale del Partito

Partito Radicale: precisazioni…

Dichiarazione di Mauri...

Prev Next

Wwf: il Governo ferma la legge pro caccia del Veneto

  •   Redazione
Wwf: il Governo ferma la legge pro caccia del Veneto

Il Consiglio dei ministri, nella seduta del 10 marzo, ha deciso di impugnare presso la Corte Costituzionale la legge regionale del Veneto, voluta dal Consigliere regionale Sergio Berlato che prevede sanzioni pecuniarie pesanti per chi “disturba” le attività di caccia o di pesca. Il Governo Gentiloni ha accolto la richiesta del WWF che, con  altre associazioni, aveva inviato una nota alla Presidenza del Consiglio, che ha deciso l’impugnazione con questa motivazione :      

1. legge Regione Veneto n. 1 del 17/01/2017, “Norme regionali in materia di disturbo all'esercizio dell'attività venatoria e piscatoria" (...) in quanto alcune norme, che individuano come illeciti amministrativi comportamenti di disturbo o di ostruzionismo delle attività venatorie e piscatorie, stabilendo al riguardo specifiche sanzioni amministrative, eccedono dalle competenze regionali. Esse invadono infatti la competenza legislativa riservata allo Stato dall’art. 117, secondo comma, lett. h) e l), della Costituzione, in materia di ordine pubblico e di sicurezza, nonché in materia di ordinamento civile e penale. Tali previsioni regionali risultano inoltre contrarie ai principi di  legalità, razionalità e non discriminazione rinvenibili negli  articoli 25,  3 e 27 della Costituzione.

"Si tratta di un risultato positivo per  la legalità ed il rispetto della Costituzione -ha detto Patrizia Fantilli, Direttore dell'area legale istituzionale del WWF Italia - un buon esempio di ottima collaborazione tra le associazioni. Voglio inoltre ringraziare i nostri volontari del WWF Veneto per il  validissimo aiuto". 


  • fb iconLog in with Facebook