Ottobre 25, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Argentina contro Italia: le due grandi storie d’amore di Diego Armando Maradona per commemorare la partita “Champion of Champions” | Napoli | NCZD DTCC | Gioco-totale

Per criterio

Progetto Fondazione

Scopri di più

Dagli Stati Uniti all’Europa. Nasce una nuova sfida. Di nuovo la scintilla si alzerà contro . Non c’è il Mondiale, ma c’è una lotta che evoca tanti ricordi. Come 31 anni fa, quando Era tra i suoi due grandi amori calcistici.

Identità: Argentina contro Italia: Confermato il match tra il vincitore della Copa America e il vincitore degli Europei

La notte del 3 luglio 1990 sarà dimenticata da alcuni. Maradona Ha guidato l’attuale squadra nazionale argentina campione del mondo e ha combattuto per difendere la sua corona. Nelle semifinali di quel Mondiale, l'”Albicelest” si è dovuto misurare con i tre volte campioni d’Italia, che è stato uno dei loro ultimi ostacoli.

La partita ha suscitato alcune emozioni. Nonostante l’Italia sia locale, i tifosi sono relativamente divisi. Il grande colpevole è Maradona. Anche “Belusa” era locale. La partita si è giocata allo stadio San Paolo, dove Diego ha gestito la maggior parte delle sue gesta con il Napoli..

Questo sistema è adatto per la stella argentina. La polemica, francamente, non manca. I napoletani sono stati dalla parte della più grande statua della loro storia, mentre allo stesso tempo con la loro squadra nazionale. Non mancano i manifesti pro-Belusa. “Diego nei cuori, l’Italia nelle canzoni”, Una delle tante frasi che hanno onorato il palco. È bastato avere un’atmosfera molto tesa e drammatica per una semifinale.

Diego Maradona esulta contro l'Italia ai Mondiali del 1990 Foto: AFP
Diego Maradona esulta contro l’Italia ai Mondiali del 1990 Foto: AFP

“Questa non è un’altra semifinale, questa è la volta dell’Italia, e del Napoli! Quando sono arrivato davanti alla stampa, felice di aver detto che non mi avrebbero mai perdonato, ma è vero: ‘Ora tutti dovrebbero chiedere ai napoletani di essere italiani e incoraggiare la nazionale”, Espresso lo stesso Maradona Nella sua autobiografia “Yo Choi El Diego”.

La partita è stata molto intensa dall’inizio alla fine. Argentina e Italia hanno sfruttato le loro armi migliori e messo in scena un grande spettacolo a Napoli, che si è qualificato per le semifinali. Salvador Shillasi è passato ad ‘Asuri’ all’età di 17 anni; Claudio Canigia l’ha costruita a 67 gradi. Così, il tempo regolamentare si è concluso con l’1-1 sul tabellone

Tutto è definito in frasi. Più dramma è aumentato. Maradona Ha cambiato la sua frase, ma era Sergio Coichocia vestito da eroe. Il portiere argentino ha parato due tiri e ha tranquillizzato tutta l’Italia dopo aver regalato all’Albiceleste un pass per la finale.

“Grazie ai napoletani per la stima. E ai miei compagni che hanno rinunciato a tutto contro una grande squadra come quella italiana. Senza esagerare, questa partita è stata una battaglia, non solo a livello calcistico”.Maradona ha scritto sui suoi social per più di un anno per commemorare quel capitolo.

Dopo quel giorno, l’Italia ha sofferto di più. Gli “assiri” potrebbero almeno conquistare il terzo posto battendo l’Inghilterra 2-1. E per la finale tra Argentina e Germania Ovest, i tifosi italiani non hanno esitato a giocare un ruolo chiave.

Non a Napoli, ma a Roma. Fu lì che gli italiani espressero il loro rifiuto Maradona E Argentina. L’inno “Albiceleste” è stato oscurato da potenti fischi che risuonavano in tutto lo stadio. Come previsto, Maradona era furioso. Ha urlato “F *** Sons” mentre le telecamere si concentravano su di lui.

Infine, la Germania Ovest ha alzato il titolo della Coppa del Mondo con un controverso rigore di Andreas Frame 1-0 contro l’Argentina. Diego Maradona, Con le lacrime che le rigavano il viso, doveva soddisfare la medaglia d’argento.

Da lì, sfortunatamente, l’industria del “fluff” è crollata. Il 17 marzo 1991, la star argentina è risultata positiva per la prima volta ai controlli antidoping sull’assunzione di cocaina. Ha riposato per 15 mesi in campo e la sua bella storia con il Napoli si è conclusa.

Diego Maradona è triste dopo aver perso la finale dei Mondiali del 1990 Foto: A.P.
Diego Maradona è triste dopo aver perso la finale dei Mondiali del 1990 Foto: A.P.

Maggiori informazioni su DD…

Video consigliato

Lega 1: Riepilogo e Data Vedi 13 Gol
Lega 1: riepilogo di date e obiettivi 13 L’Universidario de Deport s ha battuto lo Sport Huanco 2-1 per la seconda vittoria consecutiva. Da parte sua, Alliance Lima ha sconfitto l’Allianza Atletico 3-1 e consolidato nel gol del tavolo. (Fonte: TV USA)
READ  La Birmania è una delle città più belle d'Italia