Settembre 23, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Avvocato insultato dopo che l’expelotero Encarnación è stato mandato in prigione

Dopo aver appreso della custodia cautelare di tre mesi nei confronti dell’ex giocatore della MLS, Juan Encarnacion Santiago, parenti e amici dell’imputato hanno gridato slogan e insulti contro l’avvocato del querelante, che lo ha accusato di “cercare il Cile”.

Dopo aver lasciato l’aula, gli insulti a Carlos Balcacer includevano soprannomi non pubblicabili.

“La giustizia è venduta, menti, trova Shelly, venditore, è innocente”, faceva parte della terminologia che usavano contro di lui.

Uscendo dall’aula, Balcacer ha rilasciato dichiarazioni alla stampa che attendeva fuori dal tribunale, ma è stato impossibile ascoltarli, perché è successo nel bel mezzo dell’incidente.

Al tempo di Encarnacion, fu trasferito al quarto livello del Palazzo di Giustizia del Distretto NazionaleCittadini e amici sono venuti da lui per sostenerlo e chiedere “giustizia”. Per incarnazione è innocente.”

Carlos Morell, uno dei suoi legali rappresentanti, ha rilevato una serie di irregolarità e incongruenze nel processo, considerando che Non ci sono indagini per dimostrare il comportamento della ragazza, oltre a una registrazione audio che indica la manipolazione del minore.

Allo stesso modo, ha indicato che per il tipo di dichiarazione presentata, è importante specificare il tempo, perché la denuncia è stata presentata due mesi dopo i fatti accaduti e la denuncia è stata presentata quattro mesi dopo, senza utilizzare le prove per l’analisi da parte dell’imputato. e definire bene il loro comportamento

Tuttavia, il procuratore Francisco Saba ha sottolineato che le argomentazioni presentate dalla Procura erano sufficienti per consentire al giudice di accogliere una richiesta di azione coercitiva contro Encarnacion.

famiglia

Tra gli amici che protestavano per la libertà dell’ex giocatore di baseball, è stato trovato il suo ex compagno, Rosario Abreu, che ha affermato che l’ex giocatore era innocente e che era a causa del denunciante che aveva interrotto la sua relazione con lui.

READ  El Salvador: Gli esperti avvertono che la decisione della Corte Suprema di consentire la rielezione di Najib Boukeel viola la costituzione

“Per amor di quella signora, a causa della manipolazione non potevo sopportare”, ha detto, “mi ha chiamato, insultato e mi ha detto delle cose”.

Parenti e vicini di casa assicurarono che Encarnathion era un uomo “buono” e che avrebbero lottato per riabilitare il suo nome e, se possibile, fare appello, visto che la madre della ragazza cercava solo soldi.

“Questa è un’ingiustizia, che purtroppo non permetteremo, fino a quando non saranno prese le ultime conseguenze e il nostro cognome non sarà cancellato.Perché tutti sanno da dove veniamo e chi siamo”, ha detto Fernando Contreras, che è vicino a Encarnacion.