Menu
Corriere Locride
Anas: in Gazzetta Ufficiale l'aggiudicazione dei lavori di manutenzione delle opere in verde lungo l’A2 autostrada del Mediterraneo tra le province di Potenza, Cosenza e Catanzaro

Anas: in Gazzetta Ufficiale l'…

Catanzaro, 25 giugno 2...

Progetto Borghi: domani Conferenza dei Sindaci

Progetto Borghi: domani Confer…

Il presidente della Re...

Reggio. Si conclude la stagione dei congressi del Partito Repubblicano Italiano in Calabria

Reggio. Si conclude la stagion…

Con il congresso regio...

Trame. 8, quarta giornata. Tizian: "politica sostenga progetto del tribunale dei minori di Reggio"

Trame. 8, quarta giornata. Tiz…

Paci: «scelta scorta n...

Regione. Avviso per installazione colonnine ricarica veicoli elettrici

Regione. Avviso per installazi…

È stato pubblicato in ...

Reggio. Il 24 giugno la prima "Corri AVIS Gallina – Memorial Demetrio Fanti"

Reggio. Il 24 giugno la prima …

Sport e salute sono un...

Taurianova. Sarà inaugurata domani, Sabato 23 giugno alle ore 17.30, la “Casa della partecipazione” presso l’ex scuola di San Martino

Taurianova. Sarà inaugurata do…

Il progetto - che cons...

Oliverio presenta un romanzo di Mimmo Gangemi in Cittadella

Oliverio presenta un romanzo d…

Il Presidente della Re...

Regione Calabria. Minori stranieri non accompagnati, incontro con l'assessore Robbe

Regione Calabria. Minori stran…

“I minori non sono pro...

Taurianova. Il Comune organizza la prima Edizione del Concorso d’Arte “Alessandro Monteleone”

Taurianova. Il Comune organizz…

L’Amministrazione comu...

Prev Next

Bianco, depuratore Consortile di Contrada Sant’Antonio: finalmente un’Estate senza fogna al mare?

I tecnici della Idrotecnica Srl ribadiscono che i lavori all’impianto Consortile sono terminati il 15 gennaio e che la loro gestione terminerà a metà aprile, ma sembra sia scontato che questo termine sarà prorogato di qualche mese poiché qualche problema persiste ancora su alcune pompe di sollevamento del suddetto impianto e visto che il Consorzio tra i quattro comuni non è stato costituito. Uno dei tratti più critici è quello del Careri. Dai due impianti di sollevamento ubicati nei pressi del ponte sul torrente, precisamente il sollevamento S.20.08 e il sollevamento consortile S-3  si hanno degli sversamenti di liquame, quasi di continuo dal primo e saltuariamente dal secondo. Alla S-3 in effetti le problematiche emergono quando piove. E noi lo abbiamo potuto verificare proprio domenica 25 marzo. E visto che in questi ultimi mesi gli sversamenti sono stati frequenti è evidente che qualcosa non va per il verso giusto. Abbiamo contattato il Geometra Antonio Naso, della Idrotecnica Srl, il quale ha dichiarato che: « gli impianti si stanno monitorando in collaborazione con la Direzione dei Lavori al fine di risolvere il problema». Lo stesso, a cui ad onor del vero vanno riconosciute la serietà e la professionalità nella conduzione dei lavori, non ha voluto rilasciare altre dichiarazioni. Ma considerato che i lavori sono stati ultimati  il 15 gennaio e che il 10 aprile finisce il periodo di gestione provvisoria, non è pensabile che ancora si presentino problemi di sversamento su impianti dove sono stati eseguiti lavori di ammodernamento e potenziamento. E nella sua risposta c’è l’ammissione che il “problema da risolvere” esiste. Non abbiamo potuto contattare il Progettista e Direttore dei Lavori Ingegnere Alfredo Lazzaro, quindi , al momento, non possiamo azzardare ipotesi, resta il fatto che  sempre più spesso i reflui finiscono nella fiumara. Abbiamo comunque potuto parlare con l’ingegnere Albanese (anche lui nella direzione dei lavori) che è ottimista anche se lo stato dei fatti in parte lo contraddica. Secondo lui il problema alla S.20.08 si risolverà al più presto. Per adesso è stata messa una pompa più potente di quella che c’era, ma sarà sufficiente una sola? Per quanto riguarda la S3 secondo l’ingegnere Albanese il problema è causato dalla quantità sproporzionata (che è tre o quattro volte superiore a quella prevedibile per numero di abitanti) di reflui che la raggiungono. E Albanese ipotizza l’immissione anomala di acque bianche nella rete fognaria a monte della S3. Ma come è possibile che solo a lavori conclusi si sono resi conto di questa problematica? Comunque come si risolverà il problema? Bisognerà sostituire qualche pompa o tutte e quattro? Per quanto riguarda lo smaltimento dei fanghi accumulati per anni nel depuratore per l’ingegnere Albanese, risorse finanziarie permettendolo, non vi sono problemi, il tutto si potrà smaltire poco per volta. Con l’Estate ormai alle porte la situazione non è ancora abbastanza chiara, e nonostante il finanziamento di questo progetto da parte della Regione Calabria, sulla soluzione dei problemi dell’impianto Consortile è d’obbligo metterci un punto interrogativo.

Leggi tutto

Ospedale di Locri. La nota del sindaco Canturi

La situazione dell’ospedale di Locri è diventata drammatica, ha superato ogni limite di guardia.

Un viaggio a Roma davanti a Palazzo Chigi per porre all’attenzione del governo nazionale il “caso”, un incontro con la Lorenzin che ha preso l’impegno di una visita ispettiva di cui non comprendo il significato in seguito la situazione peggiore sempre di più.

Non viene tutelata la salute e i diritti dei lavoratori sono calpestati in maniera continua.

Il Presidente della Regione aveva chiesto al Direttore Generale dell’ASP di Reggio Calabria di velocizzare le procedure concorsuali dei Primari autorizzate, la risoluzione tempestiva di alcune criticità e la richiesta al Commissario Scura di ulteriori autorizzazioni per l’assunzione di personale sanitario e infermieristico. Purtroppo con grande rammarico niente di tutto questo.

Il Presidente Oliverio è l’unico interlocutore che può con il suo impegno assumersi la responsabilità di prendere misure immediate e urgenti e quindi valuti l’adozione nelle prossime 48 ore di un atto straordinario che consenta di garantire ai cittadini la possibilità di usufruire normalmente dei servizi sanitari presso la struttura ospedaliera.

Il Sindaco di Bianco 

Aldo Canturi

Leggi tutto

Bianco. Iniziati i lavori di riparazione alla vecchia rete fognaria

I tecnici della Idrotecnica Srl, come avevano anticipato sabato scorso, stanno lavorando sul tratto di condotta fognaria che va dalla stazione ferroviaria (situata nel centro abitato) alla stazione di servizio Q8 (lato Nord), sulla statale 106. Il geometra Naso spera di poter risolvere il problema nel giro di poco tempo. I lavori di questa parte di rete fognaria non erano inclusi nel progetto della Regione (per la soluzione dei problemi del depuratore Consortile) ma il Comune di Bianco ha voluto incaricare la Idrotecnica Srl che stà portando a termine i lavori iniziati in piena estate. 

Leggi tutto