Menu
In Aspromonte
Partito Radicale. Parlamento: problema vitalizi è ennesimo fumo negli occhi ai cittadini. Problema vero è autodichia Camere

Partito Radicale. Parlamento: …

Maurizio Turco e Irene...

Petrolchimico di Siracusa: tra i 39 siti da bonificare con urgenza

Petrolchimico di Siracusa: tra…

Dopo l'Ilva di Taranto...

Ente Parco. Sabato 22 l'inaugurazione del piazzale ex Anas di Gambarie

Ente Parco. Sabato 22 l'inaugu…

Sabato 22 luglio ...

CaiReggio. Martedì 18 Conferenza del Prof. John Robb “I segni dell'uomo in aspromonte: prime indagini archeologiche in Aspromonte”

CaiReggio. Martedì 18 Conferen…

“In che epoca l’uomo h...

Escursioni. Domenica 16 luglio “Gente in Aspromonte” andrà alle Gole la Verde

Escursioni. Domenica 16 luglio…

Domenica 16 luglio DA...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Sua Eccellenza monsignor Bertolone socio onorario dell’associazione

“Basta Vittime Sulla Strada St…

L’associazione conferi...

Siccità e incendi: le richieste di Coldiretti alla Regione

Siccità e incendi: le richiest…

Molinaro: i Consorzi d...

Escursioni. Sabato 15 e domenica 16 luglio il CaiReggio sarà alle "Gole dell'Aposcipo" (P.N.Aspromonte)

Escursioni. Sabato 15 e domeni…

L’escursione prevede l...

Palmi. "Addio Salvatore Barone, tifoso della Palmese"

Palmi. "Addio Salvatore B…

di Sigfrido Parrello -...

La riflessione. "Trump e le minacce di accendere la miccia della bomba nucleare"

La riflessione. "Trump e …

di Virginia Iacopino -...

Prev Next

Biodiversità: il Falco Pecchiaiolo sceglie ancora l’Aspromonte per nidificare (VIDEO)

  •   Redazione
Biodiversità: il Falco Pecchiaiolo sceglie ancora l’Aspromonte per nidificare (VIDEO)

La specie simbolo della migrazione dei rapaci tra Italia e Africa, ripresa nei suoi momenti più naturali: dalla schiusa all’involo, grazie alle attività di tutela e monitoraggio condotte dal settore Biodiversità dell’Ente Parco, che ha confermato la nidificazione del Falco Pecchiaiolo in Aspromonte. La riproduzione della specie sul nostro territorio era già nota, ma, trattandosi di un migratore su lunghe distanze che può presentare fluttuazioni nella popolazione, il dato acquista un valore aggiunto per la sua conservazione.

Un documento importantissimo per il valore scientifico e per certificare, una volta di più, la qualità del territorio del Parco dell’Aspromonte, sempre più habitat idoneo per la salvaguardia della flora e della fauna tipiche dell’ambiente mediterraneo montano tutelato dall’Area Protetta.

Ecco il link con la spettacolare nidificazione:    https://youtu.be/hJJmPp5480k


  • fb iconLog in with Facebook