Ottobre 25, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Bitcoin October ha dato il via a tutto: è aumentato di quasi il 10% dopo che gli Stati Uniti hanno chiarito che non hanno intenzione di vietare la criptovaluta

Una schermata con il prezzo di bitcoin, in foto d'archivio.  EFE / EPA / JEROME FAVRE
Una schermata con il prezzo di bitcoin, in foto d’archivio. EFE / EPA / JEROME FAVRE

Bitcoin ha iniziato ottobre in rialzo di circa il 10% nel corso della giornata e ha guidato un ampio rally per quasi tutte le 20 criptovalute per capitalizzazione di mercato.. Il rally contrasta con lo scetticismo che affligge i mercati tradizionali ed è anche stimolato dall’indicazione degli Stati Uniti che non ha intenzione di vietare le criptovalute.

La criptovaluta più popolare ha superato ancora una volta i 47.000 dollari per la prima volta in due settimane, indicando un forte acquisto a breve termine. Il prossimo livello di resistenza è a $ 50.000, dove c’è stata qualche presa di profitto all’inizio di settembre.

Bitcoin ha toccato $ 47,803 oggi. È aumentato di circa il 10% nelle ultime 24 ore. Ether è aumentato del 9,2% nelle ultime 24 ore e recentemente è stato scambiato a $ 3,250. Cardano è cresciuto del 5,60% e Binance Coin, la terza e la quarta criptovaluta per capitalizzazione di mercato, rispettivamente, è aumentata del 7,5% e dell’11%, rispettivamente, nelle ultime 24 ore.

Gli analisti hanno affermato che il rally di Bitcoin potrebbe essere in parte il risultato di “investitori che acquistano nel divieto cinese”. Il 24 settembre, la Cina ha intensificato la repressione del commercio e del mining di criptovalute, causando il crollo del mercato delle criptovalute.

Molti investitori hanno colto l’opportunità di costruire, ha scritto la società di analisi dei dati di criptovaluta IntoTheBlock nelle sue note del venerdì citate da MarketWatch.

“Il numero di indirizzi che detengono uno o più bitcoin ha raggiunto il picco in quattro mesi e ha accelerato nei giorni successivi al divieto cinese”, afferma il rapporto.

“[No tengo] Nessuna intenzione di vietare [criptomonedas](Powell)

Ma c’è altro da giocare per lui. Ridurre la possibilità che i mercati delle criptovalute siano soggetti a misure normative sembra mitigare l’instabilità dei mercati tradizionali nel mercato delle criptovalute.

READ  Emilio Tapia, catturato per l'argento appuntato a MinTIC con Poblado Centers

Giovedì, il presidente della Federal Reserve degli Stati Uniti, Jerome PowellHa detto al Congresso che la banca centrale degli Stati Uniti “non ha intenzione” di vietare le criptovalute, tra cui stablecoin.

Il membro del Congresso Ted Budd (R-North Carolina), un sostenitore di lunga data della criptovaluta e membro del Congressional Blockchain Caucus, ha chiesto a Powell di chiarire le dichiarazioni fatte durante un’audizione a luglio che lo sviluppo della valuta digitale della Banca centrale degli Stati Uniti (CBDC)) potrebbe minare la necessità di criptovalute private e stablecoin.

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell partecipa a un'audizione del Comitato per i servizi finanziari della Camera al Campidoglio di Washington, Stati Uniti, il 30 settembre 2021. Reuters
Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell partecipa a un’audizione del Comitato per i servizi finanziari della Camera al Campidoglio di Washington, Stati Uniti, il 30 settembre 2021. Reuters

“[No tengo] Nessuna intenzione di vietarli.

I commenti di Powell arrivano appena due giorni dopo aver chiesto al Congresso supporto legislativo e consigli per sviluppare un dollaro digitale. Alcuni membri della comunità cripto hanno ipotizzato che la creazione di una CBDC negli Stati Uniti porterebbe al divieto delle criptovalute private, come abbiamo visto di recente in Cina, ma i commenti di Powell suggeriscono il contrario.

Alla domanda sulle stablecoin, Powell le ha paragonate al denaro del mercato monetario o ai depositi bancari.

“Il numero di indirizzi che detengono uno o più bitcoin ha raggiunto il picco in quattro mesi e ha accelerato nei giorni successivi al ban cinese” (IntoTheBlock)

I commenti di Powell sono arrivati ​​un giorno dopo l’annuncio del presidente della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, Gary GenslerRibadirà il suo sostegno agli Exchange Traded Fund (ETF) basati sui bitcoin futures.

D’altra parte, durante la notte di giovedì, il presidente di El Salvador ha detto, qui per guardareSui social ha annunciato che il paese aveva estratto il suo primo bitcoin.

READ  Gmail: impara il trucco per non ricevere mai email sponsorizzate | Android | iOS | iPhone | Applicazioni | Applicazioni | Smartphone | Telefoni cellulari | virale | Stati Uniti | Spagna | Messico | Colombia | Perù | nda | nnni | GIOCO SPORTIVO

“Stiamo ancora testando e dimostrando, ma questo è il primo mining ufficiale di #Bitcoin da #volcanode”, ha scritto su Twitter. Il paese ha adottato bitcoin come moneta a corso legale a settembre.

In mezzo all’ottimismo che ancora una volta ha dominato il mercato delle criptovalute, anche i ricordi dell’ultimo anno stanno pesando sul sentimento degli investitori.

Un anno fa, Bitcoin è rimasto stagnante da $ 10.000 a $ 11.000 durante settembre e all’inizio di ottobre, nonostante il notevole ribasso dell’indice Wall Street S&P 500. Durante quel periodo, la criptovaluta ha assorbito molte notizie negative, come l’hack dello scambio e le commissioni CFTC. Stati Uniti (CFTC) per quello che allora era il principale exchange di criptovalute BitMEX.

Quello che seguì fu una corsa di sei mesi stellare di $ 64.800 per unità.

Continuare a leggere: