Menu
Corriere Locride
Reggio Calabria - Il pittore reggino Alessandro Allegra  nel novero degli artisti di casa Italia a Fabriano ( AN)

Reggio Calabria - Il pittore r…

Dal 25 al 29 aprile 20...

L'ANPI di Reggio Calabria e Messina organizzano Il 74° anniversario della Liberazione

L'ANPI di Reggio Calabria e Me…

Festa Nazionale della ...

Inizia dalla Francia la stagione agonistica di Francesco Scagliola

Inizia dalla Francia la stagio…

Dopo la tappa nel sud ...

Giancarlo Giannini ospite d’onore della Varia di Palmi 2019

Giancarlo Giannini ospite d’on…

Giancarlo Giannini osp...

Reggio. Il pittore reggino Alessandro Allegra sarà uno degli artisti che rappresenterà l’Italia all’evento "Fabriano in acquerello”

Reggio. Il pittore reggino Ale…

Il pittore reggino Ale...

Locri. 1° maggio: "Festival della creatività", prima estemporanea di pittura per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni

Locri. 1° maggio: "Festiv…

L’Amministrazione comu...

Locri. L'Ambito Territoriale ha presentato il progetto HCP 2019

Locri. L'Ambito Territoriale h…

L'Ambito Territoriale ...

San Roberto (RC): le congratulazioni del Sindaco Vizzari a Francesca Porpiglia, neo Assessore di Villa San Giovanni

San Roberto (RC): le congratul…

Il Sindaco di San Robe...

Associazione Nazionale Decorati di Medaglia d’Oro Mauriziana “Nastro Verde”: «rinnovate le cariche sezionali»

Associazione Nazionale Decorat…

Il 04 aprile 2019 a Re...

Bovalino. Nota stampa di Francesco Gangemi e Rosalba Scarfò del gruppo Consiliare “Impegno e Partecipazione”

Bovalino. Nota stampa di Franc…

«Non è questo il nostr...

Prev Next

Bovalino. Nota stampa di Francesco Gangemi e Rosalba Scarfò del gruppo Consiliare “Impegno e Partecipazione”

«Non è questo il nostro modo di intendere la politica».

Credevamo che in politica, così come nella vita, la lealtà nei rapporti umani e il rispetto della verità fossero due cose importanti. Ci rincresce prendere atto che non è così. Abbiamo sempre apprezzato la correttezza e l’accorto uso delle parole da parte delle consigliere di “Nuova Calabria”, non altrettanto possiamo dire per qualche altro appartenente al movimento.

Tutti sanno che le aliquote IMU, TASI e l’addizionale IRPEF non sono state elevate al massimo livello in occasione dell’ultimo Consiglio comunale. I cittadini di Bovalino, infatti, sono costretti a pagare queste percentuali da oltre cinque anni. Ne consegue, che al gruppo “Impegno e partecipazione” non è ascrivibile alcuna responsabilità in tal senso, come invece si vuole significare nella nota di “Nuova Calabria”. Lo diciamo solo per amore della verità.

Continueremo a svolgere il nostro ruolo di opposizione con senso di responsabilità, votando a favore delle decisioni che riteniamo utili al paese ed esprimendo dissenso sui provvedimenti che consideriamo sbagliati. Nel fare questo potremo commettere qualche errore, ma preferiamo correre questo rischio piuttosto che rinunciare completamente alle nostre funzioni. Siamo convinti che i problemi della nostra cittadina si debbano risolvere senza andare alla ricerca, sempre e ad ogni costo, della negatività. Alla lunga, determinati approcci sono destinati a produrre contrapposizioni personali e politiche, che finiranno per alimentare un clima di odio - di cui Bovalino non ha bisogno - oltre a lacerare i rapporti umani. Lasciamo ad altri questo terreno a noi non congeniale.

Continueremo a vigilare sull’azione della maggioranza stando dentro alle istituzioni.

F.to Francesco Gangemi

F.to Rosalba Scarfò

Leggi tutto

Bovalino. Nota stampa del Gruppo Consiliare Nuova Calabria

“Mai, mai le richieste inoltrate dalla minoranza sono rimaste inevase…”, aveva dichiarato il Sindaco di Bovalino Vincenzo Maesano in un’intervista rilasciata ad una televisione locale, all’indomani della decisione di Nuova Calabria di astenersi dal partecipare alle sedute del Consiglio comunale in segno di protesta per le inadempienze e l'atteggiamento della maggioranza.

Nei giorni scorsi abbiamo invece ricevuto una nota del Segretario Generale dell’Ente, Dott.ssa Rossana Bellantoni, nella quale ci è stato comunicato, tra l’altro, che sono stati sollecitati gli uffici competenti in merito a diverse nostre richieste, contenute nella nostra nota e ad oggi ancora inevase. Ne prendiamo atto, meglio tardi che mai.

In merito all’interrogazione relativa al finanziamento per la realizzazione e ripristino di opere di urbanizzazione primaria in località San Nicola, Bricà, Sandrechi ed Argada, ci è stato addirittura evidenziato di non aver “diffidato” tutti i soggetti interessati. In effetti è vero. Ci è sfuggito di “sollecitare” anche l’Assessore ai Lavori Pubblici e bene ha fatto il Segretario Comunale a farcelo notare. Approfittiamo di questa nota per "sollecitare" anche l'Assessore che, siamo certi, perdonerà la svista. Del resto, come scritto nella missiva ricevuta - che ci ha sorpreso più per la forma (inusuale e scortese un “sic” con tanto di punto esclamativo nei rapporti istituzionali) che per i contenuti (avendo in diversi punti confermato quanto da noi denunciato) - l’infallibilità assoluta è patrimonio che non appartiene ai comuni mortali!

Per correttezza attenderemo ancora qualche giorno, per dare la possibilità agli uffici sollecitati (questa volta anche dal Segretario Generale dell’Ente...) di fornire la documentazione richiesta. In assenza di riscontro, procederemo senza ulteriore indugio.

Ma un risultato importante è stato ottenuto a seguito della nostra protesta. Ed è un risultato che crea un precedente altrettanto importante. Abbiamo infatti ricevuto le credenziali di accesso al protocollo informatico dell’Ente. Ad oltre due mesi dalla prima richiesta, anche questa sollecitata nel documento depositato agli atti del Consiglio comunale, è stato finalmente concesso ai Consiglieri comunali il diritto di poter autonomamente consultare il protocollo informatico dell’Ente. Un diritto oramai riconosciuto dalla prevalente giurisprudenza amministrativa, che ha confermato il diritto dei Consiglieri comunali di accedere al protocollo informatico tramite apposite password, ritenendo illegittimo il diniego opposto dall’Amministrazione di prendere visione del protocollo generale e anche di quello riservato del Sindaco, comprensivo sia della posta in arrivo che di quella in uscita. Il Gruppo consiliare Nuova Calabria fornirà la modulistica necessaria al riconoscimento di tale importante diritto a tutti i Consiglieri comunali che ne faranno richiesta all’indirizzo pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Infine, non possiamo non fare un riferimento alle note depositate agli atti dell’ultimo Consiglio comunale dal Presidente del Consiglio Avv. Laura Sgambellone e dal Gruppo Consiliare Impegno e Partecipazione.

Al Presidente del Consiglio che “…non si capacita di come possa essere addotta come giustificazione la protesta dal momento che i Consiglieri sono tenuti a partecipare ai lavori del Consiglio…”, introducendo il tema di una possibile decadenza dei Consiglieri di Nuova Calabria (non ritenendo giustificabili le assenze per protesta), suggeriamo una attenta lettura della sentenza n. 4433 del Consiglio di Stato - sez. V - del 22/09/2017, con particolare riferimento alla parte in cui viene affermato che “l’astensionismo deliberato e preannunciato, ancorché superiore al periodo previsto ai fini della decadenza, deve […] considerarsi uno strumento di lotta politico-amministrativa a disposizione delle forze di opposizione per far valere il proprio dissenso a fronte di atteggiamenti ritenuti non partecipativi, dialettici e democratici delle forze di maggioranza”! Riteniamo non sia necessario aggiungere altro.

Al Gruppo Impegno e Partecipazione, dopo aver letto il documento depositato agli atti dell'ultimo Consiglio, facciamo presente che Nuova Calabria non ha mai avuto la necessità di tirare dentro qualcuno per portare avanti le proprie azioni. Lo abbiamo sempre fatto in autonomia, con estrema chiarezza e determinazione, senza necessità di nasconderci dietro nessuno, nè di armare trappole per sostenere le nostre azioni politiche. Tutto ciò che in questi mesi ha generato un’azione comune (richieste, comunicati, interrogazioni, compreso lo "sgomento" per l'atteggiamento della maggioranza al termine del Consiglio del 23 Febbraio scorso...) è stato frutto di un’attenta, congiunta e puntuale analisi delle situazioni. Avendo condiviso la diagnosi ma non la cura, al punto di sentire la necessità di doversi "dissociare", ci saremmo aspettati azioni più incisive da parte dei Consiglieri di Impegno e Partecipazione negli ultimi due Consigli comunali, considerato che all’astensione per protesta hanno preferito la presenza. Invece abbiamo registrato solo “sgomento” nei nostri confronti e il voto favorevole, insieme alla maggioranza, sulle deliberazioni relative alle aliquote IMU, TASI e Addizionale IRPEF, deliberate al massimo della misura consentita in conseguenza della mancata rimodulazione del Piano di Riequilibrio e della successiva Dichiarazione di Dissesto. Che, ricordiamo, insieme a noi avevano duramente contestato!

Gruppo Consiliare Nuova Calabria

Leggi tutto

Il Bovalino calcio a 5 vince il campionato di C1 e conquista la promozione nella Serie B

  • Published in Sport
«Era il 15 Aprile 2018.
Epilogo di una stagione tragicomica, partita con grandi ambizioni e terminata con una salvezza tutt'altro che tranquilla, strappata ai supplementari grazie al solito grande Avarello. 
Era BC5-Amantea, playout, e sulla nostra pagina Instagram vi avevamo fatto una promessa solenne. 
Già, avevamo promesso grandi cose, avevamo promesso di lavorare intensamente per realizzarle, avevamo promesso il 110% di noi stessi. Senza proclami, ma col petto gonfio d'orgoglio, perché alla lunga il lavoro paga sempre, e noi sapevamo di essere sulla strada giusta. .. Ce ne accorgevamo giorno per giorno. 
La rivoluzione, le riunioni fiume ogni settimana, i tavoli tecnici ogni santo giorno nella calda estate passata, la burocrazia, i telefoni bollenti. 
Il progetto We Are BC5, e poi il campo. 
Solo i nostri ragazzi sanno quanto sudore hanno lasciato sul campo. Un gruppo fantastico, capace di gestire quei pochi momenti di difficoltà rialzandosi meglio di prima. Uomini veri. 
È bello oggi rileggere la promessa fatta quel 15 Aprile. A distanza di nemmeno 12 mesi siamo stati capaci di realizzarla. 
Abbiamo portato Bovalino sul trono della Calabria. 
Abbiamo portato a Bovalino un campionato Nazionale per la prima volta nella storia. 
E l'abbiamo fatto tutti INSIEME.
Vi ringrazieremo uno per uno, vi chiediamo solo un po' di tempo per smaltire questa gioia immensa. 
Buona giornata Bovalino, e Buona domenica.
Si, con una B che più maiuscola non si può!»
 
#WeAreBC5
#Unitisivince
 
LB
Resp. Area Comunicazione BC5
Leggi tutto