Menu
Corriere Locride
Messaggio d’auguri per l’Anno Scolastico 2018/2019 del Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria, Maria Rita Calvosa

Messaggio d’auguri per l’Anno …

«L’incarico di Diret...

Reggio. Il comitato "il Popolo di Archi" ha organizzato per domenica 23 una manifestazione di carattere sociale presso la Palestra comunale di Archi

Reggio. Il comitato "il P…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Il sindaco Fabio Scionti e gli assessori Raffaella Ferraro e Luigi Mamone hanno presenziato all'inaugurazione del nuovo anno scolastico

Taurianova. Il sindaco Fabio S…

TAURIANOVA – Prima cam...

Coldiretti, credito in agricoltura: serve nuovo credito e la ristrutturazione finanziaria delle aziende

Coldiretti, credito in agricol…

Molinaro: «in assenza ...

La Commissione per le Pari Opportunità della Città Metropolitana di Reggio Calabria: «SI alla doppia preferenza di genere»

La Commissione per le Pari Opp…

Giorno 15 settembre &n...

Serie D. Roccella – Turris 4-1: «poker amaranto»

Serie D. Roccella – Turris 4-1…

Comincia con un pirote...

Servizio Civile Nazionale a Motta San Giovanni con tre progetti della Pro Loco legati alla cultura, alle tradizioni e alla riscoperta del territorio

Servizio Civile Nazionale a Mo…

SERVIZIO CIVILE NAZION...

Reggio. Presentazione del Rhegium Musica Opera Festival

Reggio. Presentazione del Rheg…

Presso l’Auditorium Za...

Catanzaro: domani domenica 16 settembre la processione della santa croce

Catanzaro: domani domenica 16 …

Parrocchia Santa Croce...

Reggio. Archi Calcio, apertura segreteria – 17/18 settembre 2018

Reggio. Archi Calcio, apertura…

L’Archi Calcio comunic...

Prev Next

Nota stampa di Alessandra Polimeno (Circolo FdI – Bovalino) sulla doppia preferenza di genere, all’odg nella seduta del prossimo Consiglio Regionale

La Calabria deve essere tra le regioni, come già altre regioni, a dotarsi di uno “strumento” legislativo di grande importanza e di considerevole valore democratico e sociale. Si tratta di votare il principio di parità di genere nelle istituzioni pubbliche e in materia elettorale che, per altro, trova copertura costituzionale negli articoli 3 e 51: "La Repubblica promuove con appositi provvedimenti le pari opportunità tra donne e uomini", nonché nella normativa dell’Unione Europea ed è una questione centrale nel dibattito pubblico, politico e parlamentare.

Ecco perché la seduta del prossimo Consiglio Regionale nella quale è all’odg la votazione della proposta di legge che introduce la doppia preferenza di genere, è guardata con grande attenzione dalle donne calabresi.

Su questo argomento, che vede il parere favorevole di molti esponenti dei vari schieramenti politici, sono intervenuti con interrogazioni parlamentari l’on.le Wanda Ferro (FdI) e l’on.le Antonio Viscomi (PD) per sollecitare il Governo a stimolare le Regioni ancora inadempienti ad adeguarsi alla L. 215/12. E’ necessario portare a termine quel processo culturale che garantisca “definitivamente” uguali condizioni di partenza per l’effettiva partecipazione delle donne alle cariche elettive.

Non si tratta di “dare più spazio” alle donne in modo sterile e indiscriminato, come molto comunemente ed erroneamente si crede (posso facilmente affermare che le donne il loro spazio se lo conquistano da sé, come dimostrano tante vicende politiche ed amministrative degli ultimi anni) si tratta solo di non discriminare, come spesso avviene, quelle donne che “hanno conquistato il loro spazio”, sono state elette, e sono state escluse da ruoli importanti per una sorta di atavica insopportabilità delle donne al potere.

Direi si tratti di sottile maschilismo, magari “inconscio” e nascosto dietro belle parole di circostanza, che è ancora duro a morire e che bisogna estirpare con adeguati provvedimenti ufficiali, per altro previsti dal legislatore.

Non è una battaglia ideologica ma deve essere il frutto di uno sforzo democratico che dovrà contare sulla sensibilità di tutti i Consiglieri Regionali per il raggiungimento di questo risultato. Auspico quindi che il Consiglio regionale con il suo Presidente, Nicola Irto, sappia cogliere, senza intoppi, questo invito al voto favorevole della proposta di legge.

M. Alessandra Polimeno Circolo FdI – Bovalino

Capogruppo Consiliare “Nuova Calabria”.

Leggi tutto

Bovalino (RC): Al via il Premio Letterario La Cava 2018

Entro il 27 settembre l'invio delle opere per partecipare.

Indetto dal Comune di Bovalino, in collaborazione con il Caffè Letterario Mario La Cava, con il patrocinio della Regione Calabria, prende il via il "Premio Letterario Mario La Cava" 2018.

Tema di questa seconda edizione: "Narrazioni dai margini dei luoghi e dell'esistenza". Possono partecipare romanzi o racconti, editi dal primo gennaio 2017 al 27 settembre 2018 (data di scadenza per l'invio delle opere), che narrano di luoghi, persone, vicende, situazioni riferibili a contesti di marginalità geografica o dell'esistere.

Una commissione appositamente costituita, selezionerà 5 opere finaliste tra quelle partecipanti, poi inviate per la valutazione definitiva alla giuria, composta da Giuseppe Lupo, Silvio Perrella, Caterina Verbaro, che determinerà i primi tre classificati.

Un premio in denaro sarà assegnato ai cinque finalisti.

La prima edizione, conclusa con la cerimonia del 17 dicembre 2017, ha visto premiati Claudio Magris e Raffaele Nigro.

La serata di premiazione si svolgerà il 22 dicembre 2018 a Bovalino.

Info per la partecipazione sul sito del Comune di Bovalino e sulla pagina web del Premio https://premiolacava.wordpress.com/

Leggi tutto

Bovalino. Lettera del Sindaco per il nuovo anno scolastico

Care bambine e cari bambini,

Care ragazze e cari ragazzi,

Cari genitori, docenti e personale della scuola,

anche quest’anno ho il piacere di rivolgere a tutti voi il saluto e l’augurio più sincero, mio e di tutta l’Amministrazione Comunale, di un buon inizio di anno scolastico e di buon lavoro.

L’inizio di ogni anno scolastico è come l’edificazione di una città ideale:

richiede tempo e cura, passione, attenzione, pazienza, rispetto ed impegno.

Per fare ciò serve sacrificio, fiducia e speranza nel futuro.

La scuola consente ad ognuno di gettare le basi solide nella propria vita, al fine di affrontare al meglio i momenti più importanti che di volta in volta si presenteranno. La formazione che si acquisisce sui banchi di scuola è fondamentale per lo sviluppo fisico, culturale e sociale delle nuove generazioni, che sono l’asse portante della società di oggi e di quella di domani.

Vi invito a “vivere” la scuola, così come “vivete” la vostra casa,  e di avere rispetto per l’altro e per gli ambienti con cui quotidianamente siete a contatto.

In questo contesto un ruolo determinante lo riveste senza ombra di dubbio l’Amministrazione Comunale che deve promuovere l’attività scolastica sia dal punto di vista formativo che dal punto di vista logistico ed organizzativo, avendo cura di arricchire il bagaglio culturale degli studenti e di realizzare spazi ed ambienti consoni per la crescita della persona umana.

Con questo spirito partecipiamo alla vostra esperienza scolastica convinti che la scuola e la cultura vengano al primo posto nella ipotetica scala dei valori della vita.   

Vi auguro che alla fine di questo percorso possiate ritrovarvi cresciuti come singoli e come comunità.

Vi auguro inoltre che negli angoli, nelle vie più nascoste di questa vostra città, possiate coltivare, veder crescere e sbocciare i vostri sogni…

Bovalino, li 17.09.2018

Il Sindaco

Avv. Vincenzo Maesano

Leggi tutto