Menu
Corriere Locride
Caulonia sbanca "Mezzogiorno in famiglia". Il sindaco Belcastro: «Risultato esaltante»

Caulonia sbanca "Mezzogio…

Per Caulonia "Mezzogio...

Bovalino. Agave presenta il suo “Sportello per il cittadino”

Bovalino. Agave presenta il su…

Lo sportello si muover...

Calcio. A.S.D. Roccella 1935: Il dottor Enzo Federico nuovo ds

Calcio. A.S.D. Roccella 1935: …

Enzo Federico è il nuo...

“Il labirinto e il filo. I Costituenti calabresi”: sabato 10 novembre la presentazione a Taurianova

“Il labirinto e il filo. I Cos…

Evento accreditato dal...

La Divina Commedia a Reggio (30 novembre e 1 dicembre al Palacalafiore): «verso una grande festa di musica e cultura, con 10.000 studenti da tutta la Calabria!»

La Divina Commedia a Reggio (3…

Iniziative di accoglie...

Siderno. La Pro Loco organizza per sabato 10 Novembre la seconda edizione di “Aspettando San Martino”

Siderno. La Pro Loco organizza…

A San Martino ogni bot...

Mammola: ufficio postale chiuso per lavori

Mammola: ufficio postale chius…

Reggio Calabria, 5 nov...

WWF: «Subito una conferenza nazionale sul clima»

WWF: «Subito una conferenza na…

«Il WWF chiede che il&...

Caulonia a "Mezzogiorno in famiglia". L'appello del sindaco: «Sosteneteci»

Caulonia a "Mezzogiorno i…

Caulonia è pronta per ...

Calabria, Anas: lavori di riqualificazione del raccordo autostradale di Reggio Calabria

Calabria, Anas: lavori di riqu…

- 5 chilometri di nuov...

Prev Next

S.S.106 al buio nella frazione di Galati: l’associazione scrive al Prefetto Di Bari

Diversi i cittadini automobilisti che hanno segnalato il problema evidenziandone la percolosità.

Richiesto un intervento urgente per ripristinare la pubblica illuminazione sul tratto di strada Statale 106 rimasto al buoi da giorni.

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” nella giornata odierna ha inviato una comunicazione formale a S.E. il Prefetto di Reggio Calabria il Dott. Di Bari al fine di evidenziare le criticità segnalate da molti cittadini in riferimento alla S.S.106 nel tratto di Galati frazione del Comune di Brancaleone.

Qui, ormai da giorni, sussistono condizioni di criticità dovute alla pubblica illuminazione presente sulla famigerata e tristemente nota “strada della morte” che, in questa frazione, risulta non funzionante e concorre ad aumentare rischi e pericolosità per i cittadini automobilisti che percorrono l’arteria quotidianamente.

Diverse e svariate le segnalazioni pervenute all’Associazione da tanti cittadini della Frazione di Galati nel Comune di Brancaleone ma anche dell’area grecanica reggina i quali percorrono quotidianamente la S.S.106 che in questo territorio è la principale arteria viaria di comunicazione.  

“Considerata la straordinaria sensibilità che S.E. ha sempre avuto nei confronti delle problematiche afferenti alla strada Statale 106 nella provincia di Reggio Calabria – si legge nella nota dell’Associazione - e vista la evidente pericolosità relativa a quanto segnalato chiediamo di voler gentilmente richiamare le Istituzioni o gli Enti preposti affinché con la massima sollecitudine possano intervenire per ripristinare la pubblica illuminazione sulla S.S.106 nella Frazione di Galati nel Comune di Brancaleone al fine di voler scongiurare eventuali danni a cittadini automobilisti o pedoni”.

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” è convinta di un immediato riscontro da parte della Prefettura e ringrazia tutti i cittadini che con grande civismo hanno segnalato l’importante criticità e per evitare danni e pericoli a tutti i cittadini automobilisti.

Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” – 25 Ottobre 2018

Leggi tutto

Brancaleone. Sequestrata discarica abusiva in località "Torrente Pantano"

(ANSA) - BRANCALEONE (REGGIO CALABRIA), 30 GIU - Personale della Delegazione di spiaggia di Bianco, nel corso di un'attività investigativa coordinata dalla Direzione marittima di Reggio Calabria e condotta insieme ad unità della Polizia locale, hanno sequestrato una discarica abusiva di rifiuti nel territorio di Brancaleone.
Nella discarica, ubicata in località "Torrente Pantano" ed estesa per circa cinquecento metri quadri, erano stati depositati rifiuti di vario tipo tra cui carcasse di vecchi elettrodomestici e parti degli stessi, pneumatici usurati, guaine in catrame, scaldabagni, recipienti di plastica e di alluminio, parti di mobili, materassi e materiale ferroso e di risulta da lavorazioni edili.
L'area, dopo l'apposizione dei sigilli, è stata affidata in custodia al Dirigente dell'Ufficio tecnico del Comune di Brancaleone per l'avvio delle attività di bonifica, mentre gli atti relativi al sequestro sono stati trasmessi per la convalida alla Procura della Repubblica di Locri.

Leggi tutto

Brancaleone. La terza tappa de La via dei borghi attraverserà la Valle degli Armeni

Al via la terza tappa del progetto "La via dei borghi" che domenica 20 maggio alle 9.00 prenderà le mosse da Piazza Stazione di Brancaleone.
Il progetto promosso dalle associazioni Kalabria Experience ed Il giardino di Morgana è patrocinato dal Cosiglio regionale della Calabria, dalla Città Metropolitana di Reggio e dai comuni di Brancaleone, Bruzzano e Staiti.
Il percorso si articolerà tra il borgo di Bruzzano con la fortificazione di Rocca Armenia e i ruderi del borgo dove svetta maestoso l'arco trionfale dei Carafa per poi procedere alla
seconda tappa di giornata che sarà l'affascinate chiesa di Tridetti incastonata in una radura testimone silente di un passato lontano che verrà raccontato dalle guide del posto.
Nel pomeriggio i curiosi si avventureranno tra i vicoli del borgo di Brancaleone Vetus che per l'occasione esporrà la nuova toponomastica recentemente installata dai volontari della Pro loco di Brancaleone.
L'iniziativa che vede anche il prezioso contributo delle Pro Loco di Bruzzano e di Staiti si avvarrà dei canali di comunicazione di Iuntamu gruppo di interazione locale, di 0964.biz e dei giovani fotografi di Photo Three.
Partner commerciali di giornata saranno il Caffè Santo Antonio di Africo e l'azienda Valle Armenia.
Durante la giornata infine verrà promosso il contest fotografico grazie alla collaborazione con IG_CALABRIA lanciando l' hashtag IG_VALLEDEGLIARMENI
 
Leggi tutto