Ottobre 21, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Carlos Salcedo fa fare i capricci a Miguel Herrera per tenerlo fuori dal cambiamento

Il difensore del Tigres ha mostrato il suo fastidio quando è stato rimosso dal campo nel secondo tempo

Carlos Salcedo ha fatto i capricci Miguel Biogo Herrera, per tirarlo fuori dallo scarico Regione Classica, Accedere Monterey e tigri. difensore di tigri Si è arrabbiato e ha iniziato a lamentarsi con l’addestratore di gatti per la sua decisione.

Salcedo Stava per essere espulso al 54′, per un fallo su Rogelio Funes Mori che poteva essere considerato un ammonimento, ma l’arbitro Fernando Hernandez ha deciso di non qualificarsi in questo modo ed ha impedito al difensore di essere espulso per doppio giallo . .

Di fronte a questa situazione, Miguel Herrera ha deciso di far fuori il difensore per evitare l’espulsione. Il cambio arriva al 58′ e fa esplodere il coraggio di Carlos Salcedo.

Il difensore per primo non ha voluto scuotere Juan Jose Sanchez che era il giocatore in cui stava per entrare Regione Classica. Poi, andando in banca, ha cominciato a lamentarsi Miguel Herrera.

segue “pidocchio” Salcedo dalla panchina e ha continuato a spiegare perché era cambiato, anche quando il difensore era già seduto in panchina.

La foto ha catturato l’attenzione del podio e delle telecamere, che hanno mostrato come il suo allenatore tigri con il tuo giocatore

Ha giocato anche per la nazionale messicana

Salcedo Analogo scontro si è verificato con lo staff tecnico di nazionale messicanaNella finale della Gold Cup che si è tenuta la scorsa estate. Il difensore sarebbe dovuto andare in una situazione di emergenza, per Hector Moreno, ma il difensore si è arrabbiato e ha iniziato a lamentarsi con l’assistente di Gerardo “Tata” Martino, Jorge Teller.

READ  Fernando Tates Jr. batte il record detenuto da Adrián González

Salcedo Ha litigato con Theiler perché l’uomo di Tigres ha sostenuto che aveva bisogno di più tempo per riscaldarsi e l’assistente tecnico ha difeso la sua presenza in campo come urgente. Alla fine il difensore ha finito per entrare e uscire dal cambio nella stessa partita, perché provava anche un disagio fisico.