Menu

Reggio Calabria. Aggiornamenti ed anticipazioni sull’attività dell’AICC

A due mesi dalla rifondazione, la delegazione AICC Ibico di Reggio Calabria ha avviato un fitto dialogo con il territorio e con le istituzioni e progetta un calendario ricco di eventi di grandissimo interesse.

Procede a ritmo sostenuto l’attività dell’Associazione Italiana di Cultura Classica (AICC), delegazione Ibico, Reggio Calabria: a due mesi dalla rifondazione, dopo la stipula degli accordi con il Liceo Classico “Tommaso Campanella”, è stato sottoscritto un importante protocollo d’intesa con il DICAM (Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne) dell’Università degli studi di Messina, diretto dal Prof. Giuseppe Giordano e rappresentato dal Prof. Claudio Meliadò, docente associato di Letteratura greca e coordinatore del CdS Magistrale in Tradizione classica a Archeologia del Mediterraneo: ha da qui preso vita la partecipazione della delegazione Ibico a “Classics’ R-Evolution”, progetto elaborato dallo stesso DICAM e finalizzato ad indagare i testi classici dalla loro creazione letteraria fino alle ragioni ed alle forme della loro fortuna antica e moderna. Grazie a questa iniziativa, cinquecento studenti provenienti da Licei Classici calabresi e siciliani si sono ritrovati lo scorso 7 febbraio presso il Polo universitario dell’Annunziata di Messina per partecipare a “Troiane ed Elena: dal mito alla scena”, giornata di studi dedicata ai due capolavori della letteratura teatrale antica, che saranno rappresentati quest’anno a Siracusa, nell’ambito del LV Festival del Teatro greco; il Presidente della delegazione reggina, Alessandro Albanese, affiancato dagli studenti delle classi 5A, 5B, 5E del Campanella, ha potuto apportare il proprio contributo con una presentazione delle Troiane di Euripide dal punto di vista letterario. “È stato per la delegazione reggina dell’AICC un entusiasmante debutto! – spiega Alessandro Albanese – l’incontro con i classici è travolgente e risulta sempre straordinariamente emozionante essere tramite fra gli Antichi ed il pubblico contemporaneo”.

Ricco e interessante il calendario dei prossimi eventi: il 28 febbraio, alle 17,30, presso l’Aula Magna del Campanella, Massimo Raffa, del Liceo Classico “Lucio Piccolo” di Capo d’Orlando, coinvolgerà il pubblico in “Il canto nascosto dei Greci”, una lettura di testi letterari volta ad illustrare le tracce di quella componente musicale che, seppur quasi completamente naufragata con il trascorrere dei secoli, costituiva una parte integrante della poesia greca antica.

Nel mese di Marzo, ancora, l’AICC patrocinerà il Certamen Nazionale di Poesia Greca “Liceo Classico Tommaso Campanella”, arduo e prestigiosissimo cimento per gli studenti di tutta l’Italia, valido per la qualificazione alle “Olimpiadi Nazionali di Lingue e Civiltà Classiche”, la cui fase finale si svolgerà quest’anno proprio a Reggio Calabria.

Nelle settimane successive, docenti universitari e liceali, ricercatori e appassionati del mondo antico sosterranno con i loro interventi l’attività intensa ed entusiasta del gruppo AICC Ibico.

Per informazioni ed iscrizioni è attivo l’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Leggi tutto

10 febbraio, anche Reggio ricorda le vittime delle Foibe

Anche quest’anno in occasione della “Giornata del Ricordo”, istituita per onorare ogni 10 febbraio le vittime delle Foibe e la tragedia degli esuli giuliano-istriano-dalmati, l’associazione “Reggionamenti” ha voluto celebrare un piccolo momento commemorativo tra i tanti previsti. L’appuntamento, al quale hanno risposto decine di cittadini, si è tenuto questa domenica, nella mattinata, presso l’Area archeologica  “Griso Laboccetta” che da 15 anni ospita la targa in memoria di Norma Cossetto, martire della tragedie delle Foibe e simbolo della giornata nazionale. Ai piedi della targa è stato riposto un mazzo di fiori avvolto da un fascio tricolore a simboleggiare che questa pagina di storia, ancora spesso negata, non può essere strumentalizzata politicamente ma deve diventare memoria collettiva di tutta la nazione. Lo stesso Presidente della Repubblica ha recentemente dichiarato che «celebrare la ‘Giornata del Ricordo’ significa rivivere una grande tragedia italiana», aggiungendo che le vittime delle Foibe non furono dovute a motivazioni politiche ma ad una persecuzione etnica anti-italiana. Cade, così, un altro pezzo di quel muro di omertà e disonestà intellettuale che ancora avvolge quegli anni di terrore, mentre viene edificato un mattoncino che unisce la casa Italia prospettandola con speranza nelle sfide future.

Alla manifestazione ha partecipato anche il Cenacolo Culturale “Stanza101”.

Leggi tutto

Reggio Calabria. I Nas sequestrano struttura polispecialistica di chirurgia plastica priva di autorizzazione sanitaria

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 9 FEB - Una struttura sanitaria polispecialistica di chirurgia plastica estetica e di otorino laringoiatria è stata sequestrata dai carabinieri del Nas di Reggio Calabria al termine di un'attività ispettiva nel settore sanitario. I militari, infatti, hanno accertato che la struttura, dove è stata riscontrata l'avvenuta esecuzione di interventi chirurgici estetici e di liposuzione, era stata attivata in assenza dell'autorizzazione sanitaria al funzionamento.
Nel corso delle verifiche, inoltre, sono stati trovati e sequestrati anestetici scaduti di validità e pertanto da ritenersi guasti o imperfetti.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed