Menu
Corriere Locride
Il Parco Archeologico urbano di Brancaleone Vetus chiuso ai visitatori; l'appello della Pro-Loco!

Il Parco Archeologico urbano d…

Non si arresta la cont...

La democrazia a zumpa filici (Africo e dintorni)

La democrazia a zumpa filici (…

di Bruno Salvatore Luc...

Poste Italiane: a Reggio Calabria un’azienda a misura di bambino

Poste Italiane: a Reggio Calab…

Reggio Calabria, 6 dic...

Sant'Ilario dello Jonio.  Sabato 7 dicembre l'evento: "Tra racconto e riflessioni le migrazioni del passato e del presente", con Mimmo Gangemi, Ilario Ammendolia e la musica di Fabio Macagnino

Sant'Ilario dello Jonio. Saba…

Sabato 7 dicembre, all...

"Fondo per le Non Autosufficienze": pubblicato il Bando che coinvolge tutti i cittadini residenti a sud di Locri

"Fondo per le Non Autosuf…

Il presente avviso, pr...

Presentato a Lamezia Terme «Leopardi e L’Infinito» di Raffaele Gaetano

Presentato a Lamezia Terme «Le…

Presentato sabato scor...

Nota stampa della Fsi - Usae sull'adempimento dei LEA regionali in sanità

Nota stampa della Fsi - Usae s…

FSI - USAE FEDERAZIONE...

Reggio: «Comitati “politici” per risolvere i problemi dei cittadini?»

Reggio: «Comitati “politici” p…

«Non abbiamo la presun...

Locride. Riunione dei Commissari dei Circoli di Fratelli d’Italia di Ardore, Bovalino, Caulonia, Gioiosa Ionica e Siderno: «soddisfazione per la nomina del nuovo Commissario Regionale»

Locride. Riunione dei Commissa…

«Dopo i proficui lavor...

Prev Next

Bovalino. Serranò ( F.d.I): «l’avviso esplorativo per la realizzazione di nuovi porti è una grande opportunità»

  •   Redazione
Bovalino.  Serranò ( F.d.I): «l’avviso esplorativo per la realizzazione di nuovi porti è una grande opportunità»

«L'avviso per partecipare alla manifestazione di interesse ad acquisire finanziamenti per la realizzazione di nuovi porti entro le ore 12 del 18 dicembre 2019 è rivolto ai Comuni e rappresenta una grande opportunità per Bovalino.

Sono anni che a Bovalino si discute della possibilità di realizzare un porto turistico. Ad aprile 2009, l’amministrazione dell’epoca – sindaco Zappavigna -, a seguito delle analisi granulometriche  effettuate su fondali in prossimità del Malachia  e allo studio di fattibilità elaborato nel settembre del 2008, deliberò un atto di indirizzo. Conseguentemente venne sottoscritto con ANCI Servizi un contratto per la predisposizione  di un bando tramite project financing per la realizzazione  di un porto turistico in località Bricà. Il progetto prevedeva anche la riconversione dello stabilimento ex AFOR con l’utilizzo dell’area per il rimessaggio e la cantieristica. Nel 2011, anche a seguito di questa attività, Bovalino venne inserito dalla Regione Calabria  nel Masterplan per lo sviluppo della portualità  calabrese ed è presente tra gli ambiti di intervento di questo avviso  esplorativo attraverso il quale  la Regione ha pianificato una ricognizione delle iniziative dei Comuni interessati alla realizzazione di nuovi porti.

Oggi Bovalino ha una grande opportunità e auspico che l’amministrazione guidata dall’avv. Maesano dia seguito a quanto fatto sinora partecipando alla manifestazione e mettendo un altro tassello per la realizzazione di un porto turistico che proietterebbe l’intera area in un contesto economico e sociale avanguardista.

L’importanza del mare in una Regione che ha 780 km di coste e che presenta potenzialità eccezionali per la sua posizione nel mediterraneo contribuirà, con le realizzazione degli approdi per la nautica da diporto, a far diventare la Locride una piattaforma logistica per il popolo del mare con notevoli ricadute occupazionali».

Responsabile Regionale Dipartimento

Politiche per il Mezzogiorno di F.d.I

Avv. Giuseppe Serranò