Menu
Corriere Locride
Il Parco Archeologico urbano di Brancaleone Vetus chiuso ai visitatori; l'appello della Pro-Loco!

Il Parco Archeologico urbano d…

Non si arresta la cont...

La democrazia a zumpa filici (Africo e dintorni)

La democrazia a zumpa filici (…

di Bruno Salvatore Luc...

Poste Italiane: a Reggio Calabria un’azienda a misura di bambino

Poste Italiane: a Reggio Calab…

Reggio Calabria, 6 dic...

Sant'Ilario dello Jonio.  Sabato 7 dicembre l'evento: "Tra racconto e riflessioni le migrazioni del passato e del presente", con Mimmo Gangemi, Ilario Ammendolia e la musica di Fabio Macagnino

Sant'Ilario dello Jonio. Saba…

Sabato 7 dicembre, all...

"Fondo per le Non Autosufficienze": pubblicato il Bando che coinvolge tutti i cittadini residenti a sud di Locri

"Fondo per le Non Autosuf…

Il presente avviso, pr...

Presentato a Lamezia Terme «Leopardi e L’Infinito» di Raffaele Gaetano

Presentato a Lamezia Terme «Le…

Presentato sabato scor...

Nota stampa della Fsi - Usae sull'adempimento dei LEA regionali in sanità

Nota stampa della Fsi - Usae s…

FSI - USAE FEDERAZIONE...

Reggio: «Comitati “politici” per risolvere i problemi dei cittadini?»

Reggio: «Comitati “politici” p…

«Non abbiamo la presun...

Locride. Riunione dei Commissari dei Circoli di Fratelli d’Italia di Ardore, Bovalino, Caulonia, Gioiosa Ionica e Siderno: «soddisfazione per la nomina del nuovo Commissario Regionale»

Locride. Riunione dei Commissa…

«Dopo i proficui lavor...

Prev Next

Locride. Riunione dei Commissari dei Circoli di Fratelli d’Italia di Ardore, Bovalino, Caulonia, Gioiosa Ionica e Siderno: «soddisfazione per la nomina del nuovo Commissario Regionale»

«Dopo i proficui lavori del Direttivo e dell’Assemblea Provinciale di Fratelli d’Italia, presieduti dal Commissario Provinciale On. Edmondo Cirielli, i Commissari dei Circoli di Fratelli d’Italia di Ardore, Bovalino, Caulonia, Gioiosa Ionica e Siderno si sono riuniti per discutere sui temi trattati ed individuarne altri da sottoporre all’attenzione della prossima Assemblea del Partito, al fine di fornire un concreto contributo utile alla predisposizione di un programma che dovrà necessariamente tenere conto delle problematiche e delle criticità di tutti i territori dell’area metropolitana di Reggio Calabria.

Durante l’ultima Assemblea si è discusso con profitto delle diverse potenzialità del territorio reggino nel settore dell’agricoltura e, in particolar modo, delle opportunità derivanti dai fondi europei, del ruolo strategico della Regione Calabria nelle attività di programmazione di queste fondamentali risorse, della promozione del cooperativismo e dei progetti di valorizzazione e marketing dei prodotti della nostra terra. Dopo aver affrontato dettagliatamente i temi della Sanità e dell’Agricoltura, i rappresentanti dei Circoli ritengono utile aprire un tavolo di confronto anche sul tema del lavoro e del precariato, al fine di far emergere le criticità e soprattutto di elaborare valide proposte su un argomento di fondamentale importanza, da inserire come punto imprescindibile del programma delle prossime elezioni regionali.

Alla riunione hanno partecipato anche i componenti del direttivo provinciale di Fratelli d’Italia Giuseppe Angiò, Domenico Dimasi (Responsabile Dipartimento Provinciale Politiche per il Mezzogiorno) e Maria Alessandra Polimeno (Responsabile Dipartimento Provinciale Sanità), quest’ultima già candidata con un ottimo risultato al Senato alle ultime elezioni politiche e il cui nominativo è ricompreso, giustamente, tra quelli che il Commissario Cirielli dovrà scegliere e indicare al Partito per formare una lista forte e qualificata, che consenta a Fratelli d’Italia di lavorare con profitto per il territorio e di consolidare una posizione importante all’interno della coalizione di centrodestra. La sua presenza quale rappresentante dell’area jonica incoraggia ulteriormente a proseguire nel percorso intrapreso oramai da diversi anni dai nostri Circoli, che ha consentito al Partito di crescere e di raggiungere brillanti risultati in tutto il comprensorio della Locride.

I commissari dei Circoli esprimono inoltre viva soddisfazione per la nomina dell’On. Wanda Ferro quale nuovo Commissario Regionale di Fratelli d’Italia e dell’On. Edmondo Cirielli quale coordinatore delle liste alle prossime elezioni regionali. L’autorevolezza e la competenza di Wanda Ferro costituiscono un valore aggiunto e una garanzia indiscutibile che contribuiranno a far crescere ulteriormente Fratelli d’Italia nella nostra Regione, consolidando una posizione di prestigio conquistata in questi anni con grande sacrificio e impegno da parte di tutti i militanti del Partito».

I Commissari dei Circoli di:

ARDORE – Giuseppe Iurato

BOVALINO – Bruno Squillaci

CAULONIA – Domenico Dimasi

GIOIOSA IONICA – Luigi Greco

SIDERNO – Ida De Beris

Leggi tutto

Bovalino. Fratelli d’Italia: «Bruno Squillaci riconfermato Commissario cittadino del Partito»

«Il Commissario provinciale di Fratelli d’Italia On. Edmondo Cirielli mi ha comunicato nei giorni scorsi la decisione di confermarmi quale Commissario cittadino del Partito. Nel ringraziarlo per la fiducia accordata, che spero di saper ricambiare con risultati concreti, sento il dovere di condividere questo importante riconoscimento con tutti gli iscritti del nostro Circolo. I brillanti risultati ottenuti in questi anni a Bovalino - che hanno visto Fratelli d’Italia primeggiare sia alle elezioni politiche del 2018 che alle successive elezioni europee, con percentuali sempre superiori al 20% - sono il frutto di un proficuo lavoro di squadra di grande qualità, ottenuto grazie all’impegno e all’attivismo di iscritti e simpatizzanti del nostro Partito, ai quali va il mio personale ringraziamento.

Nuove sfide ci attendono, a partire dalle prossime elezioni regionali, e siamo pronti ad affrontarle con lo stesso entusiasmo e con la stessa determinazione che ci hanno consentito di conquistare una posizione importante all’interno del centrodestra bovalinese e di tutto il territorio provinciale.

Continueremo a lavorare e a confrontarci su temi di fondamentale importanza, che da sempre sono alla base dell’azione di Fratelli d’Italia e della nostra leader Giorgia Meloni. I recenti brillanti risultati elettorali conseguiti dal Partito, in costante crescita, dimostrano che questa azione trova il gradimento della gente, e questo ci gratifica e ci incoraggia. Essere “sovranisti” vuol dire pretendere il rispetto e l’applicazione della nostra Costituzione, vuol dire mettere al centro della propria proposta politica gli interessi nazionali, la tutela delle nostre imprese, del made in Italy, la difesa dei nostri confini, la valorizzazione delle nostre tradizioni.

Su questi argomenti ci stiamo confrontando con i cittadini, senza perdere di vista le priorità del nostro martoriato territorio quali la sanità, il lavoro, le infrastrutture, il sociale. Su questi temi intendiamo costruire una proposta credibile e sostenibile già dalle prossime elezioni regionali, all’interno della quale dovrà necessariamente trovare posto la valorizzazione dello straordinario patrimonio artistico-culturale di cui disponiamo, che può rappresentare il vero elemento di crescita, di sviluppo e di rilancio del nostro territorio.

In un momento in cui molti sembrano interessati più ad occupare postazioni che ad elaborare programmi, Fratelli d’Italia sta già lavorando per individuare proposte utili alla risoluzione dei tanti problemi, in piena sinergia con il Commissario Edmondo Cirielli, con i Dirigenti nazionali, regionali e provinciali del Partito e con gli altri Circoli dell’area metropolitana, per costruire insieme un programma che consenta di ridare dignità ad un territorio oramai spogliato di tutto, anche di diritti imprescindibili garantiti dalla nostra Costituzione quali la salute e il lavoro».

Bruno SQUILLACI

Commissario Circolo Fd’I Bovalino

Leggi tutto

Bovalino. Serranò ( F.d.I): «l’avviso esplorativo per la realizzazione di nuovi porti è una grande opportunità»

«L'avviso per partecipare alla manifestazione di interesse ad acquisire finanziamenti per la realizzazione di nuovi porti entro le ore 12 del 18 dicembre 2019 è rivolto ai Comuni e rappresenta una grande opportunità per Bovalino.

Sono anni che a Bovalino si discute della possibilità di realizzare un porto turistico. Ad aprile 2009, l’amministrazione dell’epoca – sindaco Zappavigna -, a seguito delle analisi granulometriche  effettuate su fondali in prossimità del Malachia  e allo studio di fattibilità elaborato nel settembre del 2008, deliberò un atto di indirizzo. Conseguentemente venne sottoscritto con ANCI Servizi un contratto per la predisposizione  di un bando tramite project financing per la realizzazione  di un porto turistico in località Bricà. Il progetto prevedeva anche la riconversione dello stabilimento ex AFOR con l’utilizzo dell’area per il rimessaggio e la cantieristica. Nel 2011, anche a seguito di questa attività, Bovalino venne inserito dalla Regione Calabria  nel Masterplan per lo sviluppo della portualità  calabrese ed è presente tra gli ambiti di intervento di questo avviso  esplorativo attraverso il quale  la Regione ha pianificato una ricognizione delle iniziative dei Comuni interessati alla realizzazione di nuovi porti.

Oggi Bovalino ha una grande opportunità e auspico che l’amministrazione guidata dall’avv. Maesano dia seguito a quanto fatto sinora partecipando alla manifestazione e mettendo un altro tassello per la realizzazione di un porto turistico che proietterebbe l’intera area in un contesto economico e sociale avanguardista.

L’importanza del mare in una Regione che ha 780 km di coste e che presenta potenzialità eccezionali per la sua posizione nel mediterraneo contribuirà, con le realizzazione degli approdi per la nautica da diporto, a far diventare la Locride una piattaforma logistica per il popolo del mare con notevoli ricadute occupazionali».

Responsabile Regionale Dipartimento

Politiche per il Mezzogiorno di F.d.I

Avv. Giuseppe Serranò

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed