Constructora Evergrande, un accenno alla crisi dei mutui in Cina

Il Infrastruttura ipotecaria considerato da anni il motore della crescita economica per Cina Rappresenta il 25% della crescita economica in crisi. La punta dell’iceberg è la situazione insostenibile di Società di creazione di mutui Evergrandeil cui peso incide sul 25% di Cominciare al sistema finanziario di quel paese e che ha ammesso di non avere la capacità di far fronte ai propri obblighi.

Gli analisti dell’Asian Investment Fund hanno spiegato che la dimensione sommersa del ghiacciaio è il risultato di milioni di case costruite nel paese più densamente popolato del mondo, che hanno dovuto essere abbandonate quando i mutuatari sono stati inondati dalla loro situazione economica. I portafogli in ritardo nel settore dei mutui cinesi hanno iniziato a crescere, colpendo società finanziarie e società di costruzioni. È qui che si è accumulato il debito di Evergrande, di 300.000 milioni di dollari, in scadenza il 20 e 23 settembre, per 84 miliardi di dollari.

ministero Edilizia rurale e sviluppo urbano in CinaLa scorsa settimana è stato annunciato che la società appaltatrice non ha le risorse per far fronte ai propri obblighi. L’alternativa è salvare o mandare in bancarotta il governo.

Molto probabilmente, il governo di protezione cinese impedirà il disastro e lo salverà. Ma aumenterà quindi l’azzardo morale, il che significa che le aziende che agiscono in modo irresponsabile aumentando il loro rischio continueranno a farlo con la certezza di essere sempre salvate”, ha spiegato il capo economista di America Latina Ranciae Humberto Calzada Diaz.

cinese Fannie Mae

Il problema ti sembra familiare? È simile alla crisi dei mutui statunitensi che si è svolta dal 2006 al 2008, che si è conclusa con lo sviluppo della crisi finanziaria globale del 2009. Al momento, è molto simile al salvataggio da parte del governo degli Stati Uniti di una banca di investimento orso poppa A marzo 2018, risparmiando Associazione Nazionale Mutui Da quel paese, noto come Fannie Mae e Freddie Mac sette mesi dopo, nel settembre 2008, ha spiegato il professore e ricercatore Istituto Politecnico Nazionale (IPN) e Università Indipendente Chapingue Marco Antonio Duran.

READ  La nuova Tesla Roadster dovrebbe arrivare nel 2023, secondo Elon Musk

dove stiamo andando?

Il 17 settembre, a Banca Popolare Cinese, la sua banca centrale, ha immesso nel mercato finanziario l’equivalente di 14.000 milioni di dollari.

L’esperto di Rancia ha chiarito che l’obiettivo di trasferimento non è nemmeno un decimo delle scadenze previste per questa settimana. Ha affermato che l’intento di questa iniezione era garantire una liquidità sufficiente per un mercato asiatico che potrebbe essere interessato dal completamento o dal fallimento di Evergrande.

In un’analisi separata, sviluppata dal gruppo di ricerca di Fondo di investimento NatixisHanno spiegato che il rischio sistemico della situazione di Evergrande persisterà fino al 2022.

La cosa più rilevante di questo episodio è che le autorità finanziarie e le autorità di vigilanza in Cina sono riuscite a disinnescare le bombe sparse in tutto il settore delle infrastrutture. Solo allora saranno in grado di smantellare un grosso fallimento, come è successo nel 2009.

Nerina Angelo
"Giocatore. Aspirante evangelista della birra. Professionista della cultura pop. Amante dei viaggi. Sostenitore dei social media."

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest Articles