Ottobre 21, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Cuba: l’opposizione ha spinto la mobilitazione dopo che la dittatura ha annunciato esercitazioni militari il 20 novembre

Miguel Diaz-Canel (Foto: EFE / Luong Thai Linh)
Miguel Diaz-Canel (Foto: EFE / Luong Thai Linh)

Gli attivisti cubani hanno attraversato 15 novembre L’appello per una marcia pacifica dell’opposizione era inizialmente previsto 20 novembre, dopo che il governo ha annunciato nella stessa data Celebrazione militare.

Imporre il regime cubano 20 novembre “Giornata nazionale della difesa” e l’appello alle esercitazioni militari negli ultimi due giorni, stessa data Gli oppositori hanno chiesto una manifestazione civile in diversi governatorati “contro la violenza” ea favore del “cambiamento”.

“Quando ha annunciato la mobilitazione militare, non abbiamo avuto altra scelta che rimandarla e abbiamo deciso all’unanimità di rimandarla a quel giorno”.menzionato all’agenzia EFE All’Avana, uno dei leader del gruppo di attivisti Archipiélago, il drammaturgo Yunior García Aguilera.

Il memorandum del Ministero delle Forze Armate Rivoluzionarie riportava la decisione del primo presidente, Miguel Diaz-Canel come Presidente del Consiglio di Difesa Nazionale, che affermava: Celebrando l'”esercitazione Moncada” il 18 e 19 novembre e “Considerando il miglioramento della situazione epidemiologica” Celebrando il 20 la “Giornata Nazionale della Difesa”.

Hanno intenzione di militarizzare ulteriormente il paese per il #20 del Nord. E vista la gentilezza della nostra marcia, rispondono con minacce di armi».Lo aveva denunciato Garcia, uno degli organizzatori della manifestazione, sul suo account Twitter. “Perché ho così paura che le persone parlino delle loro opinioni? Niente armi! Diritti!”Ha aggiunto.

FOTO FILE: Gli agenti di polizia arrestano un uomo durante una manifestazione contro il regime di Castro l'11 luglio in una strada dell'Avana (Foto: EFE/Ernesto Mastrascusa)
FOTO FILE: Gli agenti di polizia arrestano un uomo durante una manifestazione contro il regime di Castro l’11 luglio in una strada dell’Avana (Foto: EFE/Ernesto Mastrascusa)

due mesi prima, Il 20 settembre, il gruppo di opposizione virtuale Arcipelago, guidato da Garcia, ha presentato una richiesta al governo dell’Avana per una “marcia pacifica” di circa 5.000 persone “contro la violenza”.

READ  Evacuazione violenta di migranti nel nord del Cile

Secondo gli organizzatori sul loro account Twitter, stanno promuovendo il rally con tag #20NCuba, Hanno fatto richieste simili ai governi di sette province (Holguín, Cienfuegos, Pinar del Rio, Las Tunas, Santa Clara, Guantanamo e L’Avana), ma Non hanno ricevuto alcuna risposta in alcun modo.

L’arcipelago si basava sull’articolo 56 della nuova costituzione, approvata nel 2019, che Riconosce il diritto di riunirsi, manifestare e formare associazioni per scopi legittimi e pacifici.

Carriera precedente in Proteste senza precedenti l’11 e il 12 luglio in cinquanta città cubane, con decine di morti, decine di feriti e centinaia di arresti.

Gli agenti di polizia arrestano i manifestanti davanti al Campidoglio cubano, il 12 luglio, all'Avana (Foto: EFE/Ernesto Mastrascusa)
Gli agenti di polizia arrestano i manifestanti davanti al Campidoglio cubano, il 12 luglio, all’Avana (Foto: EFE/Ernesto Mastrascusa)

Secondo il sito web delle forze armate rivoluzionarie, I giorni della difesa sono usati per preparare truppe, organi e agenzie statali, entità economiche, istituzioni sociali, organizzazioni politiche e di massa“. Il L’azione politica ideologica.

Tradizionalmente si celebrano due giorni all’anno, uno di questi è 2 dicembre, Giornata delle Forze Armate.

(Con informazioni da AFP)

Continuare a leggere: