Menu
Corriere Locride
Cinquefrondi. Si rinnova anche quest'anno il Campo Estivo: si svolgerà dal 08 al 26 luglio

Cinquefrondi. Si rinnova anche…

Si rinnova anche quest...

Locri. Nota stampa di Sinistra Italiana sul rendiconto 2018

Locri. Nota stampa di Sinistra…

I numeri non mentono, ...

Windsurf - Tra Mondiali...e maturità: il reggino Scagliola continua a stupire

Windsurf - Tra Mondiali...e ma…

Prosegue nel migliore ...

Giovanni Nucera, Capogruppo “La Sinistra”, a sostegno della manifestazione unitaria Cgil, Cisl e Uil

Giovanni Nucera, Capogruppo “L…

Il capogruppo "La Sini...

Incontro all’Asp di Reggio Calabria tra i sindaci e il prefetto Meloni

Incontro all’Asp di Reggio Cal…

«Sono molte le critici...

Anas: personale e mezzi Anas impegnati nella pulizia delle gallerie e nella manutenzione del verde in provincia di Reggio Calabria

Anas: personale e mezzi Anas i…

- Pulitura delle galle...

Siderno. Il progetto "Camminando insieme verso il futuro" vince un premio di 10.000 euro

Siderno. Il progetto "Cam…

«Camminando insieme ve...

Il 21 giugno si terrà la seconda edizione della “Festa della Musica di Palmi” nell’incantevole scenario del Monte Sant’Elia

Il 21 giugno si terrà la secon…

“Orizzonti Epici - Suo...

Delianuova. Un murale per l’ufficio postale: l’opera è parte della seconda fase del progetto “PAINT - Poste e Artisti Insieme Nel Territorio”

Delianuova. Un murale per l’uf…

Inaugurata la seconda ...

Prev Next

Locri. Giovedì 23, a palazzo Nieddu Del Rio, sarà presentato il libro “Storie di idee e di rivoluzioni. Il 1847-’48 in Calabria e i Cinque Martiri di Gerace”

  •   Redazione
Locri. Giovedì 23, a palazzo Nieddu Del Rio, sarà presentato il libro “Storie di idee e di rivoluzioni. Il 1847-’48 in Calabria e i Cinque Martiri di Gerace”

Sarà presentato giovedì prossimo 23 maggio nella biblioteca comunale di palazzo Nieddu Del Rio, alle ore 16,30, il saggio-inchiesta di Vincenzo Cataldo dal titolo “Storie di idee e di rivoluzioni. Il 1847-’48 in Calabria e i Cinque Martiri di Gerace” (Laruffa Editore). Vincenzo Cataldo con rigore scientifico ricostruisce le vicende che hanno interessato un moto rivoluzionario capitanato da cinque intellettuali della Locride teso a chiedere al re Ferdinando II di Borbone la concessione della Costituzione e caratterizzato dalla volontà di pervenire ad una confederazione di stati italiani sotto un’unica bandiera: il tricolore. I Cinque, accusati di lesa maestà per aver esibito la bandiera italiana, dopo un processo affrettato furono fucilati dai soldati borbonici nella Piana di Gerace il 2 ottobre 1847 e i corpi dispersi.

Vincenzo Cataldo attraverso una ricostruzione storica attenta e grazie anche alle indagini compiute dalla Procura di Locri e dalla Polizia Scientifica, ipotizza la probabile identificazione dei corpi dei giovani martiri (Michele Bello, Pietro Mazzone, Gaetano Ruffo, Domenico Salvadori e Rocco Verduci). «Un ritrovamento del tutto fortuito – ha dichiarato l’Autore del libro – che finalmente getta un po’ di luce sui probabili resti dei cinque patrioti rinvenuti in una fossa comune posta in un convento di Gerace».

All’incontro parteciperanno il sindaco di Locri Giovanni Calabrese, il Procuratore della Repubblica di Locri Luigi D’Alessio, il Presidente del Tribunale di Locri Rodolfo Palermo, il Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Locri Nicola Enzo Crimeni e l’Autore. L’evento sarà moderato da Domenico Capponi dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano.

Appuntamento quindi a giovedì 23 maggio alle ore 16,30 presso palazzo Nieddu Del Rio di Locri.