Settembre 22, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Daniil Medvedev batte Novak Djokovic e vince gli US Open 2021, il primo torneo importante della sua carriera | Altri sport | Gli sport

Con un punteggio di 6-4 in tre set, il russo ha vinto la coppa del numero uno del mondo.

EFE

La seconda testa di serie russa Daniil Medvedev ha proclamato un nuovo campione degli US Open domenica, battendo la testa di serie Novak Djokovic 6-4 6-4 6-4 per rivendicare il suo primo titolo del Grande Slam.

La vittoria permette a Medved di vendicare la propria sconfitta nella finale dell’ultimo Australian Open, che ha perso contro Djokovic, che gli ha impedito di completare il torneo del Grande Slam che lo avrebbe reso il terzo tennista al mondo a raggiungere questo traguardo, l’ultimo di cui era l’australiano. Rod Laver, che era sugli spalti del Central Stadium all’Arthur Ashe Stadium.

Medvedev, che ha giocato la sua seconda finale agli US Open in tre anni dopo aver perso nel 2019 contro Nadal, è diventato il primo russo a vincere il titolo a Flushing Meadows, oltre a un incontro 5-4 contro Djokovic.

Per raggiungere la sua seconda finale, il tennista russo ha dovuto battere il francese Richard Gasquet 6-4, 6-3, 6-1 al primo turno, seguito da una vittoria contro 6-4, 6-1, 6-2. Il tedesco Dominic Kupfer e la terza vittima è stato lo spagnolo Pablo Andegar, che ha vinto 6-0, 6-4, 6-3.

Nel quarto turno, Medvedev ha sconfitto l’inglese Daniel Evans (24) 6-3, 6-4, 6-3 e poi ha superato i qualificati olandesi Botique van de Zandscholp 6-3, 6-0, 4-6. E 7-5, che gli ha fatto perdere il primo set finora del torneo.

Ha poi dominato di nuovo in semifinale con una comoda vittoria di tre set in due set 6-4 7-5 6-2 sul giovane canadese Felix Auger-Aliassime.

READ  Ecco come vengono definiti i gruppi

Medvedev ha concluso la partita contro Djokovic durata due ore e 15 minuti, mettendo a segno 38 vittorie per 31 errori non forzati, oltre a segnare 16 ace e commettere nove doppi falli, le ultime due volte nel terzo set quando ha ottenuto i suoi primi due palle. Partita, la terza vittoria assicurata.

Mentre Djokovic ha segnato 27 vittorie contro 38 errori non forzati, oltre ai suoi 6 ace e tre doppi falli, con 31 punti ottenuti nelle 47 altezze delle reti, contro i 6 su 12 di Medvedev, che ha dominato la sua partita fin dal fondo la classifica. un sentiero.

Il nuovo Open Champion, che ha giocato al fianco di Djokovic nella quarta finale maschile negli ultimi 25 anni tra i primi due nominati, ha vinto anche un premio in denaro di 2,5 milioni di dollari, mentre il tennista serbo numero uno al mondo ha portato a casa altri 1,25 miliardi.

Djokovic, 34 anni, ha interrotto la sua striscia di vittorie consecutive del Grande Slam 27-0, non è riuscito a vincere il suo quarto titolo Open nelle nove finali che ha giocato, perdendo 21 titoli del Grande Slam a seguire. Condivisione con Roger Federer e Nadal del 20.

La partita non è iniziata bene per Djokovic quando ha visto come Medvedev ha rotto nella prima partita e poi ha ottenuto un break di 2-0 per Medvedev, che ha continuato a servire e in 36 minuti nel set 6-4.

Djokovic ha perso il primo set per la quinta volta consecutiva, come aveva fatto nei turni precedenti contro i giapponesi, ma il serbo, il più alto in classifica, si è abituato a questa situazione. Ha perso il primo set contro Kei Nishikori, Jenson Brosby, Matteo Berrettini e Alexander Zverev mentre si dirigeva verso la sua nona finale degli US Open.

READ  MLS: Carlos Vela non esclude un ritorno in Europa

Ma questa volta non è andata allo stesso modo per Djokovic e nel secondo set Medvedev è stato così difficile da servire che non ha perso e si è fatto “break” nel quinto del game 3-2, che è stato . Tutto ciò di cui ha bisogno un tennista russo.

La situazione di Djokovic non era delle migliori, ma il numero uno del mondo aveva già brillato in sei rimonte dopo aver perso i primi due set, compresa la finale del Roland Garros di quest’anno, quando è tornato a battere il greco Stefanos Tsitsipas.

Medvedev però non ha voluto far parte della storia negativa di essere nuovamente vittima di Djokovic ed è uscito con il suo miglior tennis nel terzo set per un parziale di 4-0 che ha lasciato senza scelta il campione serbo, che ha sofferto di più sconfitta umiliante e frustrante nelle nove finali che ha giocato a Flushing Meadows, dove non è riuscito a vincere la partita più importante della sua carriera professionale. (Dottoressa)