Settembre 18, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Dopo una settimana di tensione in Brasile, il vicepresidente ha affermato che “non c’è spazio per il collasso istituzionale”.

Jair Bolsonaro e Hamilton Murao (Foto: Reuters)

Vicepresidente del Brasile, generale dell’esercito di riserva Hamilton domaniLunedì, esclusa la possibilità di collasso istituzionale O un colpo di stato nei più grandi paesi dell’America Latina nonostante “forte eloquenzaDal presidente, il leader di estrema destra Jair Bolsonaro.

“Non c’è posto per una vacanza nel ventunesimo secolo, non possiamo guardare indietro a quello che è successo nel ventesimo secolo e trasferirlo ai giorni nostri. C’è una forte retorica da parte del nostro governo? là. “Non ci sono azioni che corrispondano a questa retorica”, ha detto Murao in un’intervista al quotidiano. Radio Gaucho Alla domanda su Se Bolsonaro premerà per un colpo di stato in Brasile.

Il vicepresidente ha parlato della crisi istituzionale in Brasile sei giorni dopo Bolsonaro, in manifestazioni davanti a migliaia di seguaci, Incoraggiali a disobbedire agli ordini della Corte Suprema o alle decisioni del Parlamento che non sono coerenti con i loro interessi.

Il leader dell’estrema destra brasiliana ha guidato le proteste di massa del 7 settembre in cui i suoi seguaci sono venuti a difendere Scioglimento della Corte Suprema e del Parlamento attraverso un “intervento militare” con Bolsonaro al potere.

Il giorno dopo, apparvero gruppi di camionisti, seguaci di Bolsonaro Hanno chiuso le strade in diversi stati del paese Hanno chiesto il licenziamento dei giudici della Corte Suprema.

“Non c’è posto per riposare. Deve essere molto chiaro. Non ci sono verbi che corrispondono a questo discorso. Considero questa una potente retorica per il nostro governo piuttosto che azioni che possono portare a una rottura.‘, insisteva Maura, che In questi mesi ha preso le distanze dal capo dello Stato ed è diventato meno estremista.

Jair Bolsonaro e Hamilton Murao (foto: Reuters)
Jair Bolsonaro e Hamilton Murao (Foto: Reuters)

Mourao ha detto che Bolsonaro potrebbe essere più di questo mettere in guardia Con le loro dichiarazioni perché i loro attacchi generano spesso crisi che danneggiano il Paese.

READ  Ramirez Landaverde: "Questo (arresto) non è necessario, se il tribunale ci contatta ci presenteremo volontariamente"

“Penso che molte cose si potrebbero dire in maniera più raffinata, senza oltrepassare i confini etici. Il governo fa molte cose che finiscono per non presentarsi a causa di questa forte retorica, Per gettare una cortina fumogena sulle loro azioni positive“, ha sostenuto.

Le nostre istituzioni sono forti, la democrazia brasiliana è forte e Questo non cambierà per alcuni sermoni fatti da una parte o dall’altraVicepresidente aggiunto.

La crisi istituzionale del Brasile si è leggermente attenuata giovedì quando lo stesso Bolsonaro, dopo aver alimentato per diverse settimane un conflitto con altri poteri, ha emesso un “Messaggio alla Nazione”. In cui affermava di “non aver mai voluto” “attaccare” la Corte Suprema o il Congresso.

Il presidente ha riconosciuto che “il Paese è diviso tra istituzioni”, ma ha affermato che “L’armonia (tra le autorità) è una volontà costituzionale che tutti, nessuno escluso, devono rispettare”.

Sulla scia degli attacchi ad altri poteri e a vari settori, compresi i giudici della Corte Suprema, IlHanno affermato che il capo dello Stato aveva commesso i cosiddetti “reati di responsabilità”.e Ha giustificato l’inizio di un processo di impeachment al Congresso, che ha spinto Bolsonaro a fare marcia indietro.

Secondo Mourao, il “messaggio alla nazione” di Bolsonaro ha contribuito ad allentare le tensioni in Brasile. “Parlando ci capiamo. Se fossimo tutti in piedi ai lati opposti della strada e agissimo come cani selvatici, non ci sarebbe dialogo. Dobbiamo attraversare la strada”., Lei disse.

(Con informazioni da EFE)

Continuare a leggere: