Ottobre 21, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

E hanno annunciato che non è stato accolto il ricorso di un deputato coinvolto nel caso Falcon che ha cercato di recuperare la sua auto

La causa difensiva promossa dal rappresentante Hector Dario Vélez Vélez (Perín), coinvolto nel caso Falcon, che ha chiesto la restituzione, tra le altre proprietà, di una Toyota KDJ150 Land Cruiser PR, è stata dichiarata inammissibile a partire dal 2020. .

La decisione è stata adottata dal giudice della Seconda Camera Penale del Distretto Nazionale, Raymundo Mejía, che ha considerato un diverso metodo giudiziario efficace per ascoltare ciò che il legislatore Velez Velez aveva richiesto, che è la giurisdizione speciale.

Il tribunale ha deciso di accogliere un’istanza presentata al riguardo dall’avvocato aggiunto Pedro Inocencio Amador Espinosa, che ha rappresentato la pubblica accusa in udienza e ha sollevato l’inammissibilità del suddetto ricorso.

Allo stesso modo, il giudice Mejia ha fissato il prossimo 20 ottobre per una lettura completa del verdetto.

Il legislatore di Pedernales Feliz Feliz è indagato con i rappresentanti Nelson Marmolejos Gil e Faustina Guerrero Cabrera, rispettivamente dalla provincia di Santiago e da Cebu, per i loro legami con decine di persone per i reati di traffico di droga, affiliazione criminale e riciclaggio di denaro.

Il monitoraggio delle indagini condotte nei confronti dei deputati legati al narcotraffico produttore di riciclaggio di denaro nel caso Falcon, spetta al Giudice delle Istruzioni Speciali della Corte Suprema di Giustizia, Napoleon Ricardo Estevez Lavander.

Ciò è avvenuto dopo che lo scorso 16 settembre, il sostituto procuratore generale Yenni Bernice Reynoso, direttore generale della pubblica accusa, ha chiesto al presidente della Corte suprema di giustizia, Luis Henri Molina, di nominare un giudice nelle Istruzioni speciali per pronunciarsi su tutti i requisiti in cui la legge fa riferimento all’intervento giudiziario durante il procedimento istruttorio.

READ  La vita di Osama bin Laden nei dati

La Procura della Repubblica ha aperto un’inchiesta nei confronti dei tre sostituti legati al caso Falcone, accusati provvisoriamente di reati penali, traffico di droga, riciclaggio di beni derivanti dal traffico di droga e detenzione illegale di armi da fuoco.

Il nome di Marmolijos Gil è incluso nel fascicolo dell’Operazione Falcon sul traffico di droga e il riciclaggio di denaro sporco, dopo che i pubblici ministeri hanno indicato di aver ottenuto il finanziamento completo per la sua campagna con i soldi del capo dell’Autorità per la criminalità organizzata che opera a Santiago e in altre regioni del paese.

Mentre il nome del deputato Dario Velez, per dire una delle persone da estradare negli Stati Uniti, è stato collegato nel caso Falcon con l’intento di rimuovere il fascicolo consegnabile dall’inchiesta secondo il ministero pubblico.

E a proposito di Rosa Bellarte, la deputata di La Vega, la Procura ha indicato che la deputata è stata prestata per immettere sul mercato finanziario più di 2.593 milioni di pesos dalle attività di narcotraffico della rete guidata dal suo compagno e “non può giustificare la fusione nella Repubblica Dominicana. Economia di questa somma di denaro”.