Settembre 18, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

‘È tutto rovinato’: città tedesca stordita dai danni delle inondazioni | Germania

UNNatalie Nஜzbr si trova a cento metri dalla sua casa di famiglia, 12 miglia (20 km) a sud di Colonia, ai margini del quartiere Fleischem di Erfstadt, una città della cintura dei viaggiatori. Sebbene le acque del fiume Erf abbiano cominciato a ritirarsi fino a venerdì pomeriggio, ha dovuto attraversare acque marroni all’altezza della vita per entrare nella casa a schiera di Stoccolma.

“È assolutamente indescrivibile”, dice il 40enne Newbur. “Un disastro.”

“Ci sono stato due volte ieri cercando di risparmiare il più possibile. Ma apri la porta, l’acqua è nel tuo petto, ti chiedi, perché lo sto facendo? È tutto rovinato. “

La Nuova Zelanda era uno dei 1.905 residenti del villaggio evacuati giovedì quando il fiume ha iniziato a straripare. Dopo la pioggia record record.

Il paesaggio familiare si trasformò in terreno insidioso: una cava di ghiaia a sud della piazza, larga 40 ettari (99 acri) e profonda 60 metri, rapidamente riempita d’acqua, il cui bordo si estendeva verso la città per erosione verso la testa, inghiottendo diverse auto, tre -edifici e mezzo e le fortificazioni di un forte.

Una grande dolina è stata aperta in una cava di ghiaia a sud della piazza. Fotografo: Reno-Erft-Grecia Dispensa / EPA

Le autorità locali stanno ancora cercando 15 persone che si ritiene siano state all’interno delle abitazioni. Il ministro degli Interni della Renania settentrionale-Vestfalia, Herbert Riel, ha dichiarato: “Pensiamo che ci siano morti, ma non lo sappiamo.

Un sistema meteorologico stabile a bassa pressione ha registrato precipitazioni record nella regione Reno-Erf-t-Grecia fino alle 21:00 di mercoledì, inizialmente allagando campi e fattorie.

I campi di ortaggi e verdure che erano appassiti poche settimane fa in condizioni di siccità sono stati improvvisamente riempiti di acqua stagnante. Le fondamenta, le case e gli appartamenti al piano terra nell’area agricola iniziarono ad allagarsi.

“Abbiamo pensato per un po’ di evacuare i nostri 200 animali”, afferma l’agricoltore Peter Jens, che gestisce il Kertrudenhof Pet Zoo a Hart, che si trova a metà strada tra Erfstadt e Colonia. “Ma siamo stati fuori dall’acqua per 18 ore tutta la notte, e alla fine abbiamo avuto una fuga fortunata”.

Ma quando Jens è stato in grado di filtrare la sua fattoria, l’acqua ha cominciato a salire nei fiumi, torrenti e torrenti che attraversavano l’area. “Abbiamo il Rotbaugh Brook, che spesso si asciuga in estate”, afferma Jens. “Ora è un ruscello spumeggiante come il Reno.”

Quando il fiume ha rotto gli argini il giorno successivo, ha sorpreso molti a Erbstadt.

“Andavamo costantemente in bicicletta per la città, guardando l’acqua del fiume crescere sempre di più”, afferma Newbur. “Abbiamo aspettato il più possibile, ma quando abbiamo visto i camion sotto la Strauss del Lussemburgo abbiamo legato l’auto e i bambini e siamo andati da una famiglia nella città vicina”.

Strada allagata a Erfstadt-Plassem.
Strada allagata a Erfstadt-Plassem. Foto: Action Publishing / Rex / Shutterstock

La Strauss del Lussemburgo, la strada principale che collega Ertstadt a Colonia, è stata spazzata via dall’acqua senza preavviso, e camion e auto sono rimasti bloccati, lanciando veicoli contro le guardie e contro le pareti fatiscenti dell’arco. Parti dell’autostrada A1 fuori città si sono schiantate al suolo.

Newsbor dice che se ne sono andati prima di ricevere qualsiasi ordine di sfratto ufficiale. Le autorità dicono che molti in città non hanno ascoltato l’avvertimento di andarsene. La polizia afferma di aver usato le barche per salvare circa 50 persone dalle loro case.

Tempeste e inondazioni non sono una novità nel Reno-Erfit-Grecia, che storicamente sono state miniere a cielo aperto utilizzate per estrarre lignite, ghiaia o sabbia.

Quando i proprietari della cava di ghiaia di Placem hanno chiesto l’ampliamento nel 2015, le autorità locali hanno presentato la loro richiesta a condizione che fosse costruito un muro di protezione di 1,2 km per evitare che la fossa si riempisse d’acqua in caso di allagamento.

Ma che tipo di eventi meteorologici estremi nel mondo Vede con frequenza crescente Vieni con conseguenze imprevedibili. Il muro di protezione tra la cava di ghiaia e l’elfo si dimostrò inefficace poiché il fiume straripava prima di raccogliersi nel punto più basso delle strade della città.

Auto rotte a Erfstadt-Plassem
Automobili rotte a Erfstadt-Plassem. Fotografo: Sachcha Steinbach / EPA

Secondo Matthias Hebel, un geologo di Bon che ha studiato le misure di protezione dalle inondazioni nella regione come parte della sua laurea, l’effetto catastrofico delle inondazioni non sarà una sorpresa per chi ha familiarità con lo stato del territorio.

“Questo non è un fiume che scorre naturalmente dove passa l’Ert Ertstad, ma come un canale raddrizzato artificialmente”, ha detto Hebel al Guardian. “Scorre molto più velocemente qui che altrove e non ci sono inondazioni naturali che possano far fronte allo straripamento”.

Venerdì pomeriggio, la città era quasi vuota, tranne che per i soldati che cercavano invano di tenere a bada il pubblico.

Normalmente a 100 metri da terra, a distanza di Frontier Strauss, un edificio in mattoni senza piani sottostanti, i muri pendevano pericolosamente sopra le acque alluvionali.

L’acqua oliata e l’odore di gas aleggiava nell’aria. I sacchi avanzati di terriccio e sabbia non sono riusciti a prevenire le inondazioni del passato: i segni d’acqua sugli edifici in mattoni più vecchi hanno raggiunto un’altezza di almeno più di un metro.

La gente dei villaggi vicini è venuta a controllare i vicini. “È assolutamente scioccante”, ha detto una giovane coppia. “Andiamo qui ogni giorno. Non è come niente che abbiamo mai visto.”

READ  Gli zombi votano alle elezioni presidenziali serrate, internet bloccato