Ottobre 16, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

El Salvador: La Commissione Interamericana sui Diritti Umani ha chiesto informazioni sulla controversa riforma giudiziaria che ha sospeso centinaia di giudici e pubblici ministeri

La riforma della legge sulla professione giudiziaria è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 14 settembre (Foto: EFE)
La riforma della legge sulla professione giudiziaria è stata pubblicata sul numero della Gazzetta Ufficiale del 14 settembre (Foto: EFE)

La Corte Interamericana dei Diritti Umani (la Corte Interamericana) ha chiesto a El Salvador di fornire informazioni sulla riforma che Giudici licenziati a sessant’annie Compreso il caso principale del procedimento penale per il massacro di civili nella remota cittadina di El Mozote durante la guerra civile (1980-1992).

Il Centro per la giustizia e il diritto internazionale (Cejil) ha riferito lunedì in un comunicato stampa che La Corte interamericana ha chiesto, entro venerdì prossimo, che “lo Stato di El Salvador presenti un rapporto aggiornato e dettagliato che indichi l’adozione di detta riforma”.

Ha osservato che prima di tale richiesta, Lo Stato ha chiesto una proroga.

La richiesta di informazioni arriva dopo che le organizzazioni legali di Totila, Maria Julia Hernandez e Cejil, hanno notificato alla Corte Interamericana la riforma denunciata dai due enti: Rappresenta un altro ostacolo alle indagini, al perseguimento e alla punizione per il massacro del 1981.

Presidente di El Salvador, Knepp Böckel ha firmato e ordinato la pubblicazione della controversa riforma che blocca i giudici sessantenni che avevano già trascorso 30 anni della loro carriera.

aggiustare per Nell’edizione del 14 settembre è stata pubblicata la Legge sulla Professione Giudiziaria diario ufficiale È l’ultimo passo per l’entrata in vigore e la rimozione dei giudici.

Nayib Bukele (Foto: EFE)
Nayib Bukele (Foto: EFE)

Uno dei giudici da rimuovere è Jorge Guzmane Che ha deciso a novembre 2020 di certificare la Procura per esso Indagare e determinare se il presidente Bukele ha commesso un crimine dopo aver impedito le ispezioni giudiziarie degli archivi dell’esercito, in cui avrebbe dovuto trovare informazioni sull’operazione militare che portò al massacro di El Mozote nel 1981.

READ  Myriam Brito ha ritratto nel libro la storia che l'ha portata in prigione per l'omicidio di "Arinero"

Il giudice ha disposto la riapertura del fascicolo della strage nel settembre 2016 dopo l’abrogazione della legge di amnistia. Inoltre, ha sollevato accuse secondo cui più di una dozzina di ufficiali militari in pensione affrontano crimini contro l’umanità.

deputati del partito di governo Nuove idee hanno promosso la riforma come misura per ripulire il sistema giudiziario e combattere la corruzione, ma il testo del decreto ratificato non fa menzione di presunte pratiche corruttive. Sottolinea solo che è per “modernizzare” la legge.

Bukele ha difeso la misura il 15 settembre durante il suo discorso in occasione del bicentenario dell’indipendenza dell’America centrale dalla Spagna e Questi giudici, senza fornire prove, sono stati accusati di pratiche corruttive.

La Corte Interamericana ha chiesto, entro venerdì prossimo, che lo Stato salvadoregno invii
La Corte Interamericana ha chiesto, entro venerdì prossimo, che lo Stato salvadoregno invii un “rapporto aggiornato e dettagliato che indichi l’adozione di detta riforma” (Foto: EFE)

Stati Uniti, attraverso l’Incaricato d’Affari a El Salvador Jean Manes, Ha condannato la decisione del legislatore e ha avvertito che il Paese stava affrontando una “regressione della democrazia” che era “dannosa per le relazioni bilaterali”.

Mercoledì il presidente ha criticato la comunità internazionale per quanto riportato “Finanzia” l’opposizione e difende “giudici corrotti”, “terroristi” e “sabotatori”.

Il Relatore Speciale delle Nazioni Unite sull’indipendenza dei giudici e degli avvocati, Diego Garciasaiyan, ha recentemente invitato la comunità internazionale ad agire contro “Smantellamento della magistratura” In El Salvador dal presidente Bukele e dal Consiglio legislativo.

Ruth Lopez, avvocato dell’organizzazione umanitaria Cristosal, ha dichiarato sui social media che si rivolgerà all’Inter-American Human Rights System.: “Siamo pronti a sporgere denuncia contro lo Stato di El Salvador” davanti alla Commissione interamericana sui diritti umani (IACHR) e alla Corte interamericana dei diritti umani (IACHR) “per violazione dei diritti di entrambi i cittadini funzionari e cittadini».

READ  Garcia Cabeza de Vaca. Il tribunale ritratta FGR; La domanda continua

(Con informazioni da EFE)

Continuare a leggere: