Settembre 21, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Elisabetta II del Regno Unito e il racconto dell’arrivo di Susan, il primo cane corgi che l’ha accompagnata in luna di miele | proprietà | nda | nnni | persone

Dettagli del file la famiglia reale Questo non passa inosservato e dovresti saperlo. la regina Ha 95 anni e la sua lunga vita è ricca di caratteristiche. Non solo sceglie con cura i suoi vestiti dai colori vivaci o non si fa toccare la borsa da nessuno, ma presta anche grande attenzione alla sua alimentazione e ha un profondo amore per gli animali, lei compresa . È qui che i cani Corgi occupano un posto molto speciale nel suo cuore, in particolare il primo cane di nome Susan la cui storia è degna di un re.

Curiosità | Quanto ne sai della regina Elisabetta II del Regno Unito?

Da prima di diventare la sua sovrana fino ad oggi, aveva posseduto 30 cani di questa razza e tutti erano imparentati con l’animale iniziale, la “madre” in una saga durata quattordici generazioni.

esperti di vita Affermano che quando aveva sette anni giocava già con il Corgi, una razza di cani di piccola taglia originaria della Gran Bretagna. Si chiamava Dookie e faceva parte della famiglia reale britannica perché suo padre, Giorgio VI, lo salvò da un canile e lo riportò a casa.

Arrivo di Suzan Al-Saeed

Quando Elizabeth compì 18 anni, ricevette il suo primo corgi. Era sull’orlo di Susan Da loro nacque la numerosa famiglia Corgis che accompagnò la Regina per 70 anni.

L’amore che provava per il suo animale domestico era così intenso che l’ha portata con sé durante la sua luna di miele con lui Filippo Edimburgo, dipendente a partire dal avanguardia.

READ  Adamari Lopez sembra una bambina con il suo look della domenica prima di andare a messa!

Nella residenza di Sandringham, la sua residenza reale per il tempo libero, si trova la lapide commemorativa di Susan, per il quale la Regina dipinse un disegno, con la scritta: “Compagno devoto della Regina per 15 anni”.

Susan ha avuto 14 generazioni di cani Corgi e possiede una tomba dedicata a Sandringham. (Foto: Getty Images/Composizione)

addio salice

I Corgi sono stati in giro per tutta la vita di sua nonna Henry Sussex e William Cambridge; Tuttavia, il 21 aprile 2018, ha dovuto espellere Willow, l’ultima dei nipoti Susan Un cucciolo di 14a generazione è morto poco dopo il suo 15esimo compleanno dopo aver sofferto di cancro.

Due anni fa, il fratello di Willow, Holly, è morto ed entrambi l’hanno accompagnata in una foto scattata al Castello di Windsor per festeggiare il suo novantesimo compleanno.

“La regina ha pianto la morte di ciascuno dei suoi cani nel corso degli anni, ma Willow l’ha colpita più di chiunque altro, forse perché era l’ultimo legame rimasto ai suoi genitori e alla sua infanzia. È la fine di un’era”Una fonte anonima a Buckingham Palace in quel momento ha spiegato al Daily Mail.

L’amore che ho sentito Isabella II by corgis si riflette anche nel libro “animali domestici con un titolo”Scritti dallo storico reale Brian Hoy, sarebbero stati nutriti a Buckingham con filetto di manzo e petto di pollo cucinati da uno chef e serviti da un cameriere reale. Inoltre, non mangiarono finché la Regina non aggiunse la salsa al loro cibo. Poi comandò loro, e solo lei, di cominciare a mangiare. È così preciso”.Lo specialista ha spiegato.

I cani non erano solo la sua grande compagnia nel palazzo, dove potevano entrare in qualsiasi stanza reale, ma hanno anche preso parte allo sketch di James Bond che ha registrato per la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra, nel 2012, in cui è apparso con tre dei i suoi cani.