Menu
In Aspromonte
Escursioni. Domenica 11 novembre, “Gente in Aspromonte”, andrà sui Crinali di Monte Scorda

Escursioni. Domenica 11 novemb…

ASSOCIAZIONE ESCURSION...

CaiReggio: Domenica 16 settembre l'escursione sul sentiero "dell’Acqua Luntana"

CaiReggio: Domenica 16 settemb…

La domenica del 16 set...

La nostra storia. I fratelli Borruto e i loro rapporti con Staiti

La nostra storia. I fratelli B…

di Fortunato Stelitano...

CaiReggio. 1-2 settembre il Pellegrinaggio al Santuario di Polsi: "Cammino della Madonna"

CaiReggio. 1-2 settembre il Pe…

Da diversi anni diamo ...

Parco Nazionale dell’Aspromonte. Venerdì 24 agosto il PARKBUS 2018 farà tappa a San Giorgio Morgeto

Parco Nazionale dell’Aspromont…

«San Giorgio Morgeto: ...

Polsi: "il cammino ed il cambiamento"

Polsi: "il cammino ed il …

Un passo dopo l'altro....

Melito di Porto Salvo. Grande partecipazione alla proiezione del Film Documentario di Claudio Cordova “La terra degli alberi caduti”

Melito di Porto Salvo. Grande …

Venerdì scorso, nella ...

Gerace. Sabato 18 agosto si la Seconda Edizione de “Il Tocco”, rievocazione storica della disputa di Roberto e Ruggero D’Altavilla per le terre di Gerace

Gerace. Sabato 18 agosto si la…

La disputa di Roberto ...

Giubileo dei San Robertesi nel mondo, il programma dell’ultima settimana: il 21 agosto Mons. Morosini alla cerimonia di chiusura

Giubileo dei San Robertesi nel…

Si chiuderà il 21 agos...

San Roberto, 17 e 18 agosto evento imperdibile: scatta la seconda edizione della Festa della Birra e dell’Asado argentino

San Roberto, 17 e 18 agosto ev…

Le date sono di quelle...

Prev Next

I sindaci Aspromontani chiedono al Vice Presidente Creazzo di cercare una soluzione per riconoscere agli “alunni” delle scuole di Roccaforte del Greco, Careri e Canolo, il diritto allo studio

  •   Redazione
I sindaci Aspromontani chiedono al Vice Presidente Creazzo di cercare una soluzione per riconoscere agli “alunni” delle scuole di Roccaforte del Greco, Careri e Canolo, il diritto allo studio

Ricercare soluzioni opportune per garantire il diritto allo studio dei bambini dei centri montani, attualmente penalizzati dalla chiusura degli istituti scolastici. Il Vice Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Domenico Creazzo, è stato “investito” dal Presidente della Comunità del Parco Francesco Bruzzaniti e dai Sindaci della Comunità affinché individui, in sinergia con la Regione Calabria, soluzioni anche in deroga alle normative organizzative per riconoscere ai piccoli “alunni” delle scuole dei centri di Roccaforte del Greco, Careri e Canolo, il diritto allo studio, evitando al contempo, di contribuire all’isolamento e allo spopolamento dei centri montani. L’impegno di Creazzo, in tal senso, è massimo, anche per non indebolire la crescita educativa e formativa dei bambini e dell’intera comunità.

Il vicepresidente Creazzo, inoltre,  in pieno accordo con la Comunità del Parco, ha trasmesso ulteriore nota alla Regione Calabria per discutere la questione afferente alla stabilizzazione dei lavoratori ex LSU/LPU, stante la peculiare natura dell'Ente Parco, che non consente di utilizzare le modalità operative proprie degli enti locali. La predetta nota nasce, peraltro, dalla già manifestata necessità di creare uno specifico tavolo tecnico tra Regione, parco e Ministero vigilante, unico soggetto deputato a valutare, unitamente al MEF ed al Dipartimento della Funzione Pubblica, le strade effettivamente percorribili. 

“Su entrambe le questioni, particolarmente delicate per l’Aspromonte, la nostra azione sarà determinata – ha spiegato Domenico Creazzo –. In piena sinergia con la Regione Calabria siamo già al lavoro per ricercare ed indicare i percorsi da intraprendere, nel pieno rispetto delle regole ma consapevoli che il futuro scolastico dei bambini d’Aspromonte e quello lavorativo degli Lsu/Lpu, rappresentino una priorità non derogabile ulteriormente”.

Ufficio Stampa Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte

v.i.


  • fb iconLog in with Facebook