Menu
In Aspromonte
Wwf Calabria. L’eterno problema cinghiale

Wwf Calabria. L’eterno problem…

Nonostante lo abbia fa...

Nota stampa di Maria Carmela Lanzetta in risposta al Presidente del Parco Aspromonte Bombino

Nota stampa di Maria Carmela L…

«La mia candidatura al...

Reggio. Sabato 17 febbraio il Segretario Generale del Partito Comunista, Marco Rizzo, presenta i candidati del territorio

Reggio. Sabato 17 febbraio il …

Riceviamo e pubblichia...

Nota stampa di Francesco Toscano, candidato capolista della Lista del Popolo nel collegio plurinominale Calabria 2

Nota stampa di Francesco Tosca…

Per liberare il sud da...

WWF al fianco dei Carabinieri forestali in Calabria

WWF al fianco dei Carabinieri …

"Apprendiamo in queste...

La nostra storia. Il tempo dei mascherati

La nostra storia. Il tempo dei…

A dispetto delle duris...

Brancaleone. Straordinario successo della giornata nazionale del dialetto organizzata dalla Pro - Loco

Brancaleone. Straordinario suc…

Straordinario successo...

Reggio. Sabato 13 gennaio si terrà la presentazione del Programma Escursionistico 2018 di “Gente in Aspromonte”

Reggio. Sabato 13 gennaio si t…

"Siamo pronti ai senti...

Bioshopper, WWF: necessario porre un argine all'invasione della plastica

Bioshopper, WWF: necessario po…

NEI MARI DEL PIANETA “...

Presepe Vivente: a San Roberto (RC) rivive la Betlemme di duemila anni fa

Presepe Vivente: a San Roberto…

Il Presepe Vivente com...

Prev Next

Accordo di partenariato Caccuri-Sidi Bou Said nella cornice del kid's festival

  •   Redazione
Accordo di partenariato Caccuri-Sidi Bou Said nella cornice del kid's festival

Da Sarajevo a Tunisi, passando per Caccuri, la rete di contatti fra i paesi coinvolti nell’avventura Kid’s Festival si fa sempre più stretta e la Calabria assurge a protagonista del dialogo nel Mediterraneo. La Calabria e la Tunisia sempre più vicine anche grazie al Kid’s Festival Internazionale che nel 2016 ha avuto la sua prima edizione italiana proprio a Caccuri, in provincia di Crotone, organizzato nella cornice del Premio Letterario Caccuri e sotto il patrocinio dell’Accademia dei Caccuriani. Attraverso questo straordinario evento, nato nel 2004 a Sarajevo su iniziativa di Susanne Prahl, attuale presidente internazionale del Kid’s Festival, e che coinvolge i bambini di tantissimi paesi, si sono gettate le basi per una collaborazione più stretta fra il comune di Caccuri e il comune di Sidi Bou Said in Tunisia. Il Mediterraneo come luogo di incontri si tinge dei meravigliosi colori del Kid’s festival, dei sogni e dei disegni dei bambini, delle loro maschere, costumi, striscioni, danze e spettacoli, e il Kid’s Festival si fa strumento di dialogo fra i popoli, di attiva collaborazione, di partecipazione alla costruzione di un futuro fatto di scambi e condivisioni. Nel 2016 M. Raouf Dakhlaoui sindaco di Sidi Bou Said, prestigiosa località turistica della Tunisia, ha accompagnato la delegazione del Kid’s Festival Tunisie a Caccuri e in quell’occasione è stato firmato con il sindaco di Caccuri, avv. Marianna Caligiuri, un accordo di partenariato e amicizia fra i due comuni.  Il 9 aprile 2017, durante la quarta edizione del Kid’s Festival Tunisie, che si terrà a Sidi Bou Said, il sindaco di Caccuri ricambierà la visita, accompagnando una delegazione del Kids festival Italia in Tunisia, e in veste ufficiale ribadirà la volontà di costruire un accordo di partenariato solido e duraturo. L’incontro in Tunisia si terrà alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Tunisia, Amb. Raimondo De Cardona. I promotori di quest’iniziativa, Ramzi Labidi e Manuelita Scigliano, rispettivamente responsabili del Kid’s Festival Tunisia e del Kid’s Festival Italia, si augurano che l’iniziativa possa portare ben presto ad azioni concrete di cooperazione internazionale fra i due comuni e, di riflesso, fra le due regioni coinvolte.
Sito internet del progetto: http://viakult.de/
Facebook: https://www.facebook.com/kidsfestcaccuri/


  • fb iconLog in with Facebook