Menu
In Aspromonte
Platì. L’Associazione San Domenico ONLUS di Reggio ha avviato la distribuzione degli aiuti alimentari del fondo europeo

Platì. L’Associazione San Dome…

L’Associazione San Dom...

Coldiretti. Da domani, 19 aprile, va in porto una battaglia storica: l’obbligo di indicare in etichetta l’origine del latte

Coldiretti. Da domani, 19 apri…

Molinaro: l’importante...

La riflessione. Gli agnelli di Montecitorio “arrivano” da … Crotone

La riflessione. Gli agnelli di…

Abbiamo appena visto i...

Calabria Greca. Scì Melu e i cowboy aspromontani

Calabria Greca. Scì Melu e i c…

Le falde aspromontane&...

"Pasquetta Sociale sulla neve" di Gente in Aspromonte: escursione dai Piani Tabaccari fino a Montalto

"Pasquetta Sociale sulla …

ASSOCIAZIONE ESCURSION...

Wwf. Il cinghiale della discordia

Wwf. Il cinghiale della discor…

Ma come? Ogni anno gli...

L’Osservatorio Ambientale si rinnova, parzialmente

L’Osservatorio Ambientale si r…

Sabato 8 aprile u.s. s...

Locri. Sporting, ai Play Off largo ai giovani

Locri. Sporting, ai Play Off l…

Federica Marino squali...

Palmi: l’opera “Deposizione” in dono alla Chiesa Maria SS. del Soccorso dall’Associazione Prometeus

Palmi: l’opera “Deposizione” i…

Un’opera d’arte sacra ...

Torna il “Teatro dei Due Mari”: il dramma dell’immigrazione riletto attraverso i miti di ieri

Torna il “Teatro dei Due Mari”…

Nel suggestivo scenari...

Prev Next

Accordo di partenariato Caccuri-Sidi Bou Said nella cornice del kid's festival

  •   Redazione
Accordo di partenariato Caccuri-Sidi Bou Said nella cornice del kid's festival

Da Sarajevo a Tunisi, passando per Caccuri, la rete di contatti fra i paesi coinvolti nell’avventura Kid’s Festival si fa sempre più stretta e la Calabria assurge a protagonista del dialogo nel Mediterraneo. La Calabria e la Tunisia sempre più vicine anche grazie al Kid’s Festival Internazionale che nel 2016 ha avuto la sua prima edizione italiana proprio a Caccuri, in provincia di Crotone, organizzato nella cornice del Premio Letterario Caccuri e sotto il patrocinio dell’Accademia dei Caccuriani. Attraverso questo straordinario evento, nato nel 2004 a Sarajevo su iniziativa di Susanne Prahl, attuale presidente internazionale del Kid’s Festival, e che coinvolge i bambini di tantissimi paesi, si sono gettate le basi per una collaborazione più stretta fra il comune di Caccuri e il comune di Sidi Bou Said in Tunisia. Il Mediterraneo come luogo di incontri si tinge dei meravigliosi colori del Kid’s festival, dei sogni e dei disegni dei bambini, delle loro maschere, costumi, striscioni, danze e spettacoli, e il Kid’s Festival si fa strumento di dialogo fra i popoli, di attiva collaborazione, di partecipazione alla costruzione di un futuro fatto di scambi e condivisioni. Nel 2016 M. Raouf Dakhlaoui sindaco di Sidi Bou Said, prestigiosa località turistica della Tunisia, ha accompagnato la delegazione del Kid’s Festival Tunisie a Caccuri e in quell’occasione è stato firmato con il sindaco di Caccuri, avv. Marianna Caligiuri, un accordo di partenariato e amicizia fra i due comuni.  Il 9 aprile 2017, durante la quarta edizione del Kid’s Festival Tunisie, che si terrà a Sidi Bou Said, il sindaco di Caccuri ricambierà la visita, accompagnando una delegazione del Kids festival Italia in Tunisia, e in veste ufficiale ribadirà la volontà di costruire un accordo di partenariato solido e duraturo. L’incontro in Tunisia si terrà alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Tunisia, Amb. Raimondo De Cardona. I promotori di quest’iniziativa, Ramzi Labidi e Manuelita Scigliano, rispettivamente responsabili del Kid’s Festival Tunisia e del Kid’s Festival Italia, si augurano che l’iniziativa possa portare ben presto ad azioni concrete di cooperazione internazionale fra i due comuni e, di riflesso, fra le due regioni coinvolte.
Sito internet del progetto: http://viakult.de/
Facebook: https://www.facebook.com/kidsfestcaccuri/