Menu
In Aspromonte
Tutto pronto per il I° Slalom automobilistico “Città di San Roberto”: una bellissima domenica di sport lungo le strade dell’Aspromonte

Tutto pronto per il I° Slalom …

Cresce l’attesa, si co...

CaiReggio. Domenica 15 aprile 2018 escursione sul Monte Pinticudi

CaiReggio. Domenica 15 aprile …

Un escursione molto im...

Reggio. Mercoledì 4 aprile alla "botteguccia di PietraKappa" si parlerà della dimensione urbana della "Reggio medievale"

Reggio. Mercoledì 4 aprile all…

Qual era la dimensione...

Reggio. Sabato 31 marzo alla "Botteguccia di PietraKappa" un incontro per parlare del Sentiero del Brigante

Reggio. Sabato 31 marzo alla …

Appuntamento per oggi,...

Wwf: «Il clima che cambia minaccia api e impollinatori»

Wwf: «Il clima che cambia mina…

Dopo i pesticidi il cl...

Escursioni. Il Fuori Sede di Gente in Aspromonte, 7 giorni alla scoperta di “Grecia Classica e Meteore”

Escursioni. Il Fuori Sede di G…

Domani, giovedì 29 mar...

Anas. Chiusa al traffico la Galleria della Limina, dalle 22.00 del 29 marzo

Anas. Chiusa al traffico la Ga…

Calabria, Anas: per il...

Il Comitato Civico Pro Condofuri e l’Alica Festival propongono un interessante trekking fotografico nella Valle Grecanica dell’Amendolea

Il Comitato Civico Pro Condofu…

Col timido avanzare de...

Bovalino superiore. Dopo Scinà, la discarica lungo la Statale 112

Bovalino superiore. Dopo Scinà…

Lungo la Statale 112, ...

Prev Next

Arrivano i primi turisti inglesi a Sant’Agata del Bianco

  •   Redazione
Arrivano i primi turisti inglesi a Sant’Agata del Bianco

Iniziano le prime “prove” di turismo culturale a Sant’Agata del Bianco. Oggi, difatti, sono arrivati dei visitatori inglesi che, insieme all’Amministrazione comunale e a Maria Letizia Longo (Direzione Marketing e Sviluppo dell'Accademia delle Imprese Europea) hanno percorso un breve tour attraverso la via dei palmenti, la montagna aspromontana ed il Borgo antico (dove si trovano la casa dello scrittore Saverio Strati ed il Museo delle cose perdute).

Nelle prossime settimane sarà presentato un “itinerario santagatese” ben definito che sarà messo a disposizione di tutte le agenzie che si occupano di turismo (e che ha lo scopo di “fare rete” collegandosi con altre affascinanti realtà del territorio, come la Villa Romana di Casignana). Intanto, con delibera di giunta N° 6 del 25/01/2017 l’Amministrazione ha istituito l’evento VIA DELLE PORTE PINTE “IL BORGO DELL’ARTE E DEI SAPORI” che si svolgerà ogni anno il 5 e 6 agosto. Nella delibera sono evidenziati i luoghi di interesse del centro storico di Sant’Agata: Via delle porte pinte, la casa dell’arciprete Vincenzo Tedesco, Palazzo Sgabelloni, la casa dello scrittore Saverio Strati, La “piazzetta di Tibi e Tascia, Il Museo delle cose perdute, il Palazzo Borgia e La Casa del pittore Domenico Bonfà in arte Fàbon. Senza dimenticare che a Sant’Agata, qualche mese fa, è stato inaugurato un laboratorio artigianale dove si costruiscono liuti, violini e la classica lira calabrese.

Insomma, un paese che punta a valorizzare le sue bellezze e che, finalmente, riesce anche a raccontare storia e cultura.


  • fb iconLog in with Facebook