Menu
In Aspromonte
Platì. L’Associazione San Domenico ONLUS di Reggio ha avviato la distribuzione degli aiuti alimentari del fondo europeo

Platì. L’Associazione San Dome…

L’Associazione San Dom...

Coldiretti. Da domani, 19 aprile, va in porto una battaglia storica: l’obbligo di indicare in etichetta l’origine del latte

Coldiretti. Da domani, 19 apri…

Molinaro: l’importante...

La riflessione. Gli agnelli di Montecitorio “arrivano” da … Crotone

La riflessione. Gli agnelli di…

Abbiamo appena visto i...

Calabria Greca. Scì Melu e i cowboy aspromontani

Calabria Greca. Scì Melu e i c…

Le falde aspromontane&...

"Pasquetta Sociale sulla neve" di Gente in Aspromonte: escursione dai Piani Tabaccari fino a Montalto

"Pasquetta Sociale sulla …

ASSOCIAZIONE ESCURSION...

Wwf. Il cinghiale della discordia

Wwf. Il cinghiale della discor…

Ma come? Ogni anno gli...

L’Osservatorio Ambientale si rinnova, parzialmente

L’Osservatorio Ambientale si r…

Sabato 8 aprile u.s. s...

Locri. Sporting, ai Play Off largo ai giovani

Locri. Sporting, ai Play Off l…

Federica Marino squali...

Palmi: l’opera “Deposizione” in dono alla Chiesa Maria SS. del Soccorso dall’Associazione Prometeus

Palmi: l’opera “Deposizione” i…

Un’opera d’arte sacra ...

Torna il “Teatro dei Due Mari”: il dramma dell’immigrazione riletto attraverso i miti di ieri

Torna il “Teatro dei Due Mari”…

Nel suggestivo scenari...

Prev Next

Delianuova. Il Dr. Giuseppe Scerra eletto presidente onorario dell'Associazione Culturale "Nicola Spadaro"

  •   Redazione
Delianuova. Il Dr. Giuseppe Scerra eletto presidente onorario dell'Associazione Culturale "Nicola Spadaro"

I componenti dell'Associazione Culturale "Nicola Spadaro" e dell'Orchestra Giovanile di Fiati Delianuova, sinceramente grati, riconoscendo il suo costante impegno e la sua profonda abnegazione, hanno eletto il Dr. Giuseppe Scerra loro Presidente Onorario.

I soci e gli orchestrali, definiti "figli adottivi" dal loro "Padre", gli riconoscono tali caratteristiche profuse sin dalle origini lungo la vita ultradecennale dell'Associazione. 

Qualità che gli sono state attribuite non solo dalla famiglia "Spadaro" ma anche dalla comunità deliese. Il Presidente, con caparbietà e determinazione, ha saputo portare in alto il nome di Delianuova attraverso l'Orchestra inserendola nel contesto culturale, in particolare quello musicale, e sociale, facendo suscitare l'interesse di grandi personalità del settore come il M° Riccardo Muti, definendola come "ambasciatrice della positività calabrese, esempio di disciplina musicale" e permettendo ad altre realtà di poter intraprendere lo stesso percorso.

Il Dr. Scerra, visibilmente commosso, ha voluto salutare i presenti alla riunione con queste testuali parole: "Cari miei ragazzi;

cari miei figli adottivi;

questa sera vi porgo questo mio ultimo saluto di commiato e di congedo.

Non vi esprimo ciò che c'è nel mio cuore in questo momento, perché non ce la farei a continuare, ma vi dico soltanto che vi voglio tanto bene a tutti personalmente.

Vi prego d ricordarvi di me come io di voi.

Questa sera in qualità di fondatore (2 Gennaio del 2000) e di presidente per 17 anni, mi permetto di consegnarvi una significativa opera: fatela sviluppare e rifiorire come una pianta in un ricco giardino. Servirà per il vostro sviluppo sociale, spirituale, culturale e materiale.

Servirà non solo per voi, ma per il popolo deliese ... per tutto l'Aspromonte ... per l'intero Meridione.

Ringrazio tutti: i genitori, le autorità e le persone che ci hanno onorato con la loro presenza.

Ringrazio e saluto tutti!".

Questa onorificenza si è registrata nel contesto dell'approvazione del bilancio 2016 e del rinnovo delle cariche sociali dell'Associazione. Il nuovo Comitato Direttivo, presieduto dal Prof. Francesco Palumbo, è costituito dai consiglieri Angelo Gioffrè, Anna Luppino, Antonino Federico, Antonino Leale, Domenico Scerra, Domenico Zappalà, Giuseppe Giorgi, Raffaele Leuzzi, Maria Pia Zumbè, Vincenzo Clemente. Il Collegio dei Revisori è formato da Davide Sergi, Paola Sollazzo e Roberto Pugliese.