Menu
In Aspromonte
Platì: i bambini e il cibo, i comportamenti corretti in famiglia e a scuola, la qualità della ristorazione scolastica

Platì: i bambini e il cibo, i …

Nella giornata del 27 ...

Locri. "Invasioni digitali", al Parco archeologico arriva l'Urban game più social della storia

Locri. "Invasioni digital…

Gli invasori si ritrov...

Coldiretti: pericolo di una piattaforma per il trattamento rifiuti si aggira nel cuore del distretto agroalimentare della sibaritide

Coldiretti: pericolo di una pi…

Molinaro: chiede al Pr...

Platì. L’Associazione San Domenico ONLUS di Reggio ha avviato la distribuzione degli aiuti alimentari del fondo europeo

Platì. L’Associazione San Dome…

L’Associazione San Dom...

Coldiretti. Da domani, 19 aprile, va in porto una battaglia storica: l’obbligo di indicare in etichetta l’origine del latte

Coldiretti. Da domani, 19 apri…

Molinaro: l’importante...

La riflessione. Gli agnelli di Montecitorio “arrivano” da … Crotone

La riflessione. Gli agnelli di…

Abbiamo appena visto i...

Calabria Greca. Scì Melu e i cowboy aspromontani

Calabria Greca. Scì Melu e i c…

Le falde aspromontane&...

"Pasquetta Sociale sulla neve" di Gente in Aspromonte: escursione dai Piani Tabaccari fino a Montalto

"Pasquetta Sociale sulla …

ASSOCIAZIONE ESCURSION...

Wwf. Il cinghiale della discordia

Wwf. Il cinghiale della discor…

Ma come? Ogni anno gli...

Prev Next

Ente Parco. Una delegazione di studenti dell’Università Mediterranea presso la Virginia Commonwealth University negli USA

  •   Redazione
Ente Parco. Una delegazione di studenti dell’Università Mediterranea presso la Virginia Commonwealth University negli USA

L’accordo di programma tra Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte e Università Mediterranea continua a generare percorsi virtuosi nel solco di un processo che vede la formazione e la valorizzazione delle risorse umane e professionali, quale elemento imprescindibile per il futuro del nostro territorio.

In questa ottica è da inquadrarsi il viaggio di studio organizzato dall’Atelier di tesi coordinato dal prof. Giuseppe Fera, che ha avuto il patrocinio, tra gli altri, dell’Ente Parco Nazionale dell’ Aspromonte. Il viaggio ha visto la partecipazione, oltre che dello stesso coordinatore, di 8 laureandi ed ha interessato le città di Baltimore, Washington e Richmond dove gli studenti hanno potuto prendere conoscenza di diversi interventi di rigenerazione urbana inseriti all’interno di un programma federale denominato Main Street che si fonda sull’ipotesi di costruire una base economica alla rigenerazione urbana.

Tappa fondamentale del viaggio è stata la visita al Dipartimento di Economia e Pianificazione della Virginia Commonwealth University di Richmond, diretto dal prof. J. Accordino, con il quale la Mediterranea ha già sviluppato alcune attività di cooperazione.

“A seguito dell’iniziativa – ha precisato il Presidente Giuseppe Bombino - l’Università Mediterranea e l’Ente Parco di Aspromonte hanno deciso di sviluppare comuni linee di ricerca sui temi di interesse dell’Ente Parco, legati, in particolare, al governo del territorio e dell’ambiente ed ai processi di valorizzazione dei centri interni al Parco anche nell’ottica della loro “centralità” nel processo di edificazione della Città Metropolitana. In tale percorso l’Ente Parco supporta la formazione degli studenti più meritevoli”.

Tra le prime iniziative previste, una mostra-seminario sulle tesi elaborati dagli studenti, nella quale si discuteranno tematiche ed aspetti di interesse per lo sviluppo del Parco.