Menu
In Aspromonte
Moleti in festa per piccini e grandi

Moleti in festa per piccini e …

Si è svolta domenica 4...

Torna il “Parkbus”, dal Museo in Aspromonte con le Guide Ufficiali del Parco

Torna il “Parkbus”, dal Museo …

Anche nella stagione e...

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 l…

Tutti insieme in cammi...

A Sant’Eufemia d’Aspromonte celebrata la sesta edizione della Giornata della Riconoscenza

A Sant’Eufemia d’Aspromonte ce…

«L’esempio quotidiano ...

Ente Parco. Rondoni e divertimento: il 23 giugno torna il Festival in Aspromonte

Ente Parco. Rondoni e divertim…

È ormai diventata una ...

“In Cammino nel Parco”: domenica prima escursione a Zervò. Aperte le iscrizioni

“In Cammino nel Parco”: domeni…

Tra i piani di Zervò e...

Domenica 23, l’escursione di Gente in Aspromonte sulla cima dell’Aspromonte

Domenica 23, l’escursione di G…

Gente in Aspromonte in...

Estate d’Aspromonte. Ricco e sostenibile il programma del Parco, tra natura, cultura e attività ludiche

Estate d’Aspromonte. Ricco e s…

Dal Parkbus, che dal M...

CaiReggio. Anticipata a domenica 26 maggio l'escursione da Monte Papagallo alla foce della fiumara Amendolea

CaiReggio. Anticipata a domeni…

Essendo stata posticip...

Il Prefetto Michele Di Bari in visita a Polsi

Il Prefetto Michele Di Bari in…

Nel suo giro di incont...

Prev Next

Moleti in festa per piccini e grandi

  •   Redazione
Moleti in festa per piccini e grandi

Si è svolta domenica 4 u.s. la seconda edizione della Festa della Montagna organizzata dal comitato Pro-Moleti e dall’Osservatorio Ambientale “Diritto per la Vita”. Decine di famiglie che contavano centinaia di persone si sono ritrovate all’area pic-nic alle 10.30 con una temperatura che sfiorava i 18-19 gradi. Ma l’aria era festosa e appena giunti i suonatori da Bovalino con tre organetti e due tamburelli hanno cominciato a suonare radunando tutti a cerchio. Alle 10.45 si è partiti per una passeggiata nel territorio di piano Moleti ed in circa due ore di cammino, adatto a persone di ogni età, sono stati toccati i punti significativi a cominciare dalla sorgente Acqua Calda, al laghetto di località Notara, ai faggi monumentali percorrendo anche un breve tratto del sentiero del Brigante. Durante il cammino sono state raccolte una decina di sacchi con i rifiuti abbandonati ed avviati allo smaltimento nei bidoni appositamente posizionati. Intanto il punto ristoro emanava odori inconfondibili di salsicce arrosto carne di capra al sugo rosso. I convenuti ordinatamente hanno atteso il proprio turno dopo avere acquistato il ticket per il pranzo. Per l’occasione il gestore dell’area ha predisposto i tavoli e le sedie per tutti. Si è condiviso il pasto in allegria e convivialità sempre accompagnati dal suono al ritmo della tarantella, e molti non si sono sottratti al giro di tarantella.  Arturo Rocca, presidente dell’Osservatorio, ha effettuato una proiezione di foto e filmati sul territorio del Parco Nazionale. Nel pomeriggio a cura della Pro Loco di Ciminà si sono svolti i giochi per i bambini: tiro alla fune, corsa coi sacchi e la rottura delle pignatte. L’atmosfera ha coinvolto tutti grandi e piccini e la festa è culminata con l’estrazione del vincitore delle sei forme di caciocavallo. L’amministrazione comunale è stata rappresentata da alcuni consiglieri e dal sindaco Giusy Caruso. Il presidente del comitato Pro Moleti, prof. Pipicelli ed il presidente dell’Osservatorio, Rocca si sono espressi in termini entusiastici per la riuscita della manifestazione ed hanno dato appuntamento per la prossima edizione.

Arturo Rocca


  • fb iconLog in with Facebook