Menu
In Aspromonte
CaiReggio. Sabato 27 aprile sarà presentato il libro di Francesco Bevilacqua “Le fantasticherie del camminatore errante”

CaiReggio. Sabato 27 aprile sa…

Sabato 27 aprile 2019 ...

Parco Aspromonte, presentato inedito “Carteggio” tra Corrado Alvaro e Vito Laterza

Parco Aspromonte, presentato i…

Bellezza e dramma. È q...

Wwf: «"Piano lupo", l'esclusione degli abbattimenti è un importante passo avanti»

Wwf: «"Piano lupo", …

Con l’esclusione degli...

Parco dell’Aspromonte. Mercoledì 20 Marzo si terrà la conferenza stampa di presentazione degli “Incontri di Natura”

Parco dell’Aspromonte. Mercole…

Mercoledì 20 Marzo all...

Ambiente. Lungo i fiumi del Pollino

Ambiente. Lungo i fiumi del Po…

Fiume Sinni Il Sinni,...

Alpinismo. Primavera sul Monte Everest: code, rifiuti e morte a pagamento

Alpinismo. Primavera sul Monte…

Lukas Furtenbach, noto...

Txikon e la sfida al K2: «Se domani il vento lo permette, proveremo ad attaccare ma è complicato»

Txikon e la sfida al K2: «Se d…

Aveva scelto di interr...

Alpinismo. Per Tom Ballard e Daniele Nardi

Alpinismo. Per Tom Ballard e D…

L’ultimo contatto con ...

Chiuso l’Everest dalla Cina: troppi turisti e rifiuti

Chiuso l’Everest dalla Cina: t…

(ANSA) - La Cina ha ch...

CaiReggio. Scialpinismo Etna Nord, escursione del 17 marzo

CaiReggio. Scialpinismo Etna N…

Fuori programma il gru...

Prev Next

Sant’Agata del Bianco, domenica 16 dicembre aprirà il Mercatino di Natale

  •   Redazione
Sant’Agata del Bianco, domenica 16 dicembre aprirà il Mercatino di Natale

Un solo giorno, ricco di magia, tra le vie del borgo (partendo da Piazza del popolo). Sarà questo il Mercatino di Natale che aprirà domani, domenica 16 dicembre, a partire dalle ore 18.00, a Sant’Agata del Bianco.

Dopo aver ammirato il borgo “vestito” con colori autunnali (per la manifestazione “Immagini d’Autunno), la metamorfosi di questo centro storico, trasformato ormai in un museo diffuso, conquisterà tutti con gli ambienti incantati del natale.

Si partirà dall’inizio della Via delle Porte Pinte da dove, attraversando una porta a forma di albero di natale, si entrerà in un tunnel di luci e tetti innevati. Un primo presepe da ammirare è stato allestito con le statue realizzate negli anni ’80 dall’artista Alba Dieni.

Per le vie del borgo, poi, ci saranno delle case adibite a mercatini e degli stand con prodotti di artigianato locale. Si incontreranno zampognari e artisti che eseguiranno spettacoli di raffinata luce. Oltre a ciò, Babbo Natale raccoglierà le letterine dei bambini e ci sarà una piazzetta dove si potranno degustare i prodotti tipici della civiltà contadina.

Insomma, non il solito mercatino ma un piccolo universo che imprimerà nell’animo suggestive atmosfere.


  • fb iconLog in with Facebook