Menu
In Aspromonte
Moleti in festa per piccini e grandi

Moleti in festa per piccini e …

Si è svolta domenica 4...

Torna il “Parkbus”, dal Museo in Aspromonte con le Guide Ufficiali del Parco

Torna il “Parkbus”, dal Museo …

Anche nella stagione e...

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 l…

Tutti insieme in cammi...

A Sant’Eufemia d’Aspromonte celebrata la sesta edizione della Giornata della Riconoscenza

A Sant’Eufemia d’Aspromonte ce…

«L’esempio quotidiano ...

Ente Parco. Rondoni e divertimento: il 23 giugno torna il Festival in Aspromonte

Ente Parco. Rondoni e divertim…

È ormai diventata una ...

“In Cammino nel Parco”: domenica prima escursione a Zervò. Aperte le iscrizioni

“In Cammino nel Parco”: domeni…

Tra i piani di Zervò e...

Domenica 23, l’escursione di Gente in Aspromonte sulla cima dell’Aspromonte

Domenica 23, l’escursione di G…

Gente in Aspromonte in...

Estate d’Aspromonte. Ricco e sostenibile il programma del Parco, tra natura, cultura e attività ludiche

Estate d’Aspromonte. Ricco e s…

Dal Parkbus, che dal M...

CaiReggio. Anticipata a domenica 26 maggio l'escursione da Monte Papagallo alla foce della fiumara Amendolea

CaiReggio. Anticipata a domeni…

Essendo stata posticip...

Il Prefetto Michele Di Bari in visita a Polsi

Il Prefetto Michele Di Bari in…

Nel suo giro di incont...

Prev Next

Sant’Agata del Bianco, domenica 16 dicembre aprirà il Mercatino di Natale

  •   Redazione
Sant’Agata del Bianco, domenica 16 dicembre aprirà il Mercatino di Natale

Un solo giorno, ricco di magia, tra le vie del borgo (partendo da Piazza del popolo). Sarà questo il Mercatino di Natale che aprirà domani, domenica 16 dicembre, a partire dalle ore 18.00, a Sant’Agata del Bianco.

Dopo aver ammirato il borgo “vestito” con colori autunnali (per la manifestazione “Immagini d’Autunno), la metamorfosi di questo centro storico, trasformato ormai in un museo diffuso, conquisterà tutti con gli ambienti incantati del natale.

Si partirà dall’inizio della Via delle Porte Pinte da dove, attraversando una porta a forma di albero di natale, si entrerà in un tunnel di luci e tetti innevati. Un primo presepe da ammirare è stato allestito con le statue realizzate negli anni ’80 dall’artista Alba Dieni.

Per le vie del borgo, poi, ci saranno delle case adibite a mercatini e degli stand con prodotti di artigianato locale. Si incontreranno zampognari e artisti che eseguiranno spettacoli di raffinata luce. Oltre a ciò, Babbo Natale raccoglierà le letterine dei bambini e ci sarà una piazzetta dove si potranno degustare i prodotti tipici della civiltà contadina.

Insomma, non il solito mercatino ma un piccolo universo che imprimerà nell’animo suggestive atmosfere.


  • fb iconLog in with Facebook