Menu
In Aspromonte
Artigiani e produttori insieme al Parco dell’Aspromonte ad Artigiano in Fiera

Artigiani e produttori insieme…

Oltre un milione di vi...

Nel Parco dell’Aspromonte vive una delle querce più vecchie del mondo

Nel Parco dell’Aspromonte vive…

Una Quercia di oltre 5...

Ente Parco. Il Consiglio Direttivo ha approvato il bilancio previsionale per il 2020

Ente Parco. Il Consiglio Diret…

Il Consiglio Direttivo...

Domenica a Sant’Agata “immagini d’autunno” e il cortometraggio “Tibi e Tascia”

Domenica a Sant’Agata “immagin…

Nella stessa piazzetta...

Moleti in festa per piccini e grandi

Moleti in festa per piccini e …

Si è svolta domenica 4...

Torna il “Parkbus”, dal Museo in Aspromonte con le Guide Ufficiali del Parco

Torna il “Parkbus”, dal Museo …

Anche nella stagione e...

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 l…

Tutti insieme in cammi...

A Sant’Eufemia d’Aspromonte celebrata la sesta edizione della Giornata della Riconoscenza

A Sant’Eufemia d’Aspromonte ce…

«L’esempio quotidiano ...

Ente Parco. Rondoni e divertimento: il 23 giugno torna il Festival in Aspromonte

Ente Parco. Rondoni e divertim…

È ormai diventata una ...

“In Cammino nel Parco”: domenica prima escursione a Zervò. Aperte le iscrizioni

“In Cammino nel Parco”: domeni…

Tra i piani di Zervò e...

Prev Next

Sant’Agata del Bianco: sabato la musica di Macagnino, domenica “la società calcolabile” del prof. Talia

  •   Redazione
Sant’Agata del Bianco: sabato la musica di Macagnino, domenica “la società calcolabile” del prof. Talia

Ritorna questo fine settimana, a Sant’Agata del Bianco, il Festival di letteratura e musica “Stratificazioni”. Domani, sabato 22 giugno, alle ore 21.30, l’atteso concerto del trio Macagnino-Loccisano-Cusato aprirà ufficialmente la stagione estiva santagatese. Lo spettacolo musicale è una bellissima sintesi dei tre album pubblicati da Fabio Macagnino, ove la ricerca di sonorità identitarie non ferma lo sguardo su frammenti di vita passata ma si apre, riuscendo a mantenere equilibrio e profondità, al centro di scenari contemporanei. Per l’occasione, nel borgo dei murales e delle porte pinte, saranno allestiti degli stand dove si potranno degustare alcuni prodotti tipici della civiltà contadina e si potranno visitare anche i tre musei: Casa di Saverio Strati, Museo delle cose perdute e Museo degli Artisti Santagatesi. Domenica 23 giugno, invece, alle ore 17,45, nella sala consiliare del Comune di Sant’Agata, sarà presentato il saggio del prof. Domenico Talia: La società calcolabile e i Big Data (Ed. Rubbettino). Si tratta di un percorso coinvolgente, con riferimenti anche al cinema, alla filosofia e alla letteratura, utile per comprendere (e soprattutto per vivere con occhi bene aperti) i cambiamenti che stanno attraversando la nostra società digitalizzata”. Una società che si sta avviando a essere “calcolabile” in tutti i suoi aspetti. Dopo i saluti del sindaco, Domenico Stranieri, dialogherà con l’autore Domenico Calabria, Presidente del Caffè Letterario Mario La Cava. Un inizio davvero interessante per un’estate da vivere ancora sotto il segno dell’arte, della bellezza e della cultura.


  • fb iconLog in with Facebook