Menu
In Aspromonte
Moleti in festa per piccini e grandi

Moleti in festa per piccini e …

Si è svolta domenica 4...

Torna il “Parkbus”, dal Museo in Aspromonte con le Guide Ufficiali del Parco

Torna il “Parkbus”, dal Museo …

Anche nella stagione e...

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 l…

Tutti insieme in cammi...

A Sant’Eufemia d’Aspromonte celebrata la sesta edizione della Giornata della Riconoscenza

A Sant’Eufemia d’Aspromonte ce…

«L’esempio quotidiano ...

Ente Parco. Rondoni e divertimento: il 23 giugno torna il Festival in Aspromonte

Ente Parco. Rondoni e divertim…

È ormai diventata una ...

“In Cammino nel Parco”: domenica prima escursione a Zervò. Aperte le iscrizioni

“In Cammino nel Parco”: domeni…

Tra i piani di Zervò e...

Domenica 23, l’escursione di Gente in Aspromonte sulla cima dell’Aspromonte

Domenica 23, l’escursione di G…

Gente in Aspromonte in...

Estate d’Aspromonte. Ricco e sostenibile il programma del Parco, tra natura, cultura e attività ludiche

Estate d’Aspromonte. Ricco e s…

Dal Parkbus, che dal M...

CaiReggio. Anticipata a domenica 26 maggio l'escursione da Monte Papagallo alla foce della fiumara Amendolea

CaiReggio. Anticipata a domeni…

Essendo stata posticip...

Il Prefetto Michele Di Bari in visita a Polsi

Il Prefetto Michele Di Bari in…

Nel suo giro di incont...

Prev Next

Successo a Bova per la due giorni di “Cuori in Campo”

  •   Redazione
Successo a Bova per la due giorni di “Cuori in Campo”

Legame con le radici territoriali e riscoperta dei valori identitari. Sono stati questi i temi portanti della consueta due giorni di “Cuori in Campo”, un’iniziativa che si è ripetuta anche per quest’anno a Bova, promossa ed organizzata dell’omonima associazione presieduta da Ernesto Marino. Una prima serata, svoltasi presso la centralissima Piazza Ferrovieri d’Italia a Bova, è stata quella dedicata alla convivialità, alla musica, al ricordo ed alla riflessione sulle principali tematiche relative al legame col territorio di origine, in un frangente di disgregazione sociale, dove si avverte forte l’esigenza di un vero ritorno alle origini. La seconda e conclusiva giornata è stata invece quelle legata all’evento sportivo. Come capita ormai da molti anni, preso il campo sportivo comunale di Bova si è svolta la partita del cuore tra giovani e meno giovani nell’ottica di una continuità che vede nel coinvolgimento dei ragazzi la principale missione dell’associazione, proprio come ci conferma Ernesto Marino: “Anche per quest’anno - dice il presidente di Cuori in Campo -  il doppio appuntamento da noi promosso ha riscosso un enorme successo in termini di partecipazione. Come ogni anno individuiamo un tema a cui intitolare l’iniziativa e dopo quella dello scorso anno dedicata alla violenza di genere, per l’edizione 2019 abbiamo pensato ad un aspetto che reputiamo essenziale in ottica futura, quello della trasmissione alle nuove generazioni, dei valori portanti delle nostre radici, delle nostre origini, quelle a cui facciamo sempre riferimento e che intendiamo trasmettere ai più giovani. L’appuntamento sportivo ha rivestito un importante valore simbolico, rappresentando un ideale filo di continuità tra passato, presente e quello che dovrà essere il futuro dei nostri luoghi. In tal senso - conclude Marino - vorrei ringraziare quanti ci hanno sostenuto anche per quest’anno e quanti hanno materialmente partecipato alla realizzazione dell’evento”    


  • fb iconLog in with Facebook