Menu
In Aspromonte
Artigiani e produttori insieme al Parco dell’Aspromonte ad Artigiano in Fiera

Artigiani e produttori insieme…

Oltre un milione di vi...

Nel Parco dell’Aspromonte vive una delle querce più vecchie del mondo

Nel Parco dell’Aspromonte vive…

Una Quercia di oltre 5...

Ente Parco. Il Consiglio Direttivo ha approvato il bilancio previsionale per il 2020

Ente Parco. Il Consiglio Diret…

Il Consiglio Direttivo...

Domenica a Sant’Agata “immagini d’autunno” e il cortometraggio “Tibi e Tascia”

Domenica a Sant’Agata “immagin…

Nella stessa piazzetta...

Moleti in festa per piccini e grandi

Moleti in festa per piccini e …

Si è svolta domenica 4...

Torna il “Parkbus”, dal Museo in Aspromonte con le Guide Ufficiali del Parco

Torna il “Parkbus”, dal Museo …

Anche nella stagione e...

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 l…

Tutti insieme in cammi...

A Sant’Eufemia d’Aspromonte celebrata la sesta edizione della Giornata della Riconoscenza

A Sant’Eufemia d’Aspromonte ce…

«L’esempio quotidiano ...

Ente Parco. Rondoni e divertimento: il 23 giugno torna il Festival in Aspromonte

Ente Parco. Rondoni e divertim…

È ormai diventata una ...

“In Cammino nel Parco”: domenica prima escursione a Zervò. Aperte le iscrizioni

“In Cammino nel Parco”: domeni…

Tra i piani di Zervò e...

Prev Next

A Sant’Agata del Bianco, domenica 22 dicembre, LA MAGIA DEL NATALE

Si svolgerà domenica 22 dicembre 2019, a partire dalle ore 18.00, nel Borgo di Sant’Agata del Bianco, l’evento MAGIA DI NATALE. Si tratta di una vera e propria trasformazione del centro storico di Sant’Agata che sarà addobbato interamente a Villaggio di Babbo Natale. E proprio Babbo Natale avrà una sua casa, preparata da artisti santagatesi, davanti la piazzetta di Tibi e Tascia. L’evento è organizzato dall’Amministrazione Comunale, dalla Pro Loco di Sant’Agata (che curerà gli stand di prodotti  tipici locali) e da tanti cittadini volontari. I tanti bambini che porteranno le letterine a Babbo Natale potranno ascoltare le storie degli attori Giovanni Ruffo e Marianna Locri (Gruppo Spontaneo, attività teatrali e culturali). Ma non solo. Per giovani e adulti ci sarà, oltra al buon cibo, l’eccezionale spettacolo musicale del trio Paolo Sofia, Salvatore Gullace e Massimo Diano. Insomma, un evento perfetto per vivere l’atmosfera magica del Natale.

Leggi tutto

È di nuovo in libreria per Rubbettino «Tibi e Tàscia» di S. Strati, giovedì 12 dicembre la presentazione a Locri

  • Published in Eventi

«Uno dei più bei romanzi sull'infanzia che siano mai stati scritti».

«Questo "romanzo dell'infanzia" scritto da un giovane calabrese che ha potuto accedere agli studi (e all'emigrazione come scoperta e come possibilità) difficilmente chi oggi lo scopre potrà dimenticarlo. Questa scoperta sarà per lui qualcosa di più che la scoperta di un buon romanzo ormai "storico" e lontano, sarà pur sempre quella di uno dei più bei romanzi sull'infanzia che si conoscano, un romanzo sull'infanzia degno dei più grandi, ma con una sua diversità tutta nostra, tutta italiana».

È il giudizio di Goffredo Fofi che firma la prefazione di «Tibi e Tàscia», il romanzo di Saverio Strati (probabilmente il più celebre tra i suoi romanzi), che inaugura l'Opera Omnia dello scrittore che Rubbettino lancia da questo mese in libreria.
Con «Tibi e Tàscia», probabilmente il romanzo di formazione più amato della letteratura italiana del secondo dopoguerra ha dunque inizio un'operazione attesa da anni che porterà a riportare all'attenzione del mondo culturale e intellettuale le opere dello scrittore allievo di Giacomo De Benedetti che approdò agli studi e alla letteratura oramai adulto, dopo aver dovuto abbandonare da bambino la scuola per fare il muratore, e che ha segnato, sulla scia feconda di Alvaro, Perri, Silone una traccia significativa nella letteratura meridionale.
Il piano editoriale prevede due uscite all'anno. Tra le prime, si annunciano «La Teda», «Il Selvaggio di Santa Venere» e il romanzo inedito «Tutta una vita».
«È necessario – ha dichiarato l'editore, Florindo Rubbettino – che la cultura italiana riscopra veramente Saverio Strati, al di là dei proclami e della retorica e lo si può fare in un unico modo, leggendo le sue opere. Per questa ragione abbiamo deciso di ripubblicare i libri del maestro di Sant'Agata del Bianco in maniera non convenzionale, con una grafica vivace e affidando i testi introduttivi a intellettuali, giornalisti e scrittori contemporanei».

Il romanzo e la collana verranno presentati giovedì 12 dicembre alle 17,30 a Locri presso la Biblioteca "Gaudio Incorpora", Palazzo Nieddu del Rio con la partecipazione di Goffredo Fofi e della scrittrice Palma Comandè, nipote di Strati.

Leggi tutto

Sant’Agata del Bianco. L’Amministrazione stabilizza tutti i lavoratori ex LPU/LSU

E’ stata approvata dalla Giunta Comunale di Sant’Agata del Bianco, con delibera n. 148 del 29/11/2019, la “Modifica  del Piano Triennale del Fabbisogno del Personale 2019-2021 approvato con delibera di G.C. n. 38 del 20/03/2019” che prevede la stabilizzazione dei 13 dipendenti ex LPU/LSU che fino ad oggi, e dal 2015, avevano un contratto a tempo determinato. Dopo un dialogo continuativo tra l’Amministrazione Comunale guidata da Domenico Stranieri, la segretaria Dott.ssa Maria Luisa Calì e i dipendenti, si è giunti ad una soluzione che prevede una spesa presunta per la stabilizzazione dei lavoratori precari provenienti dal bacino ex LPU/LSU pari ad € 197.326,38, la cui copertura avverrà con fondi ministeriali e regionali pari a € 151.658,42 e con fondi dell’Ente per € 45.667,96. Importante, in tal senso, lo sforzo dell’Amministrazione che ha investito fondi di bilancio per assicurare a tutti i dipendenti, in egual misura, più ore di lavoro (rispetto alle 18 “coperte” da Regione e Ministero) e maggiore sicurezza economica.

Tra gli altri, particolarmente costruttivo anche l’apporto del sindacalista Stefano Princi (Uiltemp), che ha contribuito a creare un clima costruttivo tra Amministrazione e lavoratori diventando un punto di riferimento costante, insieme al segretario comunale, nei momenti in cui bisognava avere chiarezza sulla normativa vigente.

“Abbiamo aderito con convinzione al Decreto Dirigenziale N. 10462 del 28.08.19 del Dipartimento Lavoro, Formazione e Politiche Sociali della Regione Calabria – ha evidenziato il sindaco Stranieri –raggiungendo un traguardo importante dopo decenni di precariato, anche perché, qui a Sant’Agata, si era persa l’opportunità di stabilizzare i lavoratori LPU/LSU nel 2008. Siamo felici del risultato ottenuto in un periodo storico in cui i diritti appaiono un po’ ridotti. Tra questi, il diritto al lavoro resta un diritto fondamentale, poiché valori come la dignità e la libertà, in questa vita, si acquistano soltanto lavorando”.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed

  • fb iconLog in with Facebook