Menu
In Aspromonte
Ente Parco. Il Consiglio Direttivo ha approvato il bilancio previsionale per il 2020

Ente Parco. Il Consiglio Diret…

Il Consiglio Direttivo...

Domenica a Sant’Agata “immagini d’autunno” e il cortometraggio “Tibi e Tascia”

Domenica a Sant’Agata “immagin…

Nella stessa piazzetta...

Moleti in festa per piccini e grandi

Moleti in festa per piccini e …

Si è svolta domenica 4...

Torna il “Parkbus”, dal Museo in Aspromonte con le Guide Ufficiali del Parco

Torna il “Parkbus”, dal Museo …

Anche nella stagione e...

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 l…

Tutti insieme in cammi...

A Sant’Eufemia d’Aspromonte celebrata la sesta edizione della Giornata della Riconoscenza

A Sant’Eufemia d’Aspromonte ce…

«L’esempio quotidiano ...

Ente Parco. Rondoni e divertimento: il 23 giugno torna il Festival in Aspromonte

Ente Parco. Rondoni e divertim…

È ormai diventata una ...

“In Cammino nel Parco”: domenica prima escursione a Zervò. Aperte le iscrizioni

“In Cammino nel Parco”: domeni…

Tra i piani di Zervò e...

Domenica 23, l’escursione di Gente in Aspromonte sulla cima dell’Aspromonte

Domenica 23, l’escursione di G…

Gente in Aspromonte in...

Estate d’Aspromonte. Ricco e sostenibile il programma del Parco, tra natura, cultura e attività ludiche

Estate d’Aspromonte. Ricco e s…

Dal Parkbus, che dal M...

Prev Next

Domenica a Sant’Agata “immagini d’autunno” e il cortometraggio “Tibi e Tascia”

  • Published in Eventi

Nella stessa piazzetta dove questa estate si è svolto con tanto successo il Festival di letteratura e musica “Stratificazioni”, sarà proiettato domenica 20 ottobre un cortometraggio dal titolo “Tibi e  Tascia” (ispirato al romanzo più poetico di Saverio Strati) realizzato dagli alunni dell’Istituto Comprensivo “Macrì” di Bianco, e patrocinato dal Comune di Sant’Agata del Bianco. Si tratta di un vero e proprio evento nell’evento, poiché concluderà la terza edizione di “Immagini d’Autunno”, ovvero una raffinata e affascinante manifestazione che, tra decorazioni, installazioni e artisti, riesce a rendere magica l’atmosfera del borgo di Sant’Agata del Bianco.

Quest’anno la presenza di molte scolaresche dà un senso ancora più forte alla manifestazione di Sant’Agata, basti pensare che l’area antistante il murale di Tibi e Tascia (vero simbolo del borgo, realizzato dall’Amministrazione guidata da Domenico Stranieri nel 2017) sarà denominata: “Piazza Diritti dei Bambini” (per come stabilito con Delibera di G.M. 124/2019).

Per tutta serata, che inizierà a partire dalle 18,30, resteranno aperti i tre musei di Sant’Agata del Bianco (Museo delle Cose Perdute, Casa Museo di Saverio Strati, Museo Artisti Santagatesi). Ma non solo. Difatti, le note del violino di Francesco Sgambelluri rafforzeranno il senso di incantesimo dei luoghi e sarà presentata una nuova estemporanea di murales creata dall’artista Andrea Sposari (autore di ben 5 opere a Sant’Agata). Vi saranno musicisti, artisti e poeti, e non mancherà un’area dedicata alla gastronomia e ai prodotti tipici locali (panini e salsicce, peperonate, patatine fritte per i bambini ecc.). A tal proposito, è bello evidenziare che tanti cittadini si stanno impegnando in queste ore per preparare dei dolci fatti in casa da offrire a tutti i presenti alla fine del cortometraggio. Un bel segnale di partecipazione per una comunità sempre più viva e dinamica.

Tra le tante iniziative della serata, l’editore della Riviera Rosario Condarcuri  leggerà un brano di Pasquino Crupi tratto da una prefazione di “Tibi e Tascia”, mentre il maestro Romano Scarfone (che ha realizzato le musiche del cortometraggio diretto da Paolo Cuzzilla) canterà un pezzo inedito dedicato ai due giovani protagonisti del romanzo dello scrittore Saverio Strati.

Insomma, un mix di arte, musica, bellezza e tante emozioni.

Leggi tutto

S.Agata del Bianco, questa sera il Borgo dell’Arte e dei Sapori 2019

Per molti è già “il Borgo dell’Arte e dei Sapori” più bello di sempre. E non solo per la grande varietà di spettacoli e di artisti, per la peculiarità degli stand e dell’offerta gastronomica. Ma anche per il tema della serata: La conquista della luna. E proprio per ricordare lo sbarco dell’uomo sulla luna ci saranno installazioni particolari (tra le quali emerge anche la leggenda del “lupo mannaro” di Sant’Agata), una postazione astronomica del Planetarium Pytagoras di Reggio Calabria, tutti i musei aperti e una originalissima “Serenata per un satellite e uno spettatore” che si svolgerà all’inizio della Via delle Porte Pinte (Museo artisti santagatesi). Insomma, il borgo di Saverio Strati e dei murales si svelerà come non si era mai visto. Ed in più ci saranno giocolieri, ritrattisti, violinisti e artisti di strada.

A proposito dello sbarco sulla luna Pier Paolo Pasolini ebbe a scrivere :”queste impronte mi rievocano altre impronte. Non si tratta di una novità: non mi si manifesta qualcosa di ignoto. Si tratta ancora una volta di un ritorno..”. Il ritorno è anche quello di un rapporto costante di sguardi e pensieri che tutti gli uomini, di tutte le epoche, hanno provato, di notte, alzando gli occhi verso il cielo.

Al di là dei miti e delle mode passeggere, quindi, ecco un altro evento di qualità in un paese che sta diventando punto di riferimento culturale e artistico dell’intero territorio.

Leggi tutto

Poste Italiane: installato il primo postamat dell’ufficio postale di Caraffa del Bianco

Nuova tappa del programma di Poste Italiane dedicato ai piccoli Comuni e presentato ai “Sindaci d’Italia” dall’AD Matteo Del Fante il 26 novembre scorso.

Reggio Calabria, 1 agosto 2019 – Poste Italiane ha installato il primo sportello automatico ATM Postamat dell’Ufficio Postale di via Corridoni, nel Comune di Caraffa del Bianco (Rc), presso il quale risiedono circa 500 abitanti. Alla cerimonia di inaugurazione dello sportello che si è tenuta ieri sera presso lo stesso Ufficio Postale hanno preso parte il sindaco Stefano Marrapodi e i rappresentanti aziendali.

Disponibile sette giorni su sette ed in funzione 24 ore su 24, il Postamat consente di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, accanto al pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.

L’installazione è parte del programma di “dieci impegni” per i Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti promosso dall’Amministratore Delegato, Matteo Del Fante, in occasione dell’incontro con i “Sindaci d’Italia” dello scorso 26 novembre a Roma, ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate. L’effettiva realizzazione di tali impegni è consultabile sul nuovo portale web all’indirizzo www.posteitaliane.it/piccoli-comuni.

Il nuovo ATM Postamat di ultima generazione (e dotato di moderni impianti di videosorveglianza), può essere utilizzato dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat-Maestro e dai titolari di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, oltre che dai possessori di carte Postepay. Lo sportello è anche dotato di monitor digitale ad elevata luminosità e di dispositivi di sicurezza innovativi, tra i quali una soluzione anti-skimming capace di prevenire la clonazione di carte di credito e un sistema di macchiatura delle banconote.

L'iniziativa è coerente con i principi ESG sull'ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.

Poste Italiane ricorda che l’Ufficio Postale di Caraffa del Bianco è aperto il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 8.20 alle 13.45.

Poste Italiane - Media Relations

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed

  • fb iconLog in with Facebook