Settembre 23, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Fumo australiano non utilizzato per giustificare il blocco in tutto lo stato dopo l’ammissione del principale “governo nelle acque reflue” del Victoria Notizia

Il premier del Victoria Don Andrews ha espresso le sue lamentele ammettendo che stava citando le acque reflue contaminate dal virus corona che non erano nella sua decisione di bloccare lo stato.

Andrews Annunciato È stato chiuso in tutto lo stato per sette giorni in risposta al 5 agosto “Rilevamento acque reflue” Covit-19 a Wangarratta, una cittadina rurale a 236 km (147 miglia) da Melbourne. L’innovazione crea “La possibilità che i Victorian regionali emergano per il governo-19”, ha spiegato Andrea. È stata presa la decisione di espandere le restrizioni per includere l’intero stato “Mantieni sicuro il Victoria regionale” Il primo ministro ha inoltre affermato.

L’oggetto di questa ordinanza è che, oltre alle emergenze e ai negozi di alimentari, i cittadini di Victoria devono restare a casa. Le riunioni pubbliche sono vietate e le persone possono incontrare solo una persona nella loro comunità. Anche le istituzioni educative torneranno alla didattica online.

Ma il motivo dietro il duro ordine a livello statale è stato presto chiarito dalle autorità locali. Andrews per primo ha detto che c’era un test delle fogne “Tensione” Positivo, poi è diventato negativo prima di tornare positivo. Secondo un resoconto dei media locali, non c’era acqua nella sua descrizione. Entro 24 ore, il sindaco di Wangaratta Dean Reese ha sfidato la catena di eventi del Primo Ministro. I funzionari sanitari regionali hanno confermato che una serie di test a seguito di una diagnosi positiva il 30 luglio ha prodotto risultati negativi.

Gli australiani hanno presto iniziato a pubblicare sui social media le acque reflue del virus corona che Andrews aveva rimosso. Entro venerdì pomeriggio, “#Polyboose” Con innumerevoli tweet, è diventata una tendenza chiedere ai primi di bloccare l’intero stato su una base specifica.

Quel ronzio alla fine Costretto Andrews ha ammesso il suo buon odore.

READ  Corsa per la nazionalità

“Ci scusiamo. Cerchiamo di ottenere le migliori informazioni possibili il più rapidamente possibile. Niente è perfetto e nessuno finge così”. Ha detto sabato. Tuttavia, il Primo Ministro ha insistito sul fatto che le acque reflue del governo che non erano presenti a Wangaratta “Non è l’unico motivo per cui le persone in tutto lo stato sono rinchiuse”.

Sebbene Andrews abbia insistito sul fatto che il blocco fosse ancora necessario, gli australiani continuano a sostenere che i dati attuali non giustificano restrizioni generali così rigide.

Secondo i media, il lock-up dovrebbe essere esteso. Considerando l’attuale attività di Twitter, questo significa più verso #FakeBoose verso Andrews

Pensi che i tuoi amici saranno interessati? Condividi questa storia!