Ottobre 16, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Giornale Gazzetta – giornale online da Ciego de Ávila

Invasor parla con gli illustri studenti dell’Istituto professionale di scienze esatte Cándido González Morales, di Ciego de Ávila.

Luis, Hander e Yan Carlos hanno solo bisogno di un partner biologico per essere una sorta di Power Rangers della scienza, e hanno un obiettivo comune: partecipare alla preselezione cubana per le competizioni internazionali della conoscenza.

Solo ascoltando Jan Carlos, che parla molto quando è stressato, si può avere l’idea che questa volta a casa, così lontano dall’IPVCE Cándido González Morales, sia un calvario, appena mitigato dalle Olimpiadi estive che lo richiamano. scuole in tutto il paese.

Hander Quiñones (di Majagua) preferisce non ostentare la sua medaglia d’argento, Luis Barrera Manzano (di Paragua) spiega il suo bronzo in fisica a causa di un falso voto e Yán Carlos Lamaret Gomez (di Morón) ringrazia Studio e Dio per le sue medaglie d’oro nell’alchimia in quelli che convocarono Matanzas e Camagüey.

L’anno scorso, Hander e Lewis erano nella preselezione cubana per le loro major, dice Ian Carlos, ma la pandemia non ha permesso loro di andare all’Avana per prepararsi. Ora, i social media online hanno permesso a questi tre di competere e fare un passo avanti verso la realizzazione dei loro sogni.

• Sui risultati dell’istituto nel 2020

“Il primo è stato IPVCE Vladimir Ilyich Lenin. Ho detto figo! Il più importante IPVCE nel paese, deve essere difficile. L’ho scoperto due settimane fa e per tutto quel tempo stavo studiando tutto in 10a e 11a elementare”, dice Jan Charlie . La mattina della pubblicazione del test, fu piacevolmente sorpreso di scoprire di aver capito tutto perfettamente.

Le Olimpiadi estive di Lenin IPVCE per gli alunni della 10a, 11a e 12a classe iniziano dalle 9:00 …

Pubblicato da IPVCE Vladimir Ilyich Lenin occupazione domenica 4 luglio 2021

Ma poiché il destino è volubile, questo destino non lo è stato, ma a Matanzas e Camagüey è arrivato l’oro. La ragazza di Matanzas l’aspettava particolarmente ed era ancora più difficile. “Ho dovuto preparare più tempo, perché conosco l’allenatore della competizione di chimica lì, che ha partecipato a competizioni internazionali quando ero studente. Ero seduto al tavolo dalle nove del mattino fino alle cinque del mattino.

READ  Gli Emirati Arabi Uniti si distinguono in tutto il mondo nelle scienze fisiche e della vita - NEWSHIDALGO

Lewis, a quanto pare, è meno comunicativo di Yan, ma supponiamo che la fisica sia la sua vita quando la sua immagine del profilo sui social network non è altro che una foto di Albert Einstein e rivela che per tutta la vita ha voluto essere uno scienziato.

Questo è il motivo per cui è entrato in IPVCE ed è per questo che ha trascorso l’estate studiando e gareggiando. “Ho deciso di entrare in IPVCE perché posso prepararmi meglio e perché non mi piacciono i modi facili”.

Ama la fisica dall’inizio alla fine, “dai quark alle galassie e all’universo”, e quell’amore sarà ciò che lo renderà così bravo e dedito quando lavorerà su “progetti” tra qualche anno, quando sarà un fisico nucleare o un microbiologo . Aiuta a migliorare la vita delle persone”.

Quando ha rivisto le sue risposte alle Olimpiadi di Matanzas, ha scoperto un falso segno nella seconda domanda, che ha cancellato il risultato che aveva previsto con un tratto di penna. Da buon scienziato, sa trarre conclusioni dall’errore, che suona addirittura poetico: “il segno della tua vita che cambia”; Ma non si scoraggia: “Dobbiamo lottare per i nostri sogni”, dice addio.

Lui e Hander probabilmente non sospettano che Jan Carlos avesse una ragione diversa per essere lì. La professione di medico che lo ha accompagnato fin da bambino ha avuto un percorso ben preciso: dal liceo al liceo e da lì alla Moron School of Medicine, vicinissimo a tutto da casa sua. Ma quando è andato alle porte aperte di Cándido González, e gli hanno detto che lì erano diventati amici per tutta la vita, non ci ha pensato due volte.

READ  Un evento storico ha dimostrato la necessità di nuove politiche sanitarie per i malati di epatite C

Ora sapeva ancora che sarebbe diventato un medico, perché gli piaceva curare e curare le persone. Aumenta solo il dubbio se andrà bene. Da quel piccolo viaggio congiunto in cui è stato allenato all’IPVCE, le sue parole dicono tutto: “È stato fantastico, fantastico, fantastico”.

• Leggi in Invader di uno studente di talento di quella scuola