Ottobre 25, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Gli Stati Uniti condannano le provocatorie azioni militari della Cina nei pressi di Taiwan: “Li esortiamo a desistere dalle loro pressioni”

I caccia cinesi Su-30 decollano per pattugliare il Mar Cinese Meridionale (Xinhua via The Associated Press)
I caccia cinesi Su-30 decollano per pattugliare il Mar Cinese Meridionale (Xinhua via The Associated Press)

Gli Stati Uniti hanno criticato la Cina domenica per la sua attività militare “provocatoria” e “destabilizzante”, il giorno dopo che i caccia e i bombardieri cinesi hanno organizzato il loro più grande attacco nella zona di difesa aerea di Taiwan.

L’esercito cinese ha fatto volare più di 16 aerei da guerra nelle acque a sud di Taiwan domenica, poiché gli Stati Uniti hanno espresso preoccupazione per ciò che hanno descritto come L'”azione militare provocatoria” della Cina Vicino all’isola autonoma rivendicata dalla Cina.

In precedenza, venerdì la Cina aveva inviato 38 aerei da guerra nella regione e 39 aerei sabato, il numero più alto in un solo giorno da quando Taiwan ha iniziato a pubblicare rapporti di volo nel settembre 2020. I voli si sono verificati con partenze diurne e notturne e non era chiaro se la Cina avesse pianificato più voli domenica notte.

In una dichiarazione rilasciata dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, il portavoce Ned Price ha messo in guardia contro questo L’attività militare cinese vicino a Taiwan minaccia di calcolare male e minare la pace e la stabilità regionali. Esortiamo Pechino a fermare la pressione militare, diplomatica ed economica e la coercizione contro Taiwan“Ha aggiunto.

(EFE)
(EFE)

Ha anche indicato che gli Stati Uniti, che sono il più grande fornitore di armi di Taiwan, continueranno ad assistere il governo nel mantenere adeguate capacità di autodifesa. “L’impegno degli Stati Uniti a Taiwan è solido e contribuisce a mantenere la pace e la stabilità nello Stretto di Taiwan e nella regione.“, Lei disse.

READ  Hanno provato Mitzi, amico di Chori della Federazione Tibeto

La Cina ha inviato frequentemente aerei militari nel sud di Taiwan per più di un anno. Il ministero della Difesa di Taiwan ha dichiarato che domenica 12 caccia e quattro aerei militari sono entrati nella zona di identificazione della difesa aerea.

Hu Xijin, Dell Editor Tempi globaliIl People’s Daily ufficiale ha annunciato ieri su Twitter: “Questi aerei che appaiono nello stretto di Taiwan sono una nuova celebrazione del popolo cinese per celebrare le festività. Se le autorità di Taiwan continuano le loro provocazioni, L’anno prossimo ci saranno più aerei durante la festa nazionaleIl numero di aerei militari cinesi che entrano nell’area ADIZ di Taiwan è aumentato negli ultimi mesi, secondo le autorità dell’isola.

(Reuters)
(Reuters)

Il 24 settembre, Taiwan ha riferito che 24 aerei da combattimento cinesi hanno effettuato raid simili a quelli di ieri poco dopo la richiesta di Taiwan di aderire all’accordo progressivo e globale della Trans-Pacific Partnership (CPTPP), a cui Pechino “categoricamente” si oppone.

Cina e Taiwan si separarono nel 1949 durante una guerra civile in cui i comunisti presero il controllo della Cina continentale e nazionalisti rivali stabilirono un governo a Taiwan, un’isola di 24 milioni di persone situata a circa 100 miglia dalla costa orientale.

La Cina rivendica per sé la sovranità di Taiwan, dove i nazionalisti cinesi si sono ritirati dopo la loro sconfitta nella guerra civile cinese. Dal punto di vista di Pechino, l’isola è una provincia ribelle e la sua riunificazione non ha escluso l’uso della forza.

(Con informazioni da AFP, AP ed EFE)

Continuare a leggere: