Settembre 21, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Gli Stati Uniti sono gli ultimi nella classifica sanitaria

La nazione è stata in fondo a sette studi finanziati dal Commonwealth dal 2004. Gli Stati Uniti sono l’unico paese negli 11 paesi esaminati Assicurazione sanitaria globale.
David Blumenthal, presidente del Commonwealth Fund, ha affermato che l’assicurazione sanitaria degli Stati Uniti non fornisce una protezione adeguata, il che compromette la salute e le finanze degli americani, promuovendo una migliore assicurazione e un migliore accesso e qualità alla salute per i meno privilegiati. Costringe le persone a evitare l’attenzione o ad essere gravose Prestito medico.

“La disuguaglianza di reddito in nessun altro paese non limita l’accesso alle cure tanto profondamente come lo fa qui”, ha detto Blumenthal. “Troppe persone non possono permettersi le cure di cui hanno bisogno e molti non sono assicurati, soprattutto rispetto ad altri paesi ricchi”.

La metà degli adulti americani a basso reddito ha riferito di non aver ricevuto cure a causa del costo, rispetto a un quarto degli americani ad alto reddito. Nel Regno Unito, solo il 12% delle persone a basso reddito e il 7% delle persone ad alto reddito ha riferito di aver sperimentato tali vincoli finanziari.

Inoltre, tutti gli altri paesi intervistati, tra cui Australia, Canada, Francia, Germania, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia e Svezia, hanno maggiori probabilità di segnalare vincoli finanziari statunitensi a reddito più elevato rispetto agli individui a basso reddito. Svizzera e Regno Unito.

Norvegia, Paesi Bassi e Australia sono stati i migliori risultati nello studio, che ha esaminato l’assistenza, i risultati dell’assistenza sanitaria, le capacità di gestione, l’equità e il processo di manutenzione, comprese le cure preventive, il coinvolgimento dei pazienti e altre misurazioni.

Oltre al basso accesso alla manutenzione, anche gli Stati Uniti sono in cattive condizioni morte materna, Mortalità infantile, aspettativa di vita all’età di 60 anni e decessi prevenibili attraverso cure tempestive, ha rilevato l’indagine.

La nazione è andata in discesa quando si trattava di capacità di gestione perché i fornitori di tempo ei pazienti dovevano passare il tempo a occuparsi di scartoffie, copie di test medici e controversie assicurative.

READ  I manifestanti anti-governativi si scontrano con la polizia a Bangkok

Un’area in cui gli Stati Uniti eccellevano era il processo di manutenzione, dove si classificava al secondo posto. Il paese ha ottenuto risultati migliori in termini di screening mammografico e tassi di vaccinazione antinfluenzale per gli anziani e il contributo degli adulti che hanno parlato con un operatore sanitario di nutrizione, fumo e consumo di alcol.

Gli adulti negli Stati Uniti e in Norvegia hanno segnalato un aumento dell’uso di portali basati su Internet per comunicare problemi medici e ricaricare i farmaci. Tra quelli con malattie croniche, gli adulti americani hanno l’opportunità di discutere obiettivi, priorità e opzioni di trattamento con i loro fornitori, sebbene possano ricevere tutto il supporto di cui hanno bisogno.