Ottobre 18, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Holyfield ha rischiato la vita combattendo | Altri sport 123

Disegno da Meridian

Se non pensi che l’unica cosa importante nella boxe sia fare soldi, guarda cosa è successo durante il fine settimana con Evander Holyfield.

L’ex campione dei pesi massimi ha rischiato la vita entrando in un ring all’età di 58 anni per vincere qualche pesos. Ha recitato in una farsa che la gente ha pagato e avrebbe fatto molti danni alla boxe se non fosse stato per il fatto che lo sport è già inquinato.

I promotori del Triller Fight Club hanno ottenuto la licenza di Holyfield per combattere in Florida e si sono trasferiti lì, all’ultimo minuto, una sera originariamente programmata in California, dopo che il combattimento di Oscar de la Hoya è stato sospeso perché ha detto di aver contratto il COVID-19.

Holyfield non si è scusato dopo aver perso per KO tecnico al primo round contro un ex combattente MMA dopo aver ottenuto un solo pugno. Sembra vivere fuori dalla realtà, come ha detto dopo la partita che ora vuole combattere contro Mike Tyson.

Spero che le persone di Triller siano interessate, perché anche loro dovrebbero scusarsi. Lanciare un individuo sotto i quattro anni di età pensionabile sul ring all’ultimo minuto non ha fatto sfigurare uno sport già dall’aspetto scadente. Ha anche messo in pericolo la vita dell’uomo solo per motivi finanziari.

Il pugile che colpisce Holyfield sembrava lento e goffo.

READ  Quando la morte apparve negli occhi di Maravilla Martinez