Settembre 18, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Huawei si è infiltrata in un centro di ricerca dell’Università di Cambridge

Il logo Huawei è visibile al Mobile World Congress (MWC) a Shanghai, in Cina, il 23 febbraio 2021, in una foto d’archivio (Reuters)

Orologio di Hong Kong Uno dei centri per i diritti umani più importanti al mondo Hong Kong– Lunedi ha denunciato che università di Cambridge È stato “fuorigiocoPer azienda tecnologica Huawei, in quello che potrebbe portare a uno scandalo nel mondo accademico che in precedenza aveva fatto scalpore sulla stampa inglese. È stato rivelato da uno dei direttori di tale organizzazione, Johnny PattersonEsperto in questioni di sicurezza relative al sistema cinese.

I rapporti di Huawei con il governo cinese non sono un segreto. Il centro di ricerca sembra essere stato violato da Huawei e l’università dovrebbe assolutamente indagare. La stretta relazione tra Huawei e l’Università di Cambridge ha serie implicazioni etiche e nazionali‘, mostrato Patterson In un’intervista al giornale volte.

Patterson ne indica l’effetto Huawei Ha più di tre dei quattro responsabili di Cambridge China Management Center (Coordinamento e gestione del campo, per il suo acronimo inglese), ha sede nella provincia di Shenzhen È stato fondato nel 2018. È un centro chiave per l’innovazione tecnologica cinese. il tuo capo, Yanping Hu, è un ex vicepresidente di una società tecnologica semi-governativa, un uomo molto apprezzato da Partito Comunista Cinese (PCC).

La divulgazione accademica è arrivata dopo che si è saputo che 20 importanti università britanniche avevano accettato un finanziamento di oltre 40 milioni di sterline per il Huawei Imprese statali cinesi negli ultimi anni volte. Secondo quel giornale inglese, università di Cambridge Elimina i riferimenti in Yanping Hu che è apparso sul suo sito web dopo aver chiesto informazioni sull’impatto dell’istituzione presso la Graduate House.

READ  Le aziende tecnologiche cinesi si schiantano in borsa sotto la pressione del regime di Xi Jinping: accusale di dipendenza

Il Coordinamento e gestione del campo Fondata dal Professor Christoph Loche Tian Tao -È il principale consigliere di Huawei E un uomo con grande fiducia nell’amministratore delegato dell’azienda, Ren Zhengfei-, Peter Williamson – Un noto accademico e sostenitore della tecnologia nella stampa internazionale – e eden yen, coautore diHuawei, come possiamo aprire la strada?“.

Era un centro di ricerca presso l'Università di Cambridge "fuorigioco" Da Huawei, secondo una denuncia presentata da una ONG con sede a Hong Kong (Reuters)
Un centro di ricerca dell’Università di Cambridge è stato “hackerato” da Huawei, secondo una denuncia presentata da una ONG con sede a Hong Kong (Reuters)

Nel caso Williamson Speciale. Oltre a lavorare come avvocato aziendale Pechino– anche le teste Centro per il dialogo sulle questioni globali in un Gesù CollegeCosa che ha rivelato anche il giornale volte Ha ricevuto una sovvenzione di 200.000 sterline dal sistema cinese e altre 155.000 sterline dalla sponsorizzazione di Huawei.

e critici di questa influenza o infiltrazione, Ian SmithIeri ho notato che le università britanniche sono diventateFa molto affidamento sui soldi cinesi“.”Il governo ha urgente bisogno di un’indagine sulla dipendenza del Regno Unito dalla Cina attraverso una serie di istituzioni e aziendeIl leader conservatore ha detto.

Huawei e il sistema cinese

Mentre sulla scena internazionale Cina Opera affinché le sue reti di comunicazione diventino internamente il nuovo standard globale Avverte dei pericoli derivanti dall’affidarsi a tecnologia stranieraUn doppio discorso che nasconde le vere ambizioni di un regime Xi Jinping. Allo stesso tempo, cerca di influenzare segretamente le principali centrali elettriche intellettuali del mondo attraverso i suoi infiniti finanziamenti.

Strategia cinese che ha Le reti 5G di Huawei come comandante di lanciaCiò è evidente nelle dichiarazioni rilasciate dallo stesso presidente cinese e da altri alti funzionari in merito, secondo un recente rapporto del Istituto Brookings intitolato La Cina come superpotenza elettronica: le due voci di Pechino nelle telecomunicazioni.

READ  Il cellulare più venduto di Amazon, la vera bestia, sta scendendo di nuovo di prezzo

dal suo inizio, Huawei Ha un carattere militare. istituzione, Ren Zhengfei era un membro di Esercito Popolare di Liberazione (PLA) da decenni. Nel 1978 entra a far parte partito Comunista. In forza, ho sempre lavorato in Il campo dell’innovazione e della scienza, la sua grande passione, come si è distinto fino al termine del suo corso. Nel 1982 si stabilisce in provincia di ShenzhenVicino al più grande centro finanziario in Asiae Hong Kong. Cinque anni dopo, ha realizzato il suo sogno di fondare la più importante azienda tecnologica del continente.

Ren Zhengfei, fondatore di Huawei Technologies, posa durante un incontro in Svizzera nel gennaio 2020, in una foto d'archivio.  L'esecutivo ha riconosciuto i rapporti con l'esercito cinese e con il presidente del regime, Xi Jinping (Reuters)
Ren Zhengfei, fondatore di Huawei Technologies, posa durante un incontro in Svizzera nel gennaio 2020, in una foto d’archivio. L’esecutivo ha riconosciuto i rapporti con l’esercito cinese e con il presidente del regime, Xi Jinping (Reuters)

La sua crescita è stata trainata, secondo molteplici lamentele, dal furto di informazioni riservate da parte di aziende concorrenti nel settore.

ma amore Squillo Da parte dei militari non è cambiata e la cooperazione è sempre stata tra i due attori. per ricerca BloombergL’accordo prevede indagini che coinvolgono dipendenti dell’azienda e uomini in divisa militare. “Nell’ultimo decennio, i lavoratori di Huawei hanno collaborato con membri di vari organi dell’Esercito di Liberazione del Popolo in almeno una dozzina di attività di ricerca che vanno dall’intelligenza artificiale alle comunicazioni wireless.“, avverte i media. Questa associazione continua senza sosta. Huawei Ice China. o più precisamente: Huawei è il sistema cinese e l’esercito cinese.

Continuare a leggere: