Settembre 22, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Il CEO di OnlyFans spiega perché il sito vieta i contenuti per adulti

Inserito:

25 prima del 2021 02:07 GMT

Secondo Tim Stockley, le istituzioni finanziarie si sono rifiutate di lavorare con l’azienda a causa di “rischi reputazionali”.

Days After OnlyFans annunciare Proibire la pubblicazione di qualsiasi materiale contenente “comportamenti sessuali espliciti”, il fondatore della piattaforma, Tim Stockley, ha rivelato che questa decisione è il risultato del comportamento delle banche.

In un’intervista al Financial Times di martedì, Stockley spiegare Che la sua azienda paga ai creatori più di 300 milioni di dollari al mese e “assicurarsi che i soldi arrivino ai creatori implica l’uso del settore bancario”.

Ha rivelato che diverse istituzioni finanziarie Si sono rifiutati di lavorare con l’azienda A causa del “rischio reputazionale”, riferito al fatto che molti creatori di contenuti OnlyFans vendono contenuti espliciti. Stockley ha spiegato che l’azienda ha spesso avuto problemi a causa delle banche Transazioni “Segna e rifiuta” Che alla fine li ha portati a decidere di andare avanti senza questo tipo di contenuto. “Con il cambiamento di politica, non avevamo altra scelta, la risposta breve sono le banche”, ha detto Stockley.

Questa decisione è stata presa per proteggere fondi e abbonamenti [de nuestros usuarios] aumento degli affari sleali da parte di banche e società di media; Ovviamente non vogliamo perdere i nostri creatori più fedeli”.

Le modifiche alla politica di OnlyFans entreranno in vigore il 1° ottobre e “assicureranno la sostenibilità a lungo termine” della piattaforma. Allo stesso tempo, i creatori continueranno ad avere la possibilità di pubblicare contenuti che contengono nudità “purché siano conformi alle Norme di utilizzo accettabile”.

READ  Un nuovo record per il prezzo dell'elettricità in Spagna: quattro volte quello di un anno fa