Ottobre 21, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

In che modo la Cina sta reprimendo il mercato delle criptovalute?

Inserito:

27 settembre 2021, 23:58 GMT

Venerdì scorso, il colosso asiatico ha emesso una nuova tornata di restrizioni volte a eliminare l’uso delle risorse digitali nel Paese.

Le autorità cinesi stanno continuando la loro crociata contro le criptovalute, che sta esercitando una pressione crescente su aziende e individui interessati a investire o fare trading nel settore decentralizzato.

Quando la Cina ha iniziato a sviluppare la versione digitale della sua valuta nazionale in 2013Il governo ha definito il bitcoin un bene virtuale e ha dichiarato che gli individui possono partecipare liberamente al commercio online. Tuttavia, nello stesso anno i regolatori finanziari, tra cui Banco Popular, vietarono alle banche e alle società di pagamento di fornire servizi relativi a quella criptovaluta.

Nel 2017, la principale attività commerciale e mineraria del paese è stata bandita borse Converti i fondi a corso legale in criptovalute e viceversa. Il risultato di queste piattaforme era su di esso chiudi o cambia E continuare a lavorare dall’estero.

Il trader di criceti di criptovalute guadagna il 30% in tre mesi, superando Warren Buffett e S&P 500

Nel maggio di quest’anno, a causa di rischi per la stabilità del sistema finanziario, le istituzioni e le società finanziarie sono state bandite Società di pagamento Fornire servizi relativi alle transazioni di criptovaluta, mettendo in guardia gli investitori contro le operazioni speculative nelle valute digitali.

A giugno Pechino ha chiuso circa il 26 centri minerari di criptovalute, che rappresentano il 90% della capacità di mining di criptovalute del paese. Il mese successivo, ha bloccato l’accesso al più grande scambio di criptovalute del mondo, Binance.

Il 24 settembre, l’elenco delle restrizioni è stato esteso, quando 10 agenzie governative hanno redatto le nuove misure in pubblicazione mette.

  • Oltre alle attività di valuta virtuale, trasmissione illegale Buoni token, emissione pubblica non autorizzata di titoli, commercio illegale di Futures, Il Collezione Raccolta fondi illecita e altre attività finanziarie illegali che coinvolgono attività commerciali legate alla valuta virtuale.
  • servizio fornito mediazione Informazioni e prezzi sulle transazioni in valuta virtuale, finanziamento dell’emissione di token e negoziazione di derivati ​​in valuta virtuale.
  • I servizi di cambio valuta virtuale sono stati dichiarati illegali in Straniero Fornito ai residenti in Cina attraverso la rete, oltre a marketing, regolamento dei pagamenti, supporto tecnico e altri servizi relativi alla criptovaluta.
  • gestione dei contenuti e accesso a Informazione Nella rete relativa alla criptovaluta. Le società Internet vieteranno i luoghi di e-business da annunciomarketing, trasferimento a pagamento e altri servizi relativi alla valuta virtuale; segnalare tempestivamente alle funzioni competenti violazioni di leggi e regolamenti; Forniranno supporto tecnico e assistenza per il lavoro di ricerca.
  • I regolatori miglioreranno la gestione dei record Temi di mercatoI nomi e l’ambito di attività di società ed entità non conterranno le parole “valuta virtuale”, “risorse virtuali”, “criptovalute” e “cripto-attività”.
READ  Cosa dovresti sapere sul nuovo scandalo Facebook

Le nuove misure hanno spinto i vari scambi e scambi ad accelerare la rottura dei legami con i clienti cinesi.

Huobi Global e Binance, due delle più grandi borse valori del mondo, interrompi la registrazione Nuovi conti in Cina continentale. Huobi ha detto che eliminerà quelli esistenti entro la fine dell’anno.

“Lo stesso giorno in cui abbiamo visto l’avviso, abbiamo iniziato a intraprendere azioni correttive”, ha affermato Du Jun, co-fondatore di Huobi Group, Lei disse A Reuters, senza specificare Numero di clienti che sarà influenzato.

tasca simbolicaUno dei popolari servizi di portafoglio di criptovalute ha indicato in un messaggio ai clienti che smetterà di fornire servizi agli utenti nella Cina continentale.

Se ti piace, condividilo con i tuoi amici!