Settembre 23, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

In mezzo alla crisi dei migranti in Afghanistan, la Grecia completa il muro al confine con la Turchia

Venerdì i ministri del governo greco hanno guardato intorno alla recinzione e hanno affermato che il rovesciamento del governo afghano ha dato più slancio ai loro sforzi per ridurre il flusso di migranti lungo i suoi confini.

Il paese è stato al centro della crisi migratoria europea a metà degli anni 2010, quando milioni di rifugiati dalla Siria, dall’Afghanistan e dall’Iraq si sono recati nel continente. Da allora la Grecia ha preso una posizione dura. Rigetto della richiesta dalla Turchia E le organizzazioni internazionali dovrebbero consentire più confini attraverso i suoi confini.

“La crisi afghana crea nuove realtà nel campo della geopolitica, creando allo stesso tempo opportunità per gli immigrati”, ha dichiarato il ministro della Difesa greco Michaelis Chrysokoidis in una dichiarazione del governo dopo aver guardato intorno al muro di confine completato venerdì. “Come Paese, non possiamo rimanere inattivi per le potenziali conseguenze”.

Il governo turco afferma che il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha parlato venerdì dell’Afghanistan con il primo ministro greco Krikos Mitsodakis.

In un’intervista televisiva del giorno precedente, ha esortato l’Unione europea ad aiutare i rifugiati del Paese. “Se non sarà possibile stabilire un periodo provvisorio in Afghanistan, la pressione sulla migrazione sarà già alta, che aumenterà, e questa situazione sarà una seria sfida per tutti”, ha affermato Erdogan.

L’imperdonabile posizione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden sta affrontando critiche per il dirompente dispiegamento di truppe degli Stati Uniti in Afghanistan. I leader in Europa sono rimasti scioccati Ora in attesa di una possibile emergenza profughi.

Migliaia di afgani hanno cercato di fuggire dal paese la scorsa settimana da quando i talebani hanno preso rapidamente il potere e hanno posto fine a due decenni di coinvolgimento degli Stati Uniti nel paese.

I locali frustrati si sono radunati all’aeroporto di Kabul in cerca di spazio sugli aerei militari occidentali. Coloro che non possono andarsene affrontano un ritorno al dominio repressivo dei talebani, che ha cacciato le donne dalle strade e dai luoghi di lavoro e ha usato la pena di morte per crimini tra cui la prostituzione femminile, l’omosessualità e il rifiuto dell’Islam. Quando è stato l’ultimo al potere tra il 1996 e il 2001.

“È nostra decisione proteggere e difendere i nostri confini”, ha affermato Chrysocoidis. “I nostri confini saranno sicuri e inviolabili. Non permetteremo movimenti incontrollati e irregolari e non permetteremo alcun tentativo di attraversarli”.

Anche prima che i talebani conquistassero l’Afghanistan, L’epidemia ha aggravato la crisi dell’immigrazione. Nel 2016 è stato raggiunto un accordo tra la Turchia e l’Unione europea per impedire ai migranti di viaggiare in Europa dal Medio Oriente, ma l’anno scorso la Turchia ha accettato di inviare migranti nel continente. Dice “capacità raggiunta”.

I due paesi condividono un confine nella punta nord-orientale della Grecia, che ospita i richiedenti asilo che viaggiano attraverso l’Asia occidentale. Ci sono molte rotte per la Grecia via mare.

READ  Il dittatore cinese Xiao Qumi è morto durante le riprese di un video di un amico

Atene ha ripetutamente negato le accuse secondo cui i migranti in diverse barche hanno spinto la CNN fuori dalla Grecia lo scorso anno. L’UNHCR ha esortato l’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati a indagare sui rapporti di battute d’arresto ai confini della Grecia.