Menu
FanduCorriere Locride
Abilitati in Romania. Il consiglio di stato accoglie definitivamente l’appello: la abilitazione all’insegnamento in Romania e il titolo di studio conseguito in Italia non necessita di mutuo riconoscimento. Il Miur ha violato l’art.45 tfue e l’art.1

Abilitati in Romania. Il consi…

«Di particolare import...

Reggio. Alla ricerca del verde pubblico tra incuria e abbandono

Reggio. Alla ricerca del verde…

«La vicenda della riap...

Poste Italiane tra le aziende più attrattive del mondo del lavoro per gli studenti universitari Calabresi

Poste Italiane tra le aziende …

«L’Azienda, guidata da...

Giovani Avvocati reggini - traguardi e prospettive

Giovani Avvocati reggini - tra…

Lo scorso 20 Luglio 20...

Gioiosa Jonica (RC): Al via il FilMuzik Art Festival

Gioiosa Jonica (RC): Al via il…

FilMuzik arts festival...

Poste Italiane: prosegue il piano di riaperture da lunedì 27 luglio torna disponibile l’ufficio di Locri1

Poste Italiane: prosegue il pi…

Reggio Calabria, 23 lu...

Reggio. “Scatti tra Cielo e Terra: l’Astronomia per la legalità e l’inclusione sociale”

Reggio. “Scatti tra Cielo e Te…

«Venerdì a Palazzo Cor...

EasyPark arriva a Roccella Ionica: «ora la sosta si paga anche con l’app»

EasyPark arriva a Roccella Ion…

21 luglio 2020 Da ogg...

A Sant'Ilario dello Jonio : La mostra di Celestino Gagliardi, il racconto di Rehab, l'incontro con Lou Palanca e il loro "Mistero al Cubo", la musica di Gabriele Albanese con la partecipazione speciale di Paolo Sofia

A Sant'Ilario dello Jonio : La…

Venerdì 17 luglio 2020...

In Calabria la finale nazionale delle Olimpiadi di Astronomia: «Il Planetarium Pythagoras scelto tra le 12 sedi nazionali»

In Calabria la finale nazional…

La finale nazionale 20...

Prev Next

Oh cari Lettori di Corriere Locride

  •   Maria Rosa Rechichi
Oh cari Lettori di Corriere Locride Oh cari Lettori di Corriere Locride

Oh cari Lettori di Corriere Locride,

per Voi che nelle vostre giornate, frenetiche o rilassate, lunghe o corte, soleggiate o uggiose, belle o brutte;

per Voi che presto o tardi, unicamente o frequentemente, spesso o di rado, “sai, a volte” “sai, spesso”;

per Voi che lo dico o non lo dico, lo faccio o non lo faccio, vorrei ma non posso, e se poi…;

per Voi che nella rete nuotate o annegate, andate a fondo o restate in superficie, lanciate bracciate o fate i morti a galla;

per Voi, grandi o piccoli, large o small, iper o ipo, nuovi o vecchi, open o closed, solari o nebbiosi…

Oh cari Lettori di Corriere Locride,

per Voi tutti insomma, sul finire della settimana lavorativa e sull’incipit del finesettimana, al venerdì per intenderci, dalle pagine di Corriere Locride potrete leggere le mia nuova rubrica Missive Attach (che si legge così come lo vedete scritto, missìve attàch).

Sui giornali siamo soliti leggere lettere indirizzate ai giornalisti che redigono il media, invece qui, da Corriere Locride io farò partire le mie Missive verso qualcuno o qualcosa cui avrò da dire/scrivere. Dunque, quando al venerdì passerete da Corriere Locride, troverete le mie “missive qui allegate”.

Fate attenzione: i destinatari delle Missive Attach saranno tutti e tutto. Pertanto, tra un personaggio noto e una lampadina, potreste ritrovare voi stessi tra i destinatari.

Ripulite le vostre scatole di latta, preparate un nuovo nastrino di seta e cominciate a conservare questa novità, oh cari Lettori di Corriere Locride!

Perché è questione di Missive, è questione di Attach! Buone Missive Attach a tutti!