Ottobre 21, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Italia | Come medicina per le restrizioni del cinema di strada

Qualche amico, un proiettore e uno schermo con le persiane che chiudono un negozio. Basta poco per ricreare la magia del cinema, ma farlo in una strada di Milano e renderlo disponibile a tutti è una mossa coraggiosa in questi tempi di epidemia:

– “Dopo due anni di chiusure, volevo incontrare tutti per strada, senza coprifuoco o restrizioni. È un modo per abbattere le barriere”, spiega Lorenzo Alliada Nobili, un giovane studente dietro l’iniziativa.

L’idea è semplice e l’effettiva organizzazione di serate cinematografiche all’aperto non è difficile: tutti si mobilitano per aiutare, forniscono cibo, bevande, attrezzatura tecnica… Il vicino bar mette a disposizione elettricità e sedie: basta guardare un film insieme e divertiti.

“Ci sono molti modi per combattere gli effetti dell’epidemia di Govt-19 e ritrovare la possibilità di una vita normale. Questo giovane regista ha trovato un modo straordinario, anche se romantico, per farlo. Ha deciso di portare il cinema alle masse, di socializzare. e permettere loro di stare di nuovo insieme”, ci racconta il nostro inviato da Milano Luca Palamara.

– “Tutte le sere eravamo seduti in un bar, non ricordo molto bene, ma volevamo vedere un film. “, ha detto Luca Lubrini, un membro del comitato iniziale che ha avuto l’idea.

Molti passanti hanno smesso di essere colpiti dal raggio di luce che emanava sopra le tapparelle. Alcuni si sono uniti al gruppo. Un modo diverso di uscire con alcuni amici si è rivelato un’altra cosa.

– “I giovani hanno bisogno di incontrarsi per strada, parlare tra loro e finalmente avere una vita normale, una vita di vere relazioni umane invece di riunioni zoom e film in streaming”, afferma Lorenzo Alliada Noble.

READ  30 Miglior Fermagli Per Capelli Donna per te

Nelle sale, molti film classici e magici del secolo scorso della commedia all’italiana permettono di dimenticare per qualche minuto questi tempi difficili.