Settembre 23, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Italia: Presentano un museo dedicato al regista Federico Fellini

Hanno aperto un museo dedicato Federico Fellini Nella sua città natale, Rimini, il mitico castello di 16 stanze del XV secolo si estende su 16 stanze, a pochi metri da dove il regista italiano lo vide per la prima volta seduto sulle ginocchia di suo padre.

Questo luogo offre al visitatore conversazioni impossibili dal camminare con i personaggi felliniani attraverso la nebbia invernale della spiaggia Marcello Mastroyani A partire dal “La Dolce Vita” e “8 1/2”.

L’iniziativa, intrapresa da Lumiere Film Company e progettata da Studio Azzurra, offre spazi al cast e ai collaboratori di Fellini, in particolare due di loro: Mastroyani e Anita Ekberg.

Quest’ultima si chiama stanza dedicata “La Chognande” (Sognatore) E una gigantesca statua al suo interno ricrea l’attrice nella famosa scena “Dolce Vita” In esso è apparso inzuppato nella fontana di Trevi a Roma.

Il museo di recente apertura offre molti spazi interattivi dedicati alla vita e al lavoro, ai sogni e alla realtà.

Fellini ha vinto cinque Oscar. I suoi 12 film sono stati nominati per un prestigioso premio. Ha lavorato con l’attrice Giulietta Machina, il suo museo completo, si è sposato nel 1943 e ha instaurato un rapporto professionale con la Roma. Lì sono apparsi in “Otto e mezzo” (1963), “La strada”, “La dolce vita” (1960), “Le notti del capriccio” (1958) e nei suoi ultimi film “e Nave” (1983) o ” Zenzero e Fred”.

READ  Pilota di atterraggio per elicottero accusato di aver acquistato una torta gelato nel centro del Canada