Settembre 18, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Juan Pablo Peralta è quinto in Italia

24 | 08 | 21 13:08

I 23i Campionati del Mondo di Longcasting sono iniziati ieri a Coldano, Pisa, Italia, facendo eco alle notizie in Argentina per le eccezionali prestazioni della squadra argentina.

Nella prima giornata di gara, nella categoria 175 grammi, la nazionale ha conquistato tre posti tra le prime cinque. Salvador Pastos di Dandelion, campione del mondo con 267,45 metri, è stato il vincitore, stabilendo un nuovo record mondiale in quella categoria (superando i 265,83 metri detenuti dal belga Daniel Moscops dal 1998).

Secondo è stato Juan Gabriel Hamber di Mar del Plato, che ha registrato 256,45, e l’uruguaiano Rafael Sancho ha chiuso la tappa con 252,69. Piaggio Morra d’Italia A è arrivato quarto con 251,28, mentre Peralta è arrivato quinto con 248,34 metri da Claromec.

Il resto della classifica è la seguente: 6) A Filipo Montepagano d’Italia con 248,34 m, 7) 240,30, 8) Sando Trasolini d’Italia 239,38, 9) Francesco del Nero d’Italia con 239,15, 10 237,02, 11 con Marius Coetzee di Sudafrica 126 con 126 Ezekiel Morales dal Monte Hermoso con 235,90.

Prima della partita, Peralta ha parlato a La Vos del Pueblo, dove ha chiarito il suo desiderio: “Diventare un campione è difficile perché ci sono buoni cecchini, ma quando stai lì niente è possibile. Fanno casino e puoi vincere. Aspettando di essere di nuovo campione”.

Ora ha altri tre giorni di gara, 150g, 125 e 100 sezioni, l’illusione rimarrà la stessa dopo un ottimo inizio.

READ  "Vivi come un nuovo giovane": tributo a Gary Medal in Italia