Settembre 21, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

La bacca d’oro della Pampa Concordia è la star del Cile all’Italian Fruit Show

Da Arica all’Italia: Da Pamba Concordia alla Star of Chile al Golden Berry Italian Fruit Show

10 settembre 2021 // Nazionale, Comunità

Quattro rappresentanti della Pamba Concordia Co. erano a Rimini, la 38a edizione di McFruit, una delle fiere più importanti del settore, che riunisce più di 800 espositori provenienti da tutta la filiera.

dal 7 al 9 settembre, a Rimini, nel nord Italia; Si è tenuta la 38° edizione di McFratt, una delle più importanti fiere al mondo per l’industria della frutta, dove la Chile Arica Co-op era rappresentata da Pamba Concordia.

“Il nostro scopo in McFrat è promuovere la fornitura di frutti tropicali dalla meraviglia del deserto della regione di Arica e Barinacota”, spiega Felipe Trade Director di Procyle in Italia. Il sito della Cooperativa, infatti, è stato tradotto in italiano e inglese per facilitare la conoscenza dei prodotti e delle loro origini.

Per Pedro Limarí, allenatore del Pamba Concordia, il bilancio è molto positivo. “Abbiamo una dozzina di clienti interessati, ma la cosa più rilevante è che il Cile non è sinonimo di peperoni, mele, kiwi e ciliegie, ma il Cile non è tanto un prodotto generico. Non sono nella trance collettiva dei consumatori”.

In questo senso, il prodotto che ha catturato l’attenzione del pubblico per lo stand Limestone è stato descritto come Golden Berry. “Questo è un frutto relativamente noto che viene esportato dal Brasile e i suoi principali produttori sono paesi come Perù e Colombia. La bacca dorata è un caso interessante perché dimostriamo che può essere esportata anche dal Cile”, afferma.

READ  Augustina Modern lasciò l'Italia per lo sviluppo della Spagna

“La domanda comune che ci veniva posta era ‘Ci sono mele, ci sono mele?’ Le persone erano stupite che avessimo un potenziale non solo nella frutta tradizionale, ma anche in altri prodotti, il che fa la differenza, il che rende l’offerta cilena così diversa “, ha aggiunto Limere.

Un’altra conclusione è che non è importante solo la fornitura di nuovi prodotti. “Stiamo già lavorando con papaya disidratata e bacche dorate sotto forma di snack da 15 g. Parlando con i clienti russi in Italia e un’altra cooperativa, ci hanno detto che era una cosa molto ragionevole esportare finché c’è una variabile controllata come come temperatura. Nel prodotto lavorato e confezionato, il Rifiuto si riduce e in pratica non c’è Rifiuto. Questo è ciò a cui puntiamo “, conclude Limare.

Felipe Repetto ha aggiunto: “Con questa partecipazione speriamo di aumentare la domanda di importazione di frutta come bacche dorate, mango, papaya e frutta di moda non solo per l’Italia ma anche per altre parti d’Europa”.

Infine, Gonzalo Becerra, Direttore Regionale di ProCyle ad Arica e Parinacota, ha commentato: “Questo supporto è partito dalla nostra direzione nazionale e ha continuato a crescere con il nostro team regionale e il nostro team aziendale in Italia dal 2018. Grazie a questa catena, una volta che lavori attivamente e correttamente , Quando i risultati verranno fuori dimostra ancora una volta che possiamo essere orgogliosi del nostro lavoro e dei suoi benefici. Ci auguriamo che questo traguardo possa portare nuove e migliori opportunità per i collaboratori di Pamba Concordia.

È importante notare che la partecipazione degli Ariani è avvenuta attraverso i fondi della Giunta Regionale messi a disposizione dall’Ufficio Regionale Prosil e altri fondi del concorso Prosil SilvaAcrobecurio.

READ  Xiao, bella! 6 nuovi hotel da sogno in Italia

Commenti